Venti poesie d'amore e una canzone disperata

Pablo Neruda.

Pablo Neruda.

Pablo Neruda ha finito di scrivere Venti poesie d'amore e una canzone disperata quando aveva ancora 19 anni. Nonostante la sua giovinezza, il poeta cileno ha raggiunto una composizione lirica esaltata, caratterizzata dalle sue elevate forme di comunicazione e un sublime livello letterario. Non invano, questo libro è considerato un riferimento fondamentale nella letteratura ispanoamericana.

Infatti, al momento della sua morte l'autore sudamericano (1973) Venti poesie d'amore e una canzone disperata aveva già più di due milioni di copie vendute. Per questa ragione, È probabilmente la raccolta di poesie più letta di tutti i tempi. Secondo il critico letterario Harold Bloom, Neruda è - insieme al portoghese Fernando Pessoa - il poeta più eminente del XX secolo.

Chi l'Autore

Pablo Neruda è lo pseudonimo di Neftalí Ricardo Reyes Basoalto (Parral, Cile, 1904 - Santiago del Cile, 1973), vincitore del Premio Nobel per la letteratura (1971). Il poeta cileno ha scelto questo pseudonimo in onore del poeta ceco Jan Neruda. Per tutta la sua carriera letteraria è passato dal calore di Venti poesie al tetro surrealismo di Residenza sulla Terra (1933-35).

Successivamente ha espresso il suo impegno politico e sociale in opere come Il generale canta (1950) prima di evolversi verso la semplicità espressiva e tematica evidente in Odi elementali (1954-57). Allo stesso modo, questi cambiamenti di temi e stile dimostrano l'adattabilità del poeta quando incorpora innovazioni estetiche all'interno della sua vasta produzione letteraria.

Nascita, infanzia e primi lavori

Era nato il 12 luglio 1904. Il mese successivo alla nascita sua madre morì e dovette trasferirsi insieme al padre nella città di Temuco. Lì frequenta i primi studi e incontra Gabriela Mistral, che lo avvicina ai grandi classici della letteratura russa. La sua prima poesia è stata La canzone della festa (1921), firmato con lo pseudonimo di Pablo Neruda (legalmente registrato nel 1946).

Allo stesso modo, en Temuco ha lavorato per la prima volta in un giornale, ha continuato a lavorare a Santiago come redattore di La chiarezza, dove hanno pubblicato molte delle sue poesie. Nella capitale cilena ha studiato per diventare insegnante di francese e ha raggiunto la notorietà internazionale dopo il lancio di Venti poesie d'amore e una canzone disperata e Tentativo dell'uomo infinito.

Viaggi e contatti con la generazione di 27

A metà degli anni 1920, iniziò a ricoprire incarichi consolari in paesi come Birmania, Singapore, Ceylon e Giava.. Successivamente è in Spagna (1934-1938). Dove si è relazionato con artisti della generazione dei 27 come García Lorca, Rafael Alberti, Miguel Hernández, Gerardo Diego e Vicente Aleixandre, tra gli altri.

Nel paese iberico ha fondato la rivista Green Horse for Poetry e ha reso chiaro il suo sostegno ai repubblicani con il suo lavoro in Spagna nel cuore (1937). Inoltre, Al ritorno in Cile (1939) divenne membro del Partito Comunista. Nel 1945, è diventato il primo poeta a ricevere il Premio nazionale cileno per la letteratura.

I suoi ultimi anni

Neruda ha usato la sua posizione al Senato per denunciare i problemi sociali del suo tempo, che lo hanno portato a scontri con l'élite politica al potere. Di conseguenza, ha dovuto chiedere asilo in Argentina, poi si è rifugiato in Messico. Durante la prima parte degli anni Cinquanta ha girato l'Unione Sovietica, la Cina e l'Europa orientale. Ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 1971.

Nello stesso anno ha rassegnato le dimissioni alla presidenza del Cile a sostegno di Salvador Allende. Il nuovo presidente lo ha nominato ambasciatore a Parigi. Tuttavia, due anni dopo, fu costretto a tornare a Santiago gravemente ammalato. Inoltre, la morte di Allende a causa dell'ascesa al potere di Augusto Pinochet lo ha colpito tremendamente. Il poeta morì il 23 settembre 1973.

analisi Venti poesie d'amore e una canzone disperata

Venti poesie d'amore e una canzone disperata.

Venti poesie d'amore e una canzone disperata.

Puoi acquistare il libro qui: Nessun prodotto trovato.

Struttura e stile

Questa raccolta di poesie è composta da venti poesie senza titolo, ad eccezione di "La canzone disperata". Se il testo viene esaminato nel suo insieme, l'oggetto lirico del libro non è una donna specifica, è un archetipo universale. Cioè, la persona amata contro la persona amorevole (lo scrittore). Inoltre, lo stesso Neruda ha dichiarato che per la sua composizione ha evocato i ricordi delle sue cotte giovanili.

Da stile, Venti poesie d'amore e una canzone disperata evidenzia ampie caratteristiche del modernismo letterario. Ebbene, il testo mostra segni di innovazioni strutturali nei versi, una musicalità molto marcata e alcune dosi di preziosità. Tuttavia, l'unicità di questo lavoro divenne un riferimento per i poeti successivi.

Caratteristiche

  • Predilezione per quartetti alessandrini.
  • Uso di versi nell'arte maggiore e, in molti casi, di alessandrini.
  • Prevalenza della rima di assonanza.
  • Uso di sdrújulas e parole acute nel mezzo dei versi dell'arte maggiore.

Temi

L'amore, l'accompagnamento nostalgia per i ricordi e l'abbandono sono sentimenti palpabili in tutto il libro. Nello stesso modo, l'ingresso delle poesie è carico dell'erotismo originato tra due giovani (e anche ingenui) amanti. Allo stesso tempo, il poeta trasmette quell'oblio che insegue con il suo velo silenzioso ogni sensazione provata.

Inoltre, il corpo della donna è trattato come un territorio fertile degno di essere esplorato e coltivato a fondo. Dove la voglia di entrare in contatto con lei non è mai pienamente soddisfatta. Pertanto, le voglie di chi parla amorevolmente (l'uomo che ha bisogno della terra per coltivarla) rimangono perenni.

Frammento:

"Corpo di donna, colline bianche, cosce bianche,

assomigli al mondo nel tuo atteggiamento di resa.

Il mio corpo di contadino selvaggio ti mina

e fa saltare il figlio dal fondo della terra.

Ero proprio come un tunnel. Gli uccelli sono fuggiti da me

e in me la notte è entrata nella sua potente invasione ”.

Amore e crepacuore

Il poeta riflette costantemente il suo conflitto sull'oblio e la nostalgia attraverso metafore legate alla notte e all'oscurità. Al contrario, la donna amata richiama i suoni della natura, la bellezza del cielo, le stelle e il battito cardiaco da lei suscitato. Prima di sua moglie, il poeta si arrende con entusiasmo.

Desiderio attraverso la parola

Citazione di Pablo Neruda.

Citazione di Pablo Neruda.

Ogni promessa emessa dal parlante richiede parole precise capaci di raggiungere non solo l'attenzione e il corpo della donna amata. In realtà, frase per frase il poeta si avvicina all'orecchio della sua donna con la ferma determinazione di raggiungere la sua immaginazione. Questo aspetto è evidente nel seguente frammento:

"Prima di te popolavano la solitudine che occupi,

e sono più abituati alla mia tristezza di te.

Ora voglio che dicano quello che voglio dirti

in modo che tu possa ascoltarli nel modo in cui voglio che tu mi senta ”.

Il verbo è il collegamento

La parola diventa un bisogno ineludibile per il soggetto amorevole. Perciò, il verbo si pone come uno strumento utilizzato per trasformare un corpo inerte in una sostanza viva e fiorente. A questo punto, l'amore puro, libero da tutti i desideri carnali, si mostra come un bisogno preponderante di affetto.

Paura dell'abbandono

Infine, Neruda affronta il crepacuore con frasi che rivelano una paura fondamentale dell'essere umano: sentirsi abbandonati. Quindi, i ricordi di un dolore passato affiorano come un fardello che l'amante porta inconsapevolmente e prepara il lettore per la canzone disperata. Ecco alcune frasi della suddetta poesia:

"Hai ingoiato tutto, come la distanza.

Come il mare, come il tempo. Tutto di te era un naufragio! "


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Gustavo Woltman suddetto

    Un'analisi molto dettagliata dell'opera forse del più grande poeta sudamericano del secolo scorso. La sua qualità e magnanimità non hanno eguali.
    -Gustavo Woltmann.