Novità di maggio. Selezione di romanzo nero, viaggi e fumetto

Un nuovo mese di Maggio y novità pronto. Questo è uno selezione di 5 titoli dove ci sono viaggi attraverso l'estinto URSS e nei treni di fumetto, molto oscuro sfugge a Galizia già Francia, alla città di Monet, e riunioni fraterne molto intrigante nelle brughiere norvegesi. Vediamo.

Ninfee nere - Michel Bussi

Già nelle librerie

Michel Bussi è professore all'università di Rouen e questo era il suo secondo romanzo, che oggi è un classico del genere nel paese gallico, è stato il titolo nero più venduto del 2011 e ha vinto numerosi premi. Il suo successo si è già diffuso anche in più di 30 paesi.

È ambientato in Giverny, la città di Monet, ei suoi abitanti hanno molto da nascondere. Succede in tredici giorni, inizia con un omicidio e finisce con un altro. Il cadavere di Jérôme Morval, un uomo appassionato d'arte quanto di donne, appare in un ruscello e in tasca trovano una cartolina delle Ninfee di Monet con la scritta: "Undici anni, congratulazioni!" E da lì i drammi si intersecheranno.

La vita segreta di Úrsula Bas - Arantxa Portabales

6 de mayo

Arantza Portabales è stata considerata la nuova grande dama del romanzo poliziesco nazionale, anche se pensa che sia un'esagerazione. Ma il punto è questo Bellezza rossa, il suo romanzo precedente, è stato e continua ad essere un successo. In esso ci ha presentato alla polizia Santiago Abad e Ana Barroso, una coppia carismatica che si è occupata di un caso Agatha Christie e con un magnifico background di personaggi. Ora torna con questo secondo titolo e gli stessi protagonisti.

Questa volta dovranno indagare la scomparsa di Úrsula Bas, una scrittrice di successo, che conduce una vita apparentemente normale a Santiago de Compostela. Suo marito, Lois Castro, andrà a denunciarlo alla polizia. Ursula è stata rapita e sa che prima o poi potrebbero ucciderla.

Il Regno - Jo Nesbø

Non è un anno senza un romanzo di Jo Nesbø (e non mancante). Il passato era due: Sangue nella neve y Sole insanguinato, breve e battezzato come la saga di Assassins of Oslo. E ora arriva questo nuovo titolo in cui troviamo il file storia classica di una riunione fraterna. È scritto in prima persona e con appena 50 pagine lette e conoscendo la stoffa di Nesbø, mi ha già rimosso le budella e mi ha messo diverse mosche dietro l'orecchio.

I protagonisti sono Roy, un uomo solo che vive in una vecchia villa in montagna, lontano da tutti. È un esperto di uccelli e gestisce la stazione di servizio della città e tutti gli altri spettegolano su di lui. Allora torna indietro Carl, il suo fratellino, che non vede da quando è andato a studiare negli Stati Uniti quindici anni fa, dopo la tragica morte dei suoi genitori in un incidente stradale. È accompagnato dal suo moglie nuova di zecca, Shannon, un architetto enigmatico. Entrambi intendono farlo costruire un ottimo hotel nelle antiche terre di famiglia, che oltre a renderle ricche avrebbero anche portato prosperità alla zona.

Ma nelle piccole città tutti si conoscono e conoscono alcuni episodi del passato non si sono ancora dimenticati.

Snowbreaker - Term -Jean Marc Rochette e Benjamin Legrand

28 de mayo

Seconda parte e conclusione di questo fumetto di culto che è stato trasformato in un film nel 2013 dal regista di parassiti e che è stato recentemente adattato in una serie televisiva da Netflix. Si tratta della traduzione del libro Le Transperceneige 4. Terminus, pubblicato nel 2015, che appartiene alla serie Snowbreaker.

Lo Snowbreaker, dopo decenni di viaggi senza meta attraverso il pianeta ghiacciato, l'ha già fatto non è in grado di continuare a viaggiare. I suoi passeggeri - l'umanità sopravvissuta - devono abbandonare il treno in cerca di un nuovo rifugio. Ci sono rischi, ma presumono che faranno meglio. O no…

L'ultima estate dell'URSS - Sara Gutiérrez (con illustrazioni di Pedro Arjona)

Sara Gutiérrez È medico, traduttore russo, scrittore e giornalista.

In questo 2021 a dicembre saranno soddisfatte 30 anni dopo la firma della fine dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche costretto dai presidenti di molte di quelle repubbliche e guidato da Mikhail Gorbachev. Era l'estate del 1991 quando l'autore, che non era del tutto estraneo a questo fatto, ha fatto un viaggio che l'ha portata da Kharkov (Ucraina), dove studiavo oftalmologia, per attraversare il paese, dal Mar Baltico al Mar Nero. E gli è venuto in mente di raccontarlo in questo libro in cui ha catturato non solo frammenti della vita quotidiana degli ultimi due anni dell'URSS, ma anche dei primi cinque anni di vita indipendente delle repubbliche, che ha anche trascorso lì.

Fornisce le illustrazioni delle lettere Pedro Arjona, grafico, illustratore e pittore. È diventato noto come disegnatore di fumetti con il collettivo El Cubri, che negli anni Settanta e Ottanta ha rinnovato il fumetto con un lavoro caratterizzato dal suo radicalismo grafico.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.