Libri di Pilar Eyre

Quando un utente di Internet digita nel motore di ricerca "Pilar Eyre Libros", i risultati mettono in luce il lavoro di un noto intellettuale spagnolo. Ebbene, a parte la notorietà ottenuta nei media audiovisivi nazionali, l'autore barcellonese ha più di tre decenni di carriera letteraria.

Dal suo primo saggio giornalistico (1985) carico di rivelazioni un po '"rosa", lo stile narrativo dell'autore catalano si è evoluto notevolmente. Ovviamente, il suo acuto occhio critico - affilato da una vita nel giornalismo - è una caratteristica intrinseca di tutti i suoi testi. Pertanto, Eyre cerca sempre di mantenere un focus oggettivo sui suoi libri.

La vita di Pilar Eyre, in poche parole

Pilar Eyre Estrada è nata il 13 settembre 1951 a Barcellona, ​​in Spagna. È la seconda di tre figlie, risultato dell'unione tra l'artista Vicente Eyre Fernández e Pilar Estrada Borrajo de Orozco. Durante la sua giovinezza ha studiato Filosofia e Lettere all'Università di Barcellona.

Poi, Eyre ha iniziato la sua carriera giornalistica in importanti quotidiani spagnoli. Tra loro, La Vanguardia, Il Mondo, Colloquio y Lunedì foglio. All'inizio degli anni '1990, Eyre ha fatto il salto verso la televisione con personalità come Jordi González, Julián Lago, Javier Vázquez e María Teresa Campos. Principalmente, è apparso nei programmi del canale televisivo spagnolo.

Alcuni dei libri più noti di Pilar Eyre

Ricco, famoso e abbandonato (2008)

Il nono libro di Pilar Eyre racconta le storie di varie donne - adattate al concetto attuale di persona mondana- Eccezionale nel mondo dello spettacolo spagnolo. Alcuni eleganti, altri enigmatici e senza dubbio tutti venerati per la bellezza e il glamour che hanno mostrato ad un certo punto della loro vita. Questo status sociale era accompagnato dal fatto di formare coppie con uomini adorati come loro.

Di conseguenza, queste signore sono diventate vere protagoniste di innumerevoli eventi di natura politica, sociale, artistica, culturale ... Alla fine, i protagonisti sono stati traditi sentimentalmente dai loro compagni e lasciati a se stessi.. Poi la sensazione di potere e ammirazione di una volta lasciò il posto al dolore più profondo accompagnato da una grande frustrazione.

La voglia di riaffiorare

Pilar Eyre approfitta del contesto dei protagonisti per evidenziare come la fama effimera sia in combinazione con la crudeltà senza scrupoli della stampa rosa. Nello stesso modo, l'autore catalano descrive il processo di reinvenzione più il coraggio necessario mostrato da ciascuno di loro alzarsi in solitudine. Tutto questo, pur credendo nell'amore e con lodevole integrità.

Come in molti testi di Eyre, il suo merito in Ricco, famoso e abbandonato è fornire (fino ad allora) informazioni inedite all'opinione pubblica. Inoltre, la scrittrice spagnola sottolinea la qualità più significativa - secondo i suoi criteri - della condizione femminile: la capacità di resistere nelle circostanze più difficili.

Franco confidenziale (2013)

Per qualsiasi scrittore spagnolo, è impossibile elaborare una biografia intima su di lui. Il generale Francisco Franco senza alzare le vesciche. Dopotutto, è l'uomo che ha accumulato tutto il potere della nazione iberica per quasi quattro decenni. In ogni caso, Pilar Eyre non ha esitato a scrivere o lesinare sui dettagli svelando i segreti più nascosti del "Generalissimo".

Sinossi

Eyre, con il suo stile narrativo unico, fa un giro attraverso gli eventi più decisivi nella personalità del dittatore spagnolo. In primo luogo, un'infanzia traumatica, in cui ha accumulato complessi a causa della paura di tutta la famiglia nei confronti di un padre alcolizzato. Successivamente, vengono smascherate le intimità di Franco con Carmen Polo, una donna conservatrice dal temperamento difficile.

Allo stesso modo, Polo ha cresciuto la figlia in un ambiente molto repressivo e ha mostrato un comportamento molto geloso nei confronti del marito. Inoltre, Eyre esplora i dettagli biografici di altri parenti di Franco, così come personaggi pubblici noti durante la dittatura. Questo è il caso di Ramón Serrano Súñer, il (a quel tempo) principe Juan Carlos e Luis Miguel Dominguín, tra gli altri.

Il mio colore preferito è verte (2014)

Questo lavoro con elementi autobiografici è, ad oggi, il libro più lodato di Pilar Eyre. Non in vano, Questo titolo è stato finalista al Premio Planeta 2014 e vincitore del Premio I Joaquín Soler Serrano per la letteratura. In consonanza, il pubblico ha abbracciato questa storia d'amore il cui sviluppo è pieno di sorprese non così piacevoli.

Argomento e struttura

Durante un'estate sulla Costa Brava, Pilar Eyre trascorre tre notti di passione con Sébastien, un bel corrispondente di guerra francese. Tra loro nasce un amore intenso, a tal punto che lei sente di aver raggiunto l'amore della sua vita. All'improvviso scompare. Lascia solo una scia di indizi sconcertanti che porteranno Pilar a mettere alla prova tutti i suoi limiti.

In una struttura che comprende 14 capitoli, il romanzo mescola segmenti surreali e domande di natura personale con i progressi di un'indagine complicata. Tra queste particolarità ci sono i dialoghi dell'autore con i suoi genitori defunti, nonché i dettagli del suo lavoro e dei rapporti familiari.

Un perfetto gentiluomo (2019)

Eyre ha intervallato personaggi reali (incluso suo padre) con altri personaggi di fantasia per creare una storia molto completa e divertente. Un perfetto gentiluomo è un romanzo che presenta l'opulenza della borghesia catalana in contrasto con la dura vita quotidiana della classe operaia.

Trama e sinossi

Mauricio Casasnovas sembra avere tutto nella vita: un futuro promettente come erede di una grande fabbrica tessile, accompagnato da una donna bella e intelligente. Inoltre, conduce una vita piena di lusso come membro della ricca élite di Barcellona dopo la guerra civile.

Ma, durante una visita in azienda, si innamora di Amparo, un operaio davanti al quale non riesce a trattenersi.. Pertanto - contro il ragionevole consiglio del padre - Mauricio si consegna completamente al suo nuovo amante. Il peggio: è solo la prima di una serie di decisioni sconsiderate le cui ripercussioni lo perseguiteranno fino alla morte.

Io, il re (2020)

In questa occasione, Eyre si immerge completamente nella vita di una delle figure più frequenti oggi sulle copertine dei giornali spagnoli: Juan Carlos I.. Stiamo parlando di uno dei monarchi più importanti (se non il più importante) nella diplomazia europea contemporanea. Allo stesso modo, era un re dotato di un'innegabile aura d'onore ... diminuito nel corso del XNUMX ° secolo.

Quali sono le cause di tale perdita di prestigio? Era avidità, forse un'amante, o forse la sua eccessiva arroganza? Pilar Eyre analizza ciascuna delle suddette possibilità mentre presenta al lettore dettagli molto intimi della vita del re. Dall'infanzia di burattino del padre e di Franco, attraverso il frivolo giovane Casanova, a un triste declino saturo di polemiche.

Elenco dei libri di Pilar Eyre

I titoli descritti in precedenza in questo articolo vengono omessi nella seguente sequenza temporale.

  • Vips: tutti i segreti dei famosi (1985).
  • Tutto è iniziato al Marbella Club (1989).
  • Vicolo dell'oblio (1992).
  • Donne, vent'anni dopo (1996).
  • Quico Sabaté, l'ultimo guerrigliero (2001).
  • Cybersex (2002).
  • Due Borbone alla corte di Franco (2005).
  • Segreti e bugie della famiglia reale (2007).
  • Il romanzo (2009).
  • Passione imperiale (2010).
  • María La Brava: la madre del re (2010).
  • La solitudine di una regina: Sofia una vita (2012).
  • La regina della casa (2012).
  • Non dimenticarmi di me (2015).
  • Un amore dall'Oriente (2016).
  • Carmen, la ribelle (2018).

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)