25 citazioni di scrittrici donne

25 citazioni di scrittrici donne

Questa settimana sono un po 'vendicativo, forse. Ieri ti ho presentato un articolo in cui ti "ricordavo" 5 poesie scritte da donne e nell'articolo che vi presento oggi non vi porto niente di più e niente di meno che 25 citazioni di scrittrici donne. Fra loro, Simone de Beauvoir y Virginia Woolf, due dei miei preferiti in questa verbosità.

Spero vi piacciano! E di cosa stanno parlando? Un po 'di tutto: la vita, l'amore, la religione, i bambini, ecc ...

In bocche femminili

  1. "L'apparenza ha la pienezza della realtà, ma solo come apparenza. In quanto altro dall'apparenza, è errore ». (Simone Bene).
  2. "Le donne hanno servito per tutto questo secolo come specchi che possedevano il potere di riflettere la figura dell'uomo due volte più grande della vita". (Virginia Woolf).
  3. "In vista di quello che ho visto, mi spoglio, mi spoglio e mi sostengo, adoro questo avere ciò che non ho". (Gloria Fuerte).
  4. "Il fatto che ci sia una minoranza privilegiata non compensa né scusa la situazione di discriminazione in cui vive il resto dei colleghi". (Simone di Beauvoir).
  5. "Una dottrina è inutile di per sé, ma è essenziale averne una se non altro per evitare di essere ingannati da false dottrine." (Simone Bene).
  6. «Sono molto tollerante. Non sono un moralista. Ho un senso troppo acuto della brevità della vita e delle sue tentazioni di censurare gli altri. Tuttavia, non sono poco esigente come pensi, giudicandomi, come mi giudichi tu, per la mia loquacità. (Virginia Woolf).
  7. "Voglio che arrivi, ma non voglio avvicinarmi alla tua voce e non scottarmi." (Gloria Fuerte).
  8. "Le rughe della pelle sono quel qualcosa di indescrivibile che viene dall'anima." (Simone di Beauvoir).
  9. "Nessuno insegna ai bambini alcune cose essenziali, come riparare un rubinetto che perde, corrompere un funzionario o tagliare i capelli del cane". (Isabella Allende).
  10. "Ho sempre creduto, e credo ancora, che l'immaginazione e la fantasia siano molto importanti poiché sono una parte inseparabile della realtà della nostra vita". (Ana Maria Matute).
  11. E vorresti essere un poeta; e vorresti essere un amante. (Virginia Woolf).
  12. "Affinché la tua mano destra ignori ciò che sta facendo la sinistra, dovrà essere nascosta alla coscienza." (Simone Bene).
  13. «Ogni tanto si è naufragati nelle lacune educative. Quando devi chiamare un taxi ti chiedi perché diavolo non ti hanno insegnato a fischiare dalla prima elementare. Oppure per sgrassare pentole, uscire da un ascensore bloccato, cambiare una gomma o compilare un modulo ». (Isabella Allende).
  14. "Anche ciò che immaginiamo fa parte della realtà". (Rosa Montero).
  15. "Scrivere è sempre una protesta, anche se viene da te stesso." (Ana Maria Matute).
  16. «Poeti, non perdiamo tempo, lavoriamo, quel poco di sangue arriva al cuore». (Gloria Fuerte).
  17. "Il nostro destino è un mistero e forse il senso della vita non è altro che la ricerca di quel significato." (Rosa Montero).
  18. "L'estrema miseria che colpisce gli esseri umani non crea miseria umana, semplicemente la espone". (Simone Bene).
  19. «Gli uomini possono vantarsi di scrivere con onestà e passione sui movimenti delle nazioni; possono pensare che la guerra e la ricerca di Dio siano gli unici temi della grande letteratura; ma se la posizione degli uomini nel mondo fosse sconcertata da un cappello scelto male, la letteratura inglese cambierebbe drasticamente ». (Virginia Woolf).
  20. Il tempo guarisce tutto, ma brucia anche tutto. Il buono e il cattivo. Strappa dalla tua memoria le cose che vorresti avere lì. Il tempo lo porta via. (Ana Maria Matute).
  21. "Un bravo scrittore può scrivere di qualsiasi cosa e può scrivere letteratura su qualsiasi argomento, e un cattivo scrittore non ha questa capacità". (Almudena Grande).
  22. "Chi ha detto che la malinconia è elegante? Togliti quella maschera di tristezza, c'è sempre motivo per cantare, per lodare il mistero più santo, non essere codardi, corriamo a dirlo chiunque sia, c'è sempre qualcuno che amiamo e che ci ama ». (Gloria Fuerte).
  23. "È lecito violare una cultura, ma a condizione di farne un figlio". (Simone di Beauvoir).
  24. "Ha detto che il cristianesimo, come quasi tutte le superstizioni, ha reso l'uomo più debole e più rassegnato e che non bisogna aspettarsi una ricompensa in cielo, ma lottare per i suoi diritti sulla terra". (Isabella Allende).
  25. "La differenza tra erotismo e pornografia, a parte quella etimologica, ha a che fare con l'atteggiamento di chi riceve il messaggio, ha a che fare con l'atteggiamento di chi legge." (Almudena Grande).

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Ricardo "Bichino" Quintana suddetto

    Bellissimo ... mi sembra di portarlo sulla mia pagina ... un grande abbraccio ... è passato molto tempo da quando sono venuto a trovarti.
    Ricardo (Bichino Quintana-artista)