Stephen King, la sua metaletteratura e l'intertestualità delle sue opere.

Stephen King

Molte persone lo sanno Stephen King come maestro del terrore, o qualsiasi altro soprannome appariscente correlato a questo tipo di storia. Ma non tutti lo sanno i romanzi dell'autore del Maine sono molto più di quanto sembri. Quando si inizia a leggere e indagare il suo lavoro, ci si rende conto delle sottili ed elaborate connessioni che esistono tra alcuni titoli e altri, oltre a tutti quei momenti in cui, con maggiore o minore successo, si rompe il quarto muro.

Si possono dire molte cose su King, ma nessuno nega che il ragazzo sia carismatico e ambizioso. Non sarebbe arrivato dov'è se non fosse stato. Per quanto riguarda il valore artistico del suo lavoro, preferisco non discutere l'argomento, o almeno non in questo articolo. Basti dire che, sebbene stimi molto i suoi libri, riconosco che non sono perfetti, e hanno le loro luci e ombre. Quindi ci concentreremo sul carattere metaletterario e della intertestualità dei suoi romanzi.

Metaletteratura

"'Quelle storie si chiamano' favole '", rifletté Roland.

"Ah," rispose Eddie.

"Ma non ci sono fate in questo."

"No," ammise Eddie. È più una categoria. Nel nostro mondo ci sono storie di mistero e suspense, fantascienza, West, fate ... Sai?

"Sì," rispose Roland. Le persone nel tuo mondo preferiscono assaporare le storie una alla volta? Che non si mescolano con altri sapori al palato?

"Più che altro sì," disse Susannah.

"Non ti piace il refried?" Ha chiesto Roland.

"A volte per cena", ha risposto Eddie, "ma quando si tratta di intrattenimento tendiamo a limitarci a un solo sapore e non lasciamo che una cosa si mischi con un'altra nel nostro piatto". Anche se sembra un po 'noioso quando viene spiegato in questo modo. "

Stephen King, "The Dark Tower V: Wolves of Calla".

La prima di tutto sarebbe definire cosa significa metaletteratura. In parole semplici, e senza entrare troppo nel tecnico, lo è usare la propria letteratura per parlare di letteratura. La citazione su queste righe è un esempio perfetto, in cui gli stessi personaggi di King discutono di diversi generi letterari e dell'opportunità o meno di farne pastiches.

Questi passaggi di metafiction non sono sporadici, ma parte integrante del mondo letterario di Stephen King. L'autore li usa ripetutamente per riflettere sulla professione di scrittore, sul processo creativo e sulle caratteristiche uniche della narrazione come forma di espressione artistica. Tanto che persino lo stesso romanziere diventa un personaggio nei suoi libri, e appare più volte come un "dio" che partorisce altri mondi senza saperlo. Qualcosa che non tutti i suoi personaggi prendono molto bene, sentendosi come marionette nelle loro mani.

Stephen King

Intertestualità

Inoltre, l' intertestualità è, nelle parole del critico e dello scrittore Gerard Genette, «Un rapporto di co-presenza tra due o più testi, cioè, eideticamente e frequentemente, come l'effettiva presenza di un testo in un altro. » Ciò può accadere in molti modi, ma nel caso in questione stiamo parlando di quando King stabilisce relazioni, o addirittura cita un'altra delle sue opere nel suo libro.

Questo è il caso di La Torre Nera, il pilastro che consolida la produzione artistica dello scrittore. Qualsiasi libro di Stephen King è collegato in un modo o nell'altro a questa epica saga, tematicamente, con scenari comuni, ecc. Ad esempio, il padre Donald frank callahan (un prete con problemi di alcol e il protagonista del secondo romanzo di King, Il mistero di Salem's Lot, opera a tema vampirico), riappare come secondaria, con notevole peso nella trama, negli ultimi tre volumi di La Torre Nera.

Questo è solo un esempio molto eclatante, ma potremmo citarne molti altri: riferimenti all'antagonista di It (That), alla stanza 217 di Lo splendenteChe cosa Randall flagg (chiamato anche l'uomo in nero), acerrimo nemico del protagonista di La Torre Nera, essere la mano nera dietro la stragrande maggioranza delle terrificanti storie di Stephen King. I casi sono innumerevoli e aspettano solo che un lettore sagace li scopra.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Luis otano suddetto

    Questo blog è essenziale per tenersi aggiornati sulla letteratura ispanica. Congratulazioni e tanti successi.

    LUIS AUTUMN
    Editore XN-ARETE PUBLISHERS / MIAMI.

  2.   M. Escabia suddetto

    Grazie mille Luis! Mi piace che ti piaccia.