Roald Dahl è nato 100 anni fa oggi

Roald Dahl è nato 100 anni fa oggi

È successo il 13 settembre 1916, quindi oggi è così 100 anni dalla nascita di Roald Dahl, Scrittore britannico di opere per bambini e adulti. I suoi libri più noti sono "Matilda", "Charlie e la fabbrica di cioccolato", "Le streghe" y "Racconto dell'inaspettato", Tra molti altri.

Era un autore prolifico perché sapeva scrivere di tutto: poesie per bambini, prosa, racconti brevi, opere autobiografiche, teatro e persino copioni cinematografici.

Vita e lavoro

Come abbiamo detto prima era uno scrittore britannico ma suo sia stato creato era norvegese, un paese dove avrebbe trascorso gran parte delle sue vacanze d'infanzia.

La sua vita non è stata facile: suo padre è morto quando lui aveva solo 3 anni, 3 settimane dopo che anche sua sorella Astri era morta di appendicite; ha ricevuto un'educazione inglese rigida e non gratificante (era il desiderio di suo padre che fosse educato in scuole inglesi e non norvegesi); fallito negli studi; ha partecipato alla seconda guerra mondiale come aviatore, dove è stato colpito e abbattuto sul suo aereo provocando ferite così gravi da essere rimandato a casa; Una volta sposata con l'attrice americana Patricia Neal, sua figlia Olivia è morta con soli 7 anni di encefalite e Theo, suo figlio, ha subito un incidente stradale che avrebbe causato l'idrocefalo.

Morì nel 1990 nella città di Oxford, per la leucemia.

Notevoli opere

Se iniziassimo a nominare ognuna delle opere che ha scritto Roald Dahl, non finiremmo, quindi vi lasciamo con quelle più notevoli e significative, quelle che lo hanno fatto conoscere non solo come scrittore ma anche che continuiamo a ricordalo oggi, 100 anni dopo. della sua nascita:

  • "Danny, il campione del mondo"
  • "Il dito magico"
  • "Matilda, la storia di una ragazza innamorata dei libri"
  • "Charlie e la fabbrica di cioccolato"
  • Ragazzo
  • "Volare"
  • "Che insetti disgustosi"
  • "La super volpe"
  • "La meravigliosa medicina di Jorge"
  • "Il grande gigante bonario"
  • "Racconti in versi per bambini malvagi"
  • "Il vicario che ha parlato al contrario"
  • "Il mio anno"
  • "The Mimpis"
  • "Agu Trot"

"Charlie e la fabbrica di cioccolato"

Roald Dahl è nato 100 anni fa oggi: Charlie e la fabbrica di cioccolato

È il libro più noto dell'autore e parte della "colpa" è il film che ne è stato fatto. Il libro era pubblicato nel 1964, più di 13 milioni di copie in tutto il mondo ed è stato tradotto in un totale di 32 lingue. Ma non è stato fino al 2005 che il regista Tim Burton Ha notato la grandezza di quest'opera letteraria. Un'intera lezione sia per i più piccoli che per i più grandi.

Sinossi

Un bambino che vive in povertà, in una casa con solo due stanze, con i suoi genitori e nonni, riceve sempre una sola barretta di cioccolato per il suo compleanno. Accanto a casa sua, una grande fabbrica di cioccolato mette in palio una visita guidata e cinque bar a chi trova il premio in uno degli involucri.

Frasi di Roald Dahl e brevi citazioni

  • I vampiri sono sempre uomini. E lo stesso vale per i goblin. Ed entrambi sono pericolosi. Ma nessuno di noi è pericoloso la metà di una vera strega ".
  • "Non importa quello che sei o l'aspetto, purché qualcuno ti ami."
  • Tutto in questa stanza è commestibile. Anche io lo sono. Ma questo sarebbe cannibalismo, cari figli, ed è disapprovato nella maggior parte delle società. ("Charlie e la fabbrica di cioccolato").
  • Chi non crede nella magia non la troverà mai.
  • "Un'autobiografia è un libro che una persona scrive sulla propria vita e di solito è pieno di tutti i tipi di dettagli noiosi".
  • "Se hai intenzione di andare da qualche parte nella vita, devi leggere molti libri".
  • "Gli adulti sono creature piene di capricci e segreti".
  • «Al mondo non c'è niente di peggio che sedersi davanti alla televisione. In effetti, sarebbe altamente raccomandato rimuovere del tutto questa cosa abominevole ". ("Charlie e la favola del cioccolato").
  • Non dimenticare che le streghe hanno la magia nelle dita e il potere diabolico nel sangue. Possono far saltare le rocce come rane e far passare lingue di fuoco sulla superficie dell'acqua. Questi poteri magici sono terrificanti. Fortunatamente, oggi non ci sono molte streghe nel mondo. Ma ce ne sono ancora abbastanza per spaventarti. ("Le streghe")

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.