Luis Landero: libri

Citazione di Luis Landero

Citazione di Luis Landero

Nel 1989 pubblica la casa editrice Tusquets Giochi di tarda età, il primo romanzo del professor Luis Landero, fino ad allora sconosciuto ai lettori spagnoli. Detto rilascio è stato degno dell'Icarus Award per i nuovi scrittori, del Castilian Critics Award e del National Narrative Award, tra gli altri.

Dopo un tale esordio letterario, l'autore iberico è stato all'altezza delle aspettative generate da ogni nuovo libro. Non in vano, il suo stile è stato molto apprezzato per la cura del linguaggio e per una composizione dalle “radici Cervantina”. Ad oggi Landero ha pubblicato undici romanzi, due autobiografie, un saggio e due raccolte di testi di stampa e articoli televisivi.

Sinossi dei romanzi più importanti di Luis Landero

Giochi di tarda età (1989)

Il protagonista è Gregorio Olia, un uomo nel mezzo di una crisi di mezza età che si considera un noioso fallimento. Per questo motivo lui decide di costruire un universo onirico insieme al suo amico Gil, un altro individuo maturo e disilluso. Nasce così Faraoni, ingegnere immaginario con un talento per la poesia, prototipo del coraggio, esempio di successo... l'antitesi dei suoi creatori.

Certamente, i tratti narrativi citati nel paragrafo precedente inquadrano la storia all'interno del sottogenere di realismo magico. Analogamente, lo sviluppo corre tra i sogni ad occhi aperti di Gregorio e gli effetti delle azioni di Faraoni Nel mondo reale. Ma prima o poi Olías non potrà evitare il confronto con le sue frustrazioni. Riuscirai a superarli?

Cavalieri di ventura (1994)

Cinque persone con contesti esistenziali molto diversi finiscono per incontrarsi e intrecciare i loro destini in una trama tragicomica.. Tutti loro hanno il desiderio comune di portare a termine grandi progetti, ma si sentono infelici per non aver raggiunto i loro obiettivi. A proposito, la scena degli eventi è una cittadina molto simile ad Alburquerque, la città natale di Landero.

I personaggi

  • Esteban: E ' un essere casto che cambia prospettiva quando conosce tutto il potere derivato dal denaroPertanto, decide di diventare un milionario a tutti i costi.
  • Luciano: E ' un devoto praticante religioso la cui esistenza è scossa dopo aver scoperto l'amore.
  • Belmiro: E ' un vecchio di grande cultura che dimentica tutti i suoi precetti dopo uno sfogo irrazionale.
  • Don Julio: E ' un mercante molto rispettato con doni (insospettato da lui stesso all'inizio) per la politica.
  • Amalia: E ' una signora indecisa tra la passione focosa (e controversa) di un giovane e la sicurezza offerta da un corteggiatore più anziano.

chitarrista (2002)

Il quarto romanzo di Landero mostra, come la maggior parte dei suoi libri, varie circostanze autobiografiche. Nello specifico, i ricordi di Emilio, il narratore protagonista, hanno parallelismi con aneddoti estrapolati dalla giovinezza dell'autore di Badajoz. Sebbene le descrizioni trasmettano plausibilità, nel filo narrativo i ricordi fittizi si confondono con quelli reali.

In ogni caso, i due tipi di evocazioni spiegano il prezioso apprendimento emotivo e sentimentale vissuto dal narratore durante la sua vita di artista. A quel punto, i bisogni della “realtà terrena” pongono una diatriba intorno a due processi (apparentemente) mutuamente esclusivi. È possibile maturare mentre si alimentano i sogni?

Oggi, Giove (2007)

La narrazione espone la realtà di due personaggi nati con fortuna disparata. Da una parte c'è Dámaso, un giovane contadino pieno di rancore per l'educazione restrittiva e insensibile ricevuta dal padre. Perché quest'ultimo ha voluto mitigare i fallimenti della sua giovinezza attraverso la realizzazione del figlio. L'altro protagonista è Tomás, un rinomato insegnante di lingue e letterature con un'esistenza anonima.

Allo stesso modo, il professore soffre della contraddizione interna tra il suo spirito di superamento e il suo conformismo. Tuttavia, l'aspetto di una fanciulla di 16 anni trasforma completamente la sua esistenza. Infine, i percorsi inizialmente lontani da Dámaso e Tomás coincidono in un quartiere di Madrid. Quell'incontro memorabile li aiuta a capire il significato della loro vita.

Assoluzione (2012)

Lino è un uomo invaso da un costante sentimento di incertezza per non essere in grado di lasciarsi alle spalle le disgrazie del suo passato. Apparentemente, le conseguenze di una tormentata adolescenza gli impediscono di credere al suo promettente futuro. Anche lui non riesce a liberarsi dalla sua ansia pur avendo un presente armonioso nel bel mezzo di un bel pomeriggio primaverile.

All'inizio del libro, al protagonista mancano solo quattro giorni per sposare Clara, la figlia del signor Levin, il proprietario dell'albergo dove lavorava. L'itinerario della giornata segna un pasto serale in famiglia per celebrare l'unione. Tuttavia, prima di arrivare all'appuntamento è coinvolto in una rissa di strada e tutti i suoi tormenti passati inondano i suoi pensieri.

Biografia di Luis Landero

Luis Lander

Luis Lander

Luis Landero Durán è nato il 25 maggio 1948 in una famiglia di contadini di Alburquerque, Badajoz, Spagna. Vi rimase per tutta la sua infanzia fino a quando nel 1960 emigrò con i suoi genitori a Madrid. Da adolescente ha iniziato a praticare regolarmente la chitarra flamenca, è diventato anche un musicista professionista e ha formato un gruppo con suo cugino.

Traiettoria professionale

Parallelamente alle corde, il giovane Luis coltiva un forte amore per la letteratura e svolge vari lavori per potersi permettere gli studi superiori. A Madrid si laureò in Filologia ispanica all'Università Complutense (in seguito vi divenne professore). Nella capitale spagnola, Landero ha lavorato anche all'istituto Calderón de la Barca e all'Escuela Superior de Arte Dramático.

Più tardi, negli anni '1980, divenne professore di Lingua e Letteratura Spagnola all'Università di Yale. Infine, il riconoscimento ricevuto dopo il clamoroso successo di Giochi di tarda età gli permise di dedicarsi interamente alla scrittura. Ad oggi, lo scrittore di Albuquerque ha pubblicato 16 libri tra romanzi, autobiografie, raccolte di testi e saggi.

Altri libri di Luis Landero

  • L'apprendista magico (1999). Romanzo
  • Tra le righe: la storia o la vita (2000). Prova
  • Questa è la mia terra (2000). Testo di compilazione di un programma televisivo
  • Come ti taglio i capelli, signore? (2004). Compilazione di articoli di stampa
  • Ritratto di un uomo immaturo (2009). Romanzo
  • Bella pioggia (2019). Romanzo
  • Il balcone d'inverno (2014). Autobiografia
  • Vita negoziabile (2017)
  • Il frutteto di Emerson (2021) Romanzo
  • una storia ridicola (2022) Romanzo autobiografico.

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.