Leemos.es, il sito letterario per i più giovani

Era in una pubblicità di Antena 3 Televisión quando l'ho visto. Si tratta della pagina web Leggiamo.es, un intero ambiente letterario pensato per i lettori più giovani. E, naturalmente, qualsiasi idea che serva a promuovere e incoraggiare la lettura, soprattutto nei bambini e nei giovani, è il benvenuto. Successivamente, vi diciamo di cosa si tratta e cosa possiamo trovare in esso. Ovviamente, aggiungilo ai preferiti o ai segnalibri nel tuo browser abituale perché ti assicuriamo che li visiterai molte più volte di questa.

È progettato per ...

Nella lettura, come per tanti altri hobby artistici e non così artistici, non c'è età per interessarsene, quindi non importa quanti anni hai per visitare questo sito, ma sì, è pensato soprattutto per bambini e giovani.

È come un progetto pensato soprattutto in comunità educativa, in modo che entrambi i bambini, come insegnanti, come genitori, ci caschino e in cui Puoi registrarti solo se appartieni a un centro educativo. Cioè, se lo vedi, sei interessato e vuoi registrarti come utente, devi informare la tua scuola o istituto in modo che possa compilare il modulo che dà luogo all'iscrizione. Questo modulo deve essere compilato da un docente e in questo modo tutti gli studenti interessati potranno accedervi "Leggere".

Cosa troverai in "Leggiamo"?

Una volta registrato, in Leggere troverai l'infinito di libri in formato digitale che puoi leggere comodamente, riviste, "booktubers" e anche suggerimenti su possibili attività che puoi svolgere in classe insieme ai tuoi compagni di classe.

Se ti piace leggere, se ti piace condividere con i tuoi amici e colleghi, se ti piace conoscere la vita degli autori e ti piace valutare e valutare i libri che leggi, ti piacerà questa pagina web pensata al 100% per te : per la tua conoscenza, per il tuo divertimento e soprattutto per il tuo divertimento.

Chi possiede questa iniziativa?

"Leggere" è un'iniziativa di Fundación Telefónica y Fondazione José Manuel Lara - Grupo Planeta. Queste fondazioni hanno aderito a questo progetto al fine di promuovere l'abitudine alla lettura attualmente in declino, all'interno dell'ambiente scolastico e per promuovere il miglioramento delle capacità di lettura e digitali dei più giovani.

Tutto ciò che contribuisce allo sviluppo tecnologico, a promuovere la lettura, a far conoscere ai più piccoli libri e storie che non avrebbero mai saputo se non fosse stato per i libri, benvenuto! Non credi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.