La figlia dell'orologiaio

La figlia dell'orologiaio.

La figlia dell'orologiaio.

La figlia dell'orologiaio (2018) è l'ultimo titolo pubblicato dalla famosa scrittrice australiana Kate Morton. Come è successo con altri suoi lavori precedenti, La casa di Riverton (2006) y Il giardino dimenticato (2008), questo lavoro letterario ha affascinato la critica e il pubblico internazionale dei lettori. In anticipo, se vuoi leggere questa recensione, ti consigliamo di farlo spoiler.

È l'estate del 1862 e alcuni giovani artisti decidono di cercare ispirazione nel Berkshire. Ma, quando i giorni caldi sono finiti, accadono cose misteriose. Una delle ragazze scompare, un'altra viene uccisa a colpi di arma da fuoco e c'è una rapina. È passato più di un secolo da allora e, a Londra, Elodie Wislow trova quello che sembra un taccuino con dentro due cose che le sembrano molto familiari: il disegno di una casa e la foto di una donna.

Circa l'autore, Kate Morton

Kate Morton è nata a Berri, in Australia, nel 1976. Fin da giovanissimo ha mostrato la sua affinità per la lettura e le lettere, prediligendo i libri dell'autore Enid Blyton. La sua formazione scolastica è iniziata in una scuola elementare rurale vicino a casa sua.

Poi, nella sua maturità, si è trasferito a Londra per studiare al Trinity College. Lì ha conseguito la laurea in Discorso e Dramma. Successivamente, tornato nel suo paese, ha studiato all'Università del Queensland, dove si è laureato con il massimo dei voti in Letteratura inglese.

I suoi inizi per iscritto

Durante i suoi anni di studio, Kate ha scritto un paio di storie lunghe, ma non le ha mai pubblicate. Non è stato fino al 2006 che l'autore del romanzo è diventato una celebrità letteraria con il titolo La casa di Riverton. Questo lavoro ha vinto diversi premi ed è riuscito a posizionarsi come Best Seller numero 1 a New York e nel Regno Unito.

Da lì, Morton iniziò ad avere un pubblico di lettori molto fedele nonostante avesse lunghi periodi, da due a tre anni, tra ogni pubblicazione. I suoi libri seguenti: Il giardino dimenticato (2008) Le ore lontane (2010) Il compleanno segreto (2012) y L'ultimo addio (2015) sono stati accolti molto bene. Oggi, a 44 anni, con milioni di vendite e opere tradotte in più di 30 lingue, Kate Morton è un classico della letteratura contemporanea.

Sul lavoro La figlia dell'orologiaio

Puoi acquistare il libro qui: La figlia dell'orologiaio

Alcuni lo chiamano uno dei titoli più ambiziosi di Morton. È un romanzo poliziesco contemporaneo con leggeri tocchi di suspense e terrore. È narrato da voci diverse e ambientato nell'era vittoriana. Si caratterizza per essere diviso e allo stesso tempo connesso tra diverse linee temporali. La storia unisce la passione per l'arte, la morte e l'amore.

Curve brusche nel tempo

Le diverse linee temporali che Kate Morton impiega in questo romanzo sono ormai comuni. Stiamo parlando di una delle risorse che sono già state viste nei suoi titoli precedenti. La storia della La figlia dell'orologiaio si svolge in due epoche diverse: quella passata (1862) e quella presente (1962).

Kate Morton.

Kate Morton.

La trama del passato ha molto più peso e aggancio, mentre quella del presente è meno avvincente dal punto di vista enigmatico. I due si connettono a un certo punto. Pertanto, per localizzare il lettore, ogni capitolo del libro indica la data in cui si trova l'azione.

reseña

1862

L'estate ha portato Edward Radcliffe, un giovane pittore, insieme alle sue sorelle e un gruppo di amici artisti nel Berkshire. con l'obiettivo fermo di trovare ispirazione e far fiorire la creatività. Rimasero al Birchwood Manor, una casa sul fiume precedentemente acquistata da Radcliffe.

Le giornate estive volgono al termine e avvengono una serie di tragedie molto misteriose. La fidanzata di Edward Radcliffe viene uccisa a colpi di arma da fuoco e la sua musa, Lily Millington, conosciuta anche come Birdi, scompare insieme a un prezioso gioiello di famiglia: Radcliffe Blue. Questo fa crollare Edward.

1962

Elodie Winslow lavora come archivista a Londra. Un giorno, come al solito, riceve un pacco pieno di vecchi oggetti da riporre. Quando lo apre, trova un vecchio album da disegno di un pittore dove ci sono dei disegni. Tra loro c'è una casa sul fiume in stile vittoriano che Elodie trova molto familiare, ma non sa perché. Ma non è tutto. Inoltre, c'è una foto color seppia che, sebbene il tempo abbia abusato, rende evidente il ritratto di una bella donna con un abito del XX secolo.

Amore

Edward era fidanzato con una futura ereditiera di altissima nascita. Tuttavia, si innamorò di Lily e ne fece la sua musa ispiratrice.. Grazie a lei - e grazie a lei - è riuscito ad avere successo come pittore. Tuttavia, l'amore di questi due era impossibile. A quel tempo, un discendente dei Radcliffe non poteva sposare qualcuno di dubbia provenienza come Lily.

La casa

Birchwood Manor gioca un ruolo di primo piano in questa storia, poiché è la culla di tutto. Dopo quel tragico evento dell'estate del 1862, il luogo servì come collegio per giovani donne, centro d'arte e persino come pensione o albergo.

Il soggiorno di ciascuna delle persone che erano una volta nella casa ha innescato le loro vite in un modo o nell'altro per essere collegate. Attraverso la lettura, ognuno può raccontare la propria esperienza al Birchwood Manor dal proprio punto di vista. Questo è il modo in cui Elodie conosce la casa. Sua madre - che era una famosa violoncellista - gli parlava di lei come se fosse una favola. Per Elodie, Birchwood Manor è stata la casa speciale della sua infanzia.

Tempo

Attraverso la voce di Lily, a poco a poco sappiamo come sono passati i giorni e nessun altro si è mai ricordata di lei. È fonte di confusione, perché sebbene nuove persone siano arrivate a Birchwood Manor, per lei il tempo non è passato.

Nonostante le ore passino, lei non se ne accorge. Non riesce a percepirlo perché da quell'estate Lily è rimasta intrappolata nel tempo e in casa come un fantasma. Neanche lei ricorda, ma è la figlia dell'orologiaio, il che è abbastanza paradossale.

Citazione di Kate Morton.

Citazione di Kate Morton.

Il mistero

All'inizio, l'autore fornisce alcuni indizi in modo che il lettore possa scoprire da solo il mistero. Tuttavia, sono solo distrazioni. In alcuni punti della storia è difficile sapere dove Morton vuole andare. Ma non è fino alla fine che l'intera verità è conosciuta.

Ci sono troppe domande e il grande mistero striscia dai tempi di Lily. Cosa le è successo? Chi ha ucciso la futura moglie di Edward? Dov'era il gioiello di Radcliffe?

Impatto del libro

Oltre al fatto che tutte le opere di Kate Morton hanno una trama originale, questo è un autore con uno stile molto ben marcato. Stile che i tuoi lettori conoscono già perfettamente. La figlia dell'orologiaio era un libro tanto attesoEbbene, era passato molto tempo dall'ultima volta che avevamo qualcosa di nuovo sul famoso scrittore. Anche perché il titolo precedente, L'ultimo addio, ha lasciato l'amaro in bocca a molti, questo nonostante sia stato un best seller.

Sì, aspettative con La figlia dell'orologiaio erano davvero alti e, In termini generali, è un'opera molto completa, sia argomentativamente che per i suoi spazi ben realizzati. Il libro ha avuto una notevole portata mondiale e un'accoglienza speciale in Spagna. Tuttavia, nonostante l'abbondanza di buone recensioni, alcuni si aspettavano molto di più dallo scrittore Il più venduto. 

Cosa hanno detto i critici

Il culturale

"Senza dubbio, questo australiano è lo scrittore del momento".

ABC

"Storia, mistero e memoria [...] rimangono fedeli alla sua formula, un romanzo in cui passato e presente, entrambi con accento inglese, si mescolano al mistero per catturare senza speranza il lettore."

Il Paese

"Morton attrae per il modo in cui intreccia le scene nei suoi romanzi per costruire un prezioso, intimo arazzo, pieno di chiaroscuri e sottili misteri in cui cadi senza possibilità di resistenza."


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)