Jane Austen. Bicentenario della sua morte. Le sue opere indispensabili.

El 18 luglio 1817 morì Jane Austen, che fu sepolta nella città di Winchester. avevo 41 anni e la sua vita non ha passato in rassegna eventi importanti, ma ha ottenuto dall'inizio il buona ricezione e riconoscimento al suo lavoro. I suoi romanzi perfettamente riflessa e descritta, con anche un pizzico di ironia, il sentimenti e comportamenti della società borghese in cui ha vissuto.

Nel tempo questi romanzi non hanno perso il loro fascino o il loro potere di attrazione ed emozione. Storie e personaggi indimenticabili che tutti abbiamo letto o visto una volta e che hanno segnato il nostro spirito più romantico. Oggi lo rivedo lavoro fondamentale come piccolo omaggio alla sua grandissima figura.

Orgoglio e pregiudizio

"È una verità universalmente accettata che ogni singolo uomo in possesso di una grande fortuna ha bisogno di una moglie." È l'inizio determinante e descrittivo della sua opera più apprezzata e più famosa possibilmente. Ha iniziato a scriverlo 1796 ma non è stato pubblicato fino al 1813. In esso, Austen racconta la storia del cinque figlie della signora Bennett, che non ha altro obiettivo nella sua vita che raggiungere un buon matrimonio per tutti loro. E tra i corteggiatori che ha mescolato ci sono due giovani ricchi, Mr. Bingley e il signore Darcy.

C'è già una relazione tra la figlia maggiore, Jane, e Mr. Bingley che sembra avere un grande futuro ma, sotto l'influenza di Mr. Darcy, non ha successo. Tuttavia, l'intervento di Elisabetta, la seconda figlia, perspicace e un po 'ribelle, cambierà il corso degli eventi.

Orgoglio e pregiudizio racchiude tutti i temi fondamentali del lavoro di Austen. Il ambiente familiare opprimente, pressione del matrimonio, differenza di classe, lo spettro della povertà e delicata sensibilità di un'eroina determinata, ma che ha anche torto.

Certo che lo è stato portati al cinema in molte occasioni, le più recenti, in 20o5. Diretto da Joe Wright e interpretato da un cast guidato da Keira Knightley y Matthew macfadyen.

Senso e sensibilità

De 1811. Un altro dei suoi lavori più noti che racconta la storia di le sorelle Dashwood, Elinor e Marianne. Sono completamente diversi perché in Elinor il predominio buonsenso y Marianne è portato via da un grande sensibilità. E sia i personaggi che i comportamenti portano i loro rischi.

Elinor e Marianne vivono con la madre e la sorellina Margaret. Dopo la morte del padre il patrimonio di famiglia passa al fratellastro, John Dashwood, unico discendente maschio e figlio di un primo matrimonio. Quindi famiglia non tiene quasi nulla e si trasferisce in una casetta in campagna offerto da un parente. Lì le sorelle Dashwood incontreranno tre uomini: Edward Ferrars, Sir John Willoughby e il colonnello Brandon. Ed entrambi troveranno amore e delusione. In mezzo, di più trame e incomprensioni che porterà al risultato secondo ciascuno.

Anche adattato molte volte sia al cinema che alla televisione, il versione più ricordato è quello di 1995di Ang Lee, con Emma Thompson y Kate Winslet come le sorelle Dashwood.

Enma

pubblicato in 1815 racconta la storia di Emma Woodhouse, una giovane donna intelligente ma anche viziata che insiste incontro a tutti i tuoi amici. Quando la tua governante, amica e confidente decide di sposarti, devi affrontare il vero vuoto della tua vita. Per questo si dedicherà a provare che gli altri conducano una vita perfetta come lei pensa che sia la sua.

Ma tutte le sue opere di manipolazione sentimentale creerà intorno a loro molti grovigli, incomprensioni e confusione. Emma è un altro splendido ritratto dell'Inghilterra provinciale all'inizio del XIX secolo.

Si è adattato anche un fumetto e ovviamente anche come serie, miniserie e versione cinematografica. Forse il più noto è quello di 1996, Con Gwyneth Paltrow come protagonista

Mansfield Park

De 1814 è considerato il romanzo di più complesso, cupo e denso di Austen. Racconta la storia di Prezzo Fanny, che è ancora una ragazza quando i suoi zii la portano nella loro villa a Mansfield Park, salvandola da una vita di povertà. Lì inizierai a goderti una vita piena di svago e raffinatezza. Ma in quella villa è anche nascosto una verità pericolosa con cui Fanny dovrà imparare a fare i conti.

Questo romanzo descrive a ordine e critica della famiglia e della società che stanno cambiando agli occhi di una giovane donna timida, per alcuni affascinante e per altri senza attrattiva.

Anche in questo caso è stato oggetto di adattamenti cinematografici e televisivi come, ad esempio, Versione cinematografica del 1999 con Frances O'Connor come Fanny Price.

Persuasione

Era il suo ultimo romanzo che ha iniziato a scrivere poco dopo Emma. È stato pubblicato come opera postumo nel 1818. Si collega con L'abbazia di Northanger, poiché entrambi furono pubblicati in un unico volume due anni dopo. E anche perché entrambe le storie si verificano in Bagno, alla cui spa Jane andò in quel momento.

È l'unico lavoro che può essere definito come un file storia d'amore. Tutti gli altri raccontano sempre l'innamoramento di una o due coppie e finiscono con il matrimonio dei protagonisti, ma questo è l'unico nella narrazione che si concentra sulla ssentimenti della protagonista, Anne Elliot.

Anne è una donna sensibile, paziente e sottovalutato, che, anni dopo avendo rifiutato All'uomo che amava seguendo i cattivi consigli, guarda come lui riappare nella sua vita, ricco e onorevole ma ancora abbandonato. Quindi Anne farà tutto il possibile per fare in modo che l'amore le conceda una seconda opportunità. Ovviamente ancora una volta abbiamo una riproduzione riuscita del tempo.

per cinema una versione è stata realizzata in 1995 e di Televisión c'è una serie di 2007.

L'abbazia di Northanger

Scritto tra 1798 e 1799, racconta la storia di Caterina MorlandAppassionata lettrice di romanzi gotici, trascorre il suo tempo visitando amici, come Isabella Thorpe, e andando a ballare. A Catherine John Thorpe lo afferma, Il fratello di Isabella, e Henry tilney, un giovane sacerdote con grande passione e conoscenza per la storia e la letteratura.

Così, i Tilney invitano Catherine a visitare la fattoria di suo padre, L'abbazia di Northanger. Spera che sia oscuro, vecchio e pieno di mistero e fantasia, proprio come nei romanzi che legge. C'è un adattamento per Televisión de 2007.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.