Lettori di Donald Trump contro Harry Potter

voldemort-trump-800x430

JR Rowling ha recentemente commentato un articolo che ha elogiato perché mostrava che il file Leggere i libri di Harry Potter riduce le opinioni positive degli americani su Donald Trump.

L'autrice di questa famosa saga ha commentato in numerose occasioni i suoi sentimenti nei confronti di Donald Trump. Infatti, a giugno ha scritto in una lettera pubblica che il candidato alla presidenza era "fascista in tutto tranne che nel nome".

“Le sue dita paffute sono attualmente orribilmente vicine ai codici nucleari americani. Ha accantonato questa preminenza proponendo soluzioni rozze e poco pratiche a minacce complesse. ¿Terrorismo? "Tutti i musulmani vietati!" Immigrazione? "Costruisci un muro!“”

 

“Ha il temperamento di un nightclub instabile, prende in giro la violenza e porta con orgoglio il suo disprezzo per le donne e le minoranze. Dio aiuti l'America. Dio ci aiuti. "

Questo fine settimana è stato quando Rowling ha sottolineato su Twitter lo studio se la letteratura dei libri di Harry Potter influenza l'atteggiamento degli americani nei confronti di Donald Trump. Nel link del tweet che metto di seguito potete accedere allo studio.


Nel sondaggio è emerso che Democratici, Repubblicani e Indipendenti avevano letto i libri di Harry Potter. È stato anche scoperto che ogni libro che avevano letto nella saga di Harry Potter lo aveva ha abbassato i loro sentimenti positivi su Donald Trump di due o tre punti su una scala di 100 punti.

"Questo può essere piccolo, tuttavia, per qualcuno che ha letto tutti e sette i libri, l'impatto totale potrebbe abbassare la loro stima di Trump di 18 punti su un totale di 100".

Mutz ha anche commentato che anche tenendo conto del sesso, dell'educazione e dell'età della persona, erano tutti uguali, mantenendo l'effetto che Harry Potter aveva sulle persone.

Anche Mutz si esibisce confronti tra Donald Trump e il cattivo della serie di Harry Potter, Voldemort. Sembra che il termine Trumpdemort stia iniziando a prevalere sempre di più.

"Anche i sostenitori di Trump ... Acquistando per analogia, i manifesti di Trump per la sua candidatura davanti alla bandiera americana come sfondo, con una citazione del Signore Oscuro:" Non esiste il bene o il male, c'è solo il potere., E quelli che sono troppo deboli per cercarlo "

L'insegnante sottolinea le somiglianze tra il personaggio immaginario e il candidato alla presidenza, incluso il modo Voldemort "sostiene l'eradicazione dei maghi di sangue misto" e come "in confronto, Donald Trump ha chiesto una moratoria temporanea sull'immigrazione musulmana."

"Potrebbe essere troppo difficile per i lettori di Harry Potter ignorare le somiglianze tra Trump e Voldemort assetato di potere"

Muzt ha anche scoperto che, al contrario, i film basati sui libri di Harry Potter non hanno stimolato l'opposizione al candidato alla presidenza. Crede che ciò possa essere dovuto al fatto che la lettura richiede livelli di attenzione molto più elevati rispetto ai film e che ciò consente una maggiore sfumatura dei personaggi, molti dei quali non sono né completamente buoni né completamente cattivi.

"A causa della lunghezza, i film devono tralasciare parte del materiale dai libri ed è più probabile che enfatizzino l'azione sui dilemmi"

 

"Questi risultati sollevano la speranza che Harry Potter possa fermare il letale Donald Trump e rendere grande l'America agli occhi del mondo proprio come fece Harry per liberare il mondo dai maghi di Voldemort."

 

In tutta la serie, l'amore e la gentilezza trionfano costantemente sull'aggressività e sul pregiudizio. È un tema potente e positivo e quindi non sorprende che i lettori comprendano il messaggio di fondo di questa storia e si muovano con esso. Queste opinioni favorevoli all'unità sono entrate con forza e chiarezza nella storia e sono state anche espresse pubblicamente dall'autore, JK Rowling, che ha abbracciato le opinioni politiche anti-Brexit e anti-Trump. La popolarità di Harry Potter in tutto il mondo sta per fare la differenza non solo nelle elezioni statunitensi, ma anche in quelle europee che coinvolgono candidati aggressivi e dominanti in tutto il mondo."


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.