Da Granada a Baghdad: 5 città letterarie dell'Unesco

Unesco

In 2004, Il design della Città della Letteratura è stato inaugurato dall'UNESCO nell'ambito del suo piano Creative Cities Network, che promuove la diffusione di piccole imprese culturali, eventi e imprenditorialità legati a varie arti, compresa la letteratura. Un buon modo per essere guidati nella scelta di una determinata città in base al suo fascino culturale e, più precisamente, ai suoi testi. Questi 5 Città della letteratura designate dall'UNESCO possono essere un buon inizio per quel percorso futuro.

Edimburgo (Regno Unito)

La città scozzese lo era il primo ad essere designato dall'UNESCO come letterario per vari motivi: un ricco patrimonio culturale tessuto dai suoi numerosi autori, da Sir Walter Scott a JK Rowling, tramite Robert Louis Stevenson, una mostra di attività ed eventi che includono tour letterari, il Festival del libro di Edimburgo si tiene ogni agosto o in edifici come The Writers Museum o The Scottish Poetry Labrary, dove le serate di poesia diventano i migliori piani alternativi.

Melbourne, Australia)

melbourne-città-letteratura

La città australiana è stata nominata nel 2008 per il suo potenziale letterario grazie, in parte, al suo status di rete editoriale più grande dell'intero paese. A Melbourne si incontrano quattro festival letterari: Melbourne Writers 'Festival (il più importante), Overload Poetry Festival, Alfred Deakin Innovation Lectures e Emerging Writers' Festival. A loro volta, il bookcrossing e la fornitura di libri sono più che radicati tra i suoi abitanti, in luoghi come il Center for the Youth Literature, i giovani sono incoraggiati a leggere e la cultura intorno ai loro autori, tra Peter carey, può essere visto in quasi tutti i suoi luoghi culturali.

Iowa (Stati Uniti)

Abbiamo saltato il continente e viaggiato in Iowa, una città designata come letteraria nel 2008. Lo Iowa è considerato uno di pionieri nell'insegnamento della scrittura creativa, con diversi laboratori che sono attivi nella sua università da quasi 100 anni. Infatti, 25 laureati hanno vinto il Premio Pulitzer, inclusi John Irving o Robert Hass. A loro volta, si tengono più di 180 eventi letterari all'anno, librerie come Prairies Light Books non tengono meno di tre letture e recital a settimana e 11 case editrici si riuniscono in questo paradiso di lettere.

Granada (Spagna)

Granada

La città andalusa è stata designata nel 2014 dall'UNESCO come Città della Letteratura grazie a un fascino culturale di cui molti di voi avranno assistito in più di un'occasione. Granada non solo beve da essoL'eredità di Lorca, ma anche di alcuni fiumi e giardini che hanno ispirato gli artisti di Al-Andalus e altri in seguito come Washington Irving o Salman Rushdie. Inoltre, la poesia è più che radicata nella città: dalle mura dell'Alhambra in cui brillano i versi del Corano alla celebrazione del suo Festival della poesia, ragioni che hanno portato Granada a candidarsi anche per la progettazione di Città della poesia.

Barcellona è la seconda città della letteratura in territorio spagnolo, designato nel 2015.

Baghdad, Iraq)

© RCB tramite Flickr.

© RCB tramite Flickr.

Sebbene la situazione in Medio Oriente non sia delle più promettenti, Baghdad mantiene ancora quel fascino esotico di una volta, quello delle Mille e una notte e di un mondo arabo che vedeva in questa una delle sue città più esuberanti. La città in cui nacque il poeta nel X secolo  Abu Al Tayeb Al Mutanabbi, forse la più riconosciuta della cultura araba, è anche la sede della House of Wisdom, dove si mescolano manoscritti scritti in siriano, greco o fardi, The Children's Culture House, un'entità che è responsabile della trasmissione della letteratura alle nuove generazioni, e The Iraqi House of Poetry, dove i recital si tengono quasi quotidianamente. La città è stata designata nel 2015.

Qui puoi vedere elenco completo delle città di letteratura dell'Unesco.

Queste 5 città della letteratura dell'UNESCO diventano opzioni perfette quando si pianifica una vacanza in queste oasi letterarie dove c'è spazio per recital, musei letterari, laboratori, festival e persino palazzi tatuati con vecchi versi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Fabio Descalzi suddetto

    Attenzione, da quello che ho potuto vedere, Iowa City è nello stato dell'Iowa, e non negli Stati Uniti: https://en.wikipedia.org/wiki/Iowa_City,_Iowa#Arts_and_culture
    Per favore controlla, grazie.

    1.    Alberto Legs suddetto

      La cosa peggiore è che lo sapeva. L'inconscio mi ha lasciato. Grazie Fabio. Saluti.