Come scrivere un libro e pubblicarlo

Come scrivere un libro e pubblicarlo

C'è un detto che dice che nella vita bisogna fare tre cose: avere un figlio, piantare un albero e scrivere un libro. Molte persone rispettano queste tre premesse, ma il problema non è farlo, ma dover poi educare quel bambino, prendersi cura dell'albero e pubblicare un libro. In quest'ultimo aspetto vogliamo fermarci in modo che tu sappia quali sono i passaggi per scrivere un libro e pubblicarlo.

Se hai sempre desiderato scrivere ma non hai mai preso la determinazione di farlo, allora ti forniremo tutti i passaggi che devi fare in modo che tu possa vedere che non è così difficile farlo. La cosa difficile è avere successo con il libro.

Un consiglio prima di scrivere un libro e pubblicarlo

Se guardi un po' al mercato editoriale, ti renderai conto che ci sono tre tipi di pubblicazioni a cui puoi accedere:

  • Pubblica con editore, dove si occupano di impaginazione, correzione bozze e pubblicazione. Ha i suoi pro e i suoi contro, visto che gli editori di oggi non sono più gli stessi di prima (per loro sei un numero e se le tue vendite sono buone allora iniziano a prestarti più attenzione).
  • Pubblica con "editoriale". Perché lo mettiamo tra virgolette? Beh, perché sono editori dove devi pagare per pubblicare il libro. E sono costosi. Inoltre, devi pagare extra per la correzione, il layout, ecc. E questo può significare che ti fanno pagare 2000 o 3000 euro per una piccola tiratura.
  • Posta freelance. Cioè, pubblica da solo. Sì, implica dover progettare e correggere te stesso, ma tranne queste due cose, il resto può essere gratuito poiché ci sono piattaforme come Amazon, Lulu, ecc. che ti permettono di caricare i libri gratuitamente e metterli in vendita. E non devi investire per farli uscire su carta; Da queste stesse piattaforme puoi ordinare le copie di cui hai bisogno a prezzi molto convenienti.

La cosa importante quando si scrive un libro non è il fatto di pubblicarlo, ma di divertirsi e godersi il processo, di vivere quella storia nella propria carne. Il fatto di pubblicarlo, e il suo successo o meno, deve essere secondario.

Passi per scrivere un libro e pubblicarlo

Passi per scrivere un libro e pubblicarlo

Quando si tratta di scrivere un libro e pubblicarlo, lo faremo dividere il percorso in due parti differenti. Entrambi sono mescolati, sì, ma non possono essere fatti allo stesso tempo e se il libro non è finito prima, non potrebbe essere pubblicato.

Come scrivere un libro

Come scrivere un libro

Scrivere un libro non è così facile come sembra. Potresti avere una grande idea, che è la prima cosa di cui hai bisogno, ma se non sai come strutturarlo e come raccontarlo Al di là di un foglio o due, non ha molto senso. Pertanto, i passaggi da eseguire per mettersi al lavoro sono i seguenti:

Avere un'idea

Non diciamo una "buona idea", anche se sarebbe l'ideale. L'obiettivo è quello Sai di cosa stai per scrivere, che hai la trama di ciò che accadrà.

Crea un copione

Questo è qualcosa che funziona molto bene per me, e può anche farlo dai un'idea dell'estensione che può avere il romanzo o il libro che stai per scrivere. Ma, attenzione, questo non sarà lo schema definitivo. Normalmente mentre scrivi questo cambierà, aggiungendo più capitoli, condensandone altri ...

Che tipo di guida dovresti fare? Bene, qualcosa di simile al sapere cosa accadrà in ogni capitolo che hai in mente. Quindi la tua storia può assumere una propria personalità e cambiare, ma questo dipenderà molto.

Scrivere

Il prossimo passo è scrivere. Non piu. Si deve lascia cadere tutto ciò che hai pensato in un documento e, se possibile, ben organizzata in modo che la storia possa essere facilmente seguita.

Questo può richiedere alcune settimane, mesi o addirittura anni, quindi non scoraggiarti. La cosa migliore che puoi fare è scrivere, senza pensare troppo a come sta andando a finire. Ci sarà un tempo per questo. Il tuo obiettivo è raggiungere la parola "Fine".

È ora di controllare

Le le revisioni vengono generalmente effettuate più volte, Non è solo uno, soprattutto con i primi libri. Ed è che dovresti non solo assicurarti che l'ortografia sia corretta, ma che la trama sia solida, che non ci siano frange allentate, che non ci siano problemi o cose poco plausibili, ecc.

Quello che fanno molti scrittori è lasciar riposare quel libro per un po' così che, quando si tratta di prenderlo in mano, sembri nuovo per loro e siano più obiettivi. Qui dipenderà da ogni persona scegliere se lasciarlo o metterti direttamente a recensire.

Avere un lettore zero

Un Zero reader è una persona che legge un libro e ti dà la sua opinione obiettiva, essere critico su ciò che hai scritto, farti delle domande e persino dirti quali parti sono le migliori e quali dovresti rivedere.

È una specie di recensore che fa in modo che la storia abbia quella solidità che ti permette di pubblicarla.

Come pubblicare un libro

Come pubblicare un libro

Abbiamo già scritto il libro e si presume che non toccherai nulla della storia che lo forma (questo con sfumature, ovviamente). Quindi è tempo di pensare a pubblicarlo e, per questo, i passaggi che devi compiere sono i seguenti:

correzione

Sebbene nei passaggi precedenti ti abbiamo detto di rivedere il romanzo prima di pubblicarlo, la verità è che hai un professionista della correzione di bozze non è una cattiva idea, piuttosto il contrario. Ed è che quella persona sarà totalmente obiettiva e sarà in grado di vedere cose che non hai realizzato.

Disposizione

Il prossimo passo è impaginare il libro. Normalmente quando scriviamo lo facciamo in formato A4. Ma I libri sono in A5 e hanno margini, intestazioni, piè di pagina, ecc.

Perché tutto questo abbia un bell'aspetto è necessario un buon programma (a titolo informativo, quello che si usa spesso è Indesign).

Questo ti permetterà di avere un documento adatto alla stampa in formato libro.

Copertina, quarta di copertina e dorso

Un altro investimento che dovrai fare è quello di avere una copertina, una quarta di copertina e un dorso del libro, vale a dire, la parte visiva, e quella che può invogliare i lettori a prendere il tuo libro e leggere di cosa si tratta.

Questo può essere gratuito (se usi modelli) o a pagamento se richiedi i servizi di un designer per realizzarlo per te.

publica

Finalmente, ora che hai tutto, è il momento di pubblicare. O no. Se vuoi che un editore lo pubblichi, dovrai inviarlo e attendere che risponda..

Se preferisci pubblicarlo da solo, ovvero pubblicarlo da solo, devi solo vedere le opzioni. Uno dei più scelti è Amazon, dal momento che non costa nulla pubblicarlo.

Ovviamente lo consigliamo, Prima di farlo, registra il tuo lavoro in Proprietà intellettuale e ottieni anche un ISBN in modo che nessuno possa rubare la tua idea.

Ora che sai come scrivere un libro e pubblicarlo, hai altre domande a riguardo? Chiedici e ti risponderemo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)