Come l'acqua per il cioccolato

Come l'acqua per il cioccolato

Come l'acqua per il cioccolato

Come l'acqua per il cioccolato È l'opera più riconosciuta della scrittrice messicana Laura Esquivel. Dopo essere stato pubblicato nel 1989, è diventato un classico della letteratura internazionale. È un romanzo rosa con notevoli sfumature di realismo magico. Nel 2001, il giornale Il Mondo incluso la narrazione nella "lista dei 100 migliori romanzi in spagnolo del ventesimo secolo".

La trama è basato sulla vita di Tita, una donna che vive tra un amore impossibile e la cucina, e che attraverseranno molteplici difficoltà per rispettare una tradizione di famiglia. Grazie a questa storia, Esquivel è stato il primo scrittore straniero in vinci il rinomato premio ABBY, nel 1994. Dalla sua uscita ad oggi, quest'opera ha venduto più di 7 milioni di copie ed è stata tradotta in più di 30 lingue.

Riassunto di Come l'acqua per il cioccolato (1989)

Giuseppina —O Tita, come tutti la conoscono— lei è la più giovane di tre sorelle. È il prodotto dell'unione tra María Elena e Juan De la Garza. Fin da quando era nel grembo di sua madre, la mamma Elena, lo si sentiva piangere, anche il giorno del suo parto prematuro nella cucina del ranch di famiglia. Con solo due giorni di vita, Tita rimane orfana di padre e cresce accanto alla cuoca di casa, Nacha.

Fin da giovanissimo, l'ambiente in cui cresce ti fa amare l'arte culinaria, che perfeziona sotto l'insegnamento di Nacha. Durante la sua adolescenza, Tita è invitato a una festa; Là incontrare Pedro, entrambi si innamorano a prima vista. Poco dopo, spinto dai suoi sentimenti profondi, questo giovane si reca al Ranch della famiglia De la Garza, deciso a chiedere a Mamá Elena la mano della sua amata.

La richiesta di Peter viene respinta, come, secondo le usanze del tempo, Tita —Per essere la figlia più giovane— deve rimanere single per prendersi cura di sua madre nella sua vecchiaia. In controproposta, Mamá Elena gli offre l'opportunità di sposare la sua primogenita: Rosaura. Inaspettatamente, il giovane accetta l'impegno, con l'intenzione di essere vicino all'amore della sua vita.

Un giorno prima del matrimonio, Nacha muore. Di conseguenza, Tita deve essere la nuova cuoca. Il matrimonio ha luogo e Tita è sprofondata in una profonda tristezza, quindi attraverso ogni piatto che trasmette loro più remoto sentimenti.

Da lì si svolgono una serie di eventi che, sebbene molti siano prevedibili, avranno colpi di scena che sorprenderanno più di un appassionato lettore. La passione, il dolore, la follia e usanze radicate del tempo, sono alcuni degli ingredienti che daranno vita a questa storia basato su un amore "proibito".

analisi Come l'acqua per il cioccolato (1989)

struttura

Come l'acqua per il cioccolato è una romanzo rosa dal marcato realismo magico. Ha 272 pagine ed è diviso in Capitoli 12. È ambientato in territorio messicano, precisamente nella città di Piedras Negras de Coahuila. La storia inizia nel 1893 e copre 41 anni; durante quel periodo il Rivoluzione Messicana (1910-1917) situazione che si riflette nella trama.

Tra le peculiarità dell'opera, l'autore ha rappresentato i capitoli con i mesi dell'anno e ha accompagnato ciascuno con il nome di un piatto tipico messicano. All'inizio di ogni sezione, vengono esposti gli ingredienti e, mentre la narrazione si svolge, la ricetta viene descritta in dettaglio. Il romanzo è raccontato da un narratore in terza persona, il cui nome sarà rivelato alla fine di questo.

Personaggi

Tita (Giuseppe)

Lei è la protagonista e l'asse principale del romanzo, la figlia più giovane della famiglia De la Garza e a cuoco eccezionale. Ha avuto il triste destino di non poter stare con l'amore della sua vita, anche se vivono nella stessa casa. Repressa dalla madre, cercherà rifugio nell'altra sua passione, la cucina. In modo magico, trasmetterà le sue emozioni attraverso le sue squisite ricette.

Mamma Elena (Maria Elena de La Garza)

È madre di Rosaura, Gertrudis e Tita. È una donna dal carattere forte, autoritaria e severa. Dopo essere diventata vedova, dovrà essere il capofamiglia e dovrà occuparsi del ranch e di tutte le sue figlie.

Peter Muzquiz

È il co-protagonista del romanzo; nonostante sia senza speranza innamorato di Tita, Ha deciso di sposare Rosaura per stare vicino al suo amore. Indipendentemente dal tempo e dalle circostanze, i suoi sentimenti per Tita rimarranno intatti.

nacha

È la cuoca del racho della famiglia De la Garza, e che, inoltre, svolge un ruolo importante nella vita del protagonista.

Rosaura

È la prima figlia della coppia De la Garza, una giovane donna di principi e costumi, che deve sposare Pedro per ordine di sua madre.

Altri caratteri

Durante la storia altri personaggi interagiscono che finirà per dare un tocco particolare alla trama. Tra questi possiamo evidenziare: Gertrudis (sorella di Tita), Chencha (La domestica e amica di Tita) e Jhon (medico di famiglia).

Curiosità

Lo scrittore è stato sposato con il regista Alfonso Arau dal 1975 al 1995, questo era il Manager eseguire l'adattamento cinematografico del romanzo. La stessa Laura è stata incaricata di scrivere la sceneggiatura del film, con la collaborazione di suo marito. Il film è stato un clamoroso successo sin dalla sua prima nel 1992, con una produzione messicana al 100%, premiato con 10 premi Ariel e più di 30 traduzioni.

Il film è rimasto per decenni tra i maggiori incassi del cinema messicano. È stata nominata per importanti premi, come: Goya e Golden Globe Awards nel 1993. Ma non tutto è stato roseo: nel 1995 l'autrice ha citato in giudizio l'ex marito per averle fatto firmare una clausola (in inglese) nell'atto di divorzio. ha rinunciato ai diritti sul romanzo. Alla fine, lo scrittore messicano ha vinto il processo.

Alcuni dati biografici dell'autrice Laura Esquivel

La scrittrice Laura Beatriz Esquivel Valdés è nata a Cuauhtémoc (Messico), sabato 30 settembre 1950. È la terza figlia del matrimonio tra Josefa Valdés e il telegrafista Julio Esquivel. Nel 1968, si è laureata in Educazione della prima infanziaAnche ha studiato teatro e creazione drammatica nella categoria bambini al CADAC (Città del Messico).

Percorso di carriera

Dal 1977 insegna in diversi laboratori various teatro, consulenza sulla sceneggiatura e laboratorio di scrittura, in diverse città messicane e spagnole. Per 10 anni (1970-1980) ha scritto varie sceneggiature per programmi televisivi messicani per bambini. Nel 1985 esordisce in ambito cinematografico con la realizzazione della sceneggiatura del film: Chido Guan, El Tacos De Oro.

Politica

Dal 2007 si è cimentato in politica; un anno dopo è stata Direttore Generale della Cultura a Coyoacán fino al 2011. Fa parte del partito Morena (Movimento Nazionale di Rigenerazione), con il che è stato eletto nel 2015 come deputato federale del Congresso dell'Unione in Messico.

Gara letteraria

Nel 1989 presenta il suo primo romanzo, dal titolo Come l'acqua per il cioccolato. Dopo il successo di questo libro, lo scrittore ha prodotto nove narrazioni aggiuntive dal 1995 al 2017, in cui spiccano: Veloce come il desiderio (2001) Malinche (2005) Il diario di Tita (2016) y Il mio passato nero (2017); questi ultimi due completano la trilogia Come l'acqua per il cioccolato.

Libri di Laura Esquivel

  • Come l'acqua per il cioccolato (1989)
    • Come l'acqua per il cioccolato (1989)
    • Il diario di Tita (2016)
    • Il mio passato nero (2017)
  • La legge dell'amore (1995)
  • Intimo succulento (racconti) (1998)
  • Stella marina (1999)
  • Il libro delle emozioni (2000)
  • Veloce come il desiderio (2001)
  • Malinche (2006)
  • A Lupita piaceva stirare (2014)

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.