Breve analisi dell'opera «Don Juan Tenorio» di José Zorrilla

Oggi, San Valentino, vi portiamo una breve analisi di una storia drammatica romantica, in particolare, quella della commedia che ha scritto Jose Zorrilla in 1844, "Don Juan Tenorio". Per capire un po 'di più su questo lavoro di genere drammatico, conosceremo un po' il suo autore e il tempo in cui si trova.

Autore e contesto

José Zorrilla apparteneva a una famiglia di ideali monarchici assolutisti e iniziò i suoi studi di legge, che in seguito abbandonò. Iniziò a farsi conoscere nel circolo letterario dopo aver narrato ai funerali di Larra, alcuni versi nel cimitero in suo onore. Si può dire che sia uno dei pochi autori di quel tempo che godette della fama da vivo: viaggiò in Francia e visse per un po 'in Messico. Il suo lavoro, ideologicamente parlando, si concentra sul romanticismo tradizionale.

"Don Juan Tenorio"

Lo spettacolo, che sebbene sia di natura romantica, è andato in scena in molti teatri del Il giorno dei morti, rompe con la regola tradizionale delle 3 unità. È caratterizzato da un numero abbondante di atti, che appaiono titolati. La sua struttura esterna è divisa in due parti:

  • La prima parte sviluppare un avventura umana e amorevole.
  • La secondo si concentra principalmente sul spirito religioso e soprannaturale.

Date queste due parti molto diverse, si fa strada un'opera di riflessione pura e ponderata.

Entrambe le parti, ciascuna si sviluppa in una notte e c'è una differenza di tempo di 5 anni tra di loro. Quest'opera, che aspira al passato (caratteristica e comune del romanticismo tradizionale), si trova nella Spagna di Carlos V.

Su personaggio principale, Don Juan, presente in Il Trickster di SivigliaÈ un giovane amorale e libertino che seduce le donne, non importa il numero, che finalmente vive un incontro soprannaturale scatenando così l'ultimo momento dell'opera, la sua salvezza o dannazione eterna. José Zorrilla, a differenza dell'opera barocca, si concentra su una singola storia d'amore e presenta un personaggio principale, in questo caso Don Juan, che si pente e ottiene la salvezza attraverso l'amore.

Il suo secondo personaggio è Don Luis Mejía, che Don Juan finisce per uccidere nella commedia. Questo personaggio è stato visto come una rappresentazione del peccato di Don Juan. Per questo motivo, la morte di Luis Mejía simboleggia la fine della sua vita passata.

Signora Ines, il personaggio opposto a Don Juan, è quello che porta bontà e innocenza all'opera. Doña Inés è quella che piega la malvagità di Don Juan e appare molto vicina alla divinità: un angelo d'amore capace di fare da mediatore tra Dio e il mondo. In esso, José Zorrilla cerca di rappresentare la fede nella salvezza dell'essere umano, riflettendo l'importanza che ha per l'essere umano, i valori di bontà e fede. Anche la possibilità di trovare il vero amore.

Scena dal dramma "Don Juan Tenorio" diretto da Blanca Portillo

Un po 'di lavoro ...

  • La scommessa: Don Juan scommette con Don Luis Mejía, suo concorrente, che entro sei giorni sedurrà Doña Inés, una novizia che sta per diventare suora, e anche Doña Ana, che Don Luis sta per sposare.
  • Don Juan raggiunge il suo scopo, ma si innamorò perdutamente di Doña Inés, rapendola. Il Comandante, padre di Inés e Don Luis cercano vendetta. Don Juan, dopo aver tentato una riconciliazione con loro senza successo, li uccide e deve fuggire da Siviglia. È quando Don Juan dichiara il suo vero amore a Doña Inés prima della tragedia. Da qui queste famose righe: Ah! Non è vero, angelo dell'amore, che su questo lido appartato purissimo splende la luna e tu respiri meglio? ».
  • Morte e salvezza: Quando Don Juan torna cinque anni dopo a Siviglia, la sua casa, il suo palazzo, raccoglie un pantéon che ospita le tombe di Don Luis Mejía, il Comandante, e di Doña Inés, morta di tristezza. Alla fine dello spettacolo, la statuetta del Comandante cerca di trascinare don Juan all'inferno, ma lo spettro di Doña Inés intercede per lui, ottenendo così il suo pentimento e la sua salvezza eterna.

Una bellissima storia d'amore ... Senza dubbio.

Articolo correlato:
Cosa ci ha lasciato la letteratura del romanticismo in Spagna?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

11 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   McKenzie suddetto

    Ho quindici anni e sto leggendo questo libro a scuola. È molto interessante e cattura la mia attenzione da molto tempo. Ma non mi piace molto Don Juan perché è molto egoista e crede che si possa comprare tutto al mondo. Bene, qualcuno che ha un'opinione opposta su di me per favore dimmi le tue parole su questo.

    1.    Anonimo suddetto

      Non capivo molto bene il libro, lo sapeva don Juan che gli affari interni lo stavano creando?

      1.    Il bastardo suddetto

        Siamo tutti shishigang

      2.    monaco suddetto

        slut

  2.   Ozuna suddetto

    stai zitto idiota

    1.    Johana suddetto

      per le persone come te è che noi siamo così

  3.   Bene, chi altri? suddetto

    Vaffanculo

  4.   Ignairim suddetto

    MI DÀ LETTO FLOGERA E DEVO FARLO

  5.   .................................................. .................................................. .................................................. .......................................... suddetto

    Ho 11 anni l'ho letto in classe e mi hanno detto di indagare a quale genere letterario appartiene, non mi è molto chiaro a riguardo

  6.   Jaro suddetto

    è un testo romantico e drammatico

  7.   ELSA PORRICO suddetto

    PULENTO EL POEM, SOSAMAFIA