Gabriel García Márquez: biografia, frasi e libri

biografia e libri di Gabriel García Márquez

Alcuni autori hanno la capacità di colpire un accordo con il lettore con una singola frase. Evocare farfalle gialle nei cuori e trasportarle completamente in un altro luogo, nelle loro storie e personaggi. Uno di questi autori è Gabriel García Márquez, figlio di una Colombia letteraria segnata dal realismo magico e da opere che fanno già parte della storia della letteratura per l'eternità. Unisciti a noi in questo viaggio attraverso il frasi, biografia e libri di Gabriel García Márquez.

Gabriel García Márquez: da Macondo al mondo

Aracataca in Colombia

Fotografia: Alberto Piernas

L'amore è eterno finché dura.

Sono solo venuto a parlare al telefono

Qualche mese fa ho avuto l'opportunità di visitare Aracataca, una città sperduta tra i banani e le montagne dei Caraibi colombiani in cui Gabriel García Márquez è nato il 6 marzo 1927. Un luogo remoto in cui ogni casa, fosso o ricordo ruota attorno al Premio Nobel per la letteratura: la vecchia casa di famiglia trasformata oggi in un museo punteggiato di frasi e mobili antichi, le farfalle di carta che toccano alcuni alberi oi campioni di arte urbana erosa che rappresentano il miglior narratore che questa città (e la Colombia) hanno regalato al mondo.

Fu in questa stessa città che Gabo iniziò ad ascoltare le storie di sua nonna, una donna fantasiosa e superstiziosa, che avrebbe ispirato il suo lavoro successivo. Anche posti come famoso telegrafo di Aracataca dove suo padre ha lavorato prima di sposare sua madre dopo una storia d'amore originariamente impedita dai suoi genitori.

Il corpo umano non è fatto per gli anni che si potrebbero vivere.

Amore e altri demoni

Dopo un'infanzia segnata dal suo status di ragazzo timido che scriveva poesie umoristiche in un angolo di un collegio a Barranquilla, Gabo iniziò a studiare legge a Bogotá, laureandosi nel 1947. Sebbene avesse studiato questi studi per compiacere suo padre, l'autore del futuro ha deciso di rifiutare un lavoro come avvocato e di concentrarsi sul giornalismo, un aspetto che ha iniziato a combinare con la scrittura storie ispirate a opere come La metamorfosi, di Franz Kafka, Le mille e una notte o alcune storie di sua nonna che ha evocato eventi fantastici inseriti in un mondo ordinario, quotidiano.

Scrittura Gabo

Gabriel García Márquez ha incontrato il grande amore della sua vita, Mercedes barcha, durante una delle estati della sua infanzia, diventando il suo grande alleato e confidente. Infatti, dopo la nascita del figlio Rodrigo nel 1959, la famiglia si trasferì a Città del Messico dopo le minacce ricevute da diversi dissidenti cubani e membri della CIA riguardo alle segnalazioni fatte per il quotidiano Prensa Latina di New York.

Un bravo scrittore può guadagnare bene. Soprattutto se lavori con il governo.

Vivere per raccontare

Installati nella capitale messicana, Gabo e la sua famiglia hanno affrontato una delle loro peggiori situazioni economiche, guidati dalla creazione di un romanzo intitolato Cent'anni di solitudine che ha attraversato mille battute d'arresto prima di arrivare alla casa editrice Sudamericana, in Argentina, nel 1967. Non immaginavano che l'opera sarebbe finita per diventare un fenomeno di vendita e un veicolo perfetto per un universo tutto suo in cui tutte quelle storie che rappresentava un intero continente.

In coincidenza con quello noto come «Boom dell'America Latina«, Il lavoro di Gabo ha iniziato ad acquisire vette sempre più influenti, diventando uno dei grandi autori della sua generazione e, infine, dei testi in spagnolo.

I migliori libri di Gabriel García Márquez

Cent'anni di solitudine di Gabriel García Márquez

Cent'anni di solitudine

Cent'anni di solitudine

Le cose hanno una vita propria, tutto è questione di risvegliare l'anima.

Considerato come uno dei i migliori libri di sempre, Il grande lavoro di Gabo divenne un successo inaspettato dopo la sua pubblicazione nel 1967, in coincidenza con un boom di realismo magico già cementato da altri autori come il messicano Juan Rulfo. Ambientato nella città immaginaria di Macondo (in realtà Aracataca), la storia narra il passaggio della famiglia Buendía come metafora perfetta di un continente magico in cui superstizioni, dominazione americana o perdita di determinati valori costituiscono una storia unica attorno a personaggi come Úrsula Iguarán, matriarca di un famiglia ispirata dalla nonna di Gabo.

Ti piacerebbe leggere Cent'anni di solitudine?

Amore nel tempo del colera

Amore nel tempo del colera

Era inevitabile: il profumo delle mandorle amare gli ricordava sempre il destino di amori contrastanti.

Gabo diceva sempre di lui che era "il suo libro preferito", forse per il fattore nostalgico da cui veniva estratto la storia d'amore dei suoi stessi genitori a cui si ispira questo romanzo pubblicato nel 1985. Ambientato in una città dei Caraibi colombiani (presumibilmente il famoso Cartagena de Indias che ha ispirato così tanto l'autore), Amore nel tempo del colera narra la storia d'amore di Florentino Ariza e Fermina Daza, sposata con il dottore Juvenal Urbino da cinquantuno anni, nove mesi e quattro giorni.

Una cronaca di una morte annunciata

Una cronaca di una morte annunciata

Tutti i sogni con gli uccelli godono di buona salute.

Anche se Gabo sarebbe diventato famoso come autore di fantasia, non dobbiamo ignorare il duro lavoro del Premio Nobel come giornalista. Un bel lavoro che permea libri come questo, un puzzle teso e sperimentale basato su un vero omicidio avvenuto nel 1951 che, trasferito alla narrativa, diventa la ricostruzione della morte di Santiago Nasar per mano di uno degli abitanti di una città familiare con la gestazione del crimine. Il libro è stato pubblicato nel 1981 rendendolo uno dei libri più acclamati di Gabriel García Márquez.

sottovento Una cronaca di una morte annunciata.

Il colonnello non ha nessuno che gli scriva

Il colonnello non ha nessuno che gli scriva

Non è mai troppo tardi per niente.

La seconda opera di Gabriel García Márquez è un romanzo breve che, nonostante la sua breve durata, contiene una ragione potente come la perdita di un figlio soppesata dai suoi genitori, soprattutto da un colonnello che non riceve mai la pensione in sospeso per i suoi servizi durante il Mille giorni di guerra. Essenziale.

Scopri la storia di Il colonnello non ha nessuno che gli scriva.

L'autunno del patriarca

L'autunno del patriarca

Sapevamo benissimo che era arduo ed effimero, ma non ce n'erano altri, generale.

Lo stretto rapporto tra Gabriel García Márquez e il leader cubano Fidel Castro è sempre stato oggetto di controversia. Si dice infatti che al dittatore non piacesse troppo questo romanzo, in cui Gabo raccontava la vita di un generale latinoamericano attraverso diverse prospettive. L'autunno del patriarca Fu pubblicato nel 1971, iniziando un decennio in cui paesi come Cuba erano immersi nella dittatura e altri come la Repubblica Dominicana si stavano ancora riprendendo dal giogo di Trujillo.

Ricordo delle mie tristi puttane

Ricordo delle mie tristi puttane

Il primo sintomo della vecchiaia è che inizi ad assomigliare a tuo padre.

La polemica è tornata a Gabo con questo romanzo che racconta l'infatuazione di un vecchio che scopre l'amore per la prima volta attraverso un'adolescente vergine. Il gioco, posto il veto in Iran e denunciato da diverse ONG in Messico, è diventato l'ultimo pubblicato dall'autore prima della sua morte il 17 aprile 2014 a causa di un cancro linfatico che si trascinava da diversi anni.

Non hai ancora letto Ricordo delle mie tristi puttane?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.