Antonio Cabanas. "Un autore è il risultato di tutti i libri che ha letto"

Fotografia: Antonio Cabanas. Profilo Facebook.

Leggi, scrivi o parla Antonio Cabanas è vedere, immaginare ed evocare il più affascinante Antico Egitto. Sono venuto da lui grazie a uno dei suoi titoli più venduti (lo sono tutti), Figlio del deserto, Ci sono già stato. Oggi condivido questo intervista con lui e lui apprezzo la tua gentilezza e il tempo dedicato a raccontarci la tua libri e autori preferiti, sei il prossimo progetti (con un nuovo romanzo in vista) e il suo visione del panorama più attuale.

Antonio Cabanas

Con sentiero pieno di successi letteratura critica e pubblica, e tradotta in diverse lingue, questa ex comandante dell'Iberia, con migliaia di ore di volo in giro per il mondo, un giorno lo fu sottomesso da Antico Egitto. Il suo passione gli ha fatto studiare tutto quello che ha a che fare con lui, e dal 1990 è membro del Associazione spagnola di egittologia. Il risultato, inoltre, è stato una visita serie di libri e storie indimenticabili come:

  • Il ladro di tombe
  • La cospirazione del faraone
  • I segreti di Osiride
  • Il sogno millenario
  • El figlio del deserto
  • Il segreto del Nilo
  • La via degli dei
  • Le lacrime di Iside

Intervista ad Antonio Cabanas

  • NOTIZIE DI LETTERATURA: Ricordi il primo libro che hai letto? E la prima storia che hai scritto?

ANTONIO CABANA: non ricordo che era el primaEbbene, ho iniziato a leggere quando ero molto giovane. Ho sempre avuto un libro tra le mani, anche se da quel momento ho sentito un affetto speciale per L'isola del tesoro Il libro della giungla, e anche dalle opere di Julio Verne. E ioa prima storia che ho scritto era nel file colegio era un redazione su onore.

  • AL: Qual è stato il primo libro che ti ha colpito e perché?

AC: Senza dubbio Il conte di Monte Cristodi Alejandro Dumas. Mi è sembrato un gioco d'avventura in cui venivano mostrati tutti i sentimenti della natura umana.

  • AL: Chi è il tuo scrittore preferito? Puoi sceglierne più di uno e di tutte le epoche.

AC: C'è muchos scrittori che mi piacciono. In generale, mi piace classico e grandi romanzieri del XIX, anche se ho una predilezione speciale per Perez Galdos.

  • AL: Quale personaggio in un libro ti sarebbe piaciuto incontrare e creare?

AC: Come personaggi di fantasia mi sarebbe piaciuto sapere a Edmundo dantes e crear al Signore Hyde dal grande Stevenson.

  • AL: Qualche mania quando si tratta di scrivere o leggere?

AC: A posto pacifico dove posso astrarmi.

  • AL: E il tuo luogo e momento preferito per farlo?

AC: Ho letto in qualsiasi momento e scrivo nel pomeriggio e la mattina presto.

  • AL: Quale scrittore o libro ha influenzato il tuo lavoro di autore?

AC: Credo che un autore sia il risultato di tutti i libri che ha letto. Lasciano sempre un segno.

  • AL: I tuoi generi preferiti oltre a quelli storici?

AC: Ho letto tutto: libri prova, romanzi di qualsiasi genere con estensione buona narrativa. Come dicevo prima, mi piacciono i classici, che non mi stanco mai di rileggere.

  • AL: Cosa stai leggendo adesso? E la scrittura?

AC: Di solito leggo alcuni libri subito. ho appena finito Storia di due città, di Dickens, e sto leggendo di nuovo La Cartuja di Parma, di Stendhal e a biografia del signore Churchill. Ho un nuovo progetto letterario su di lui Antico Egitto e sto iniziando a lavorarci.

  • AL: Come pensi che sia la scena editoriale per tanti autori quanti sono o vuoi pubblicare?

AC: Complicato. Vengono pubblicati così tanti lavori non abbastanza spazio per tutti. Molti buoni autori si perdono per questo motivo.

  • AL: Il momento di crisi che stiamo vivendo è difficile per te o sarai in grado di mantenere qualcosa di positivo per i romanzi futuri?

AC: Come tutti gli altri, Cerco di adattarmi alle circostanze nel miglior modo possibile. Mi dichiaro a seguace furioso dell'essere umano. Note positive sono arrivate da lui in un ambiente che mi sembra inquietante.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.