Ursula K. Le Guin muore a 88 anni

Lo scrittore Ursula K. Le Guin, nota principalmente per i suoi lavori di fantascienza, è deceduto il 22 gennaio a casa sua a Portland a 88 annila sua stessa famiglia ha riferito ai media.

È stato suo figlio, Theo Downes-Le Guin, a confermare la notizia alla stampa e, pur non specificando la causa naturale della morte, ha commentato che lo scrittore era in cattive condizioni di salute da mesi.

Ursula K. Le Guin, ammirata in tutto il mondo della letteratura, era la prima donna per vincere il premio del titolo di Gran Maestro della Science Fiction and Fantasy Writers Association of America (SFWA). Molto prima di quel momento, è stata riconosciuta come la scrittrice che ha maggiormente contribuito alla narrativa e alla letteratura fantasy.

Femminista rinomata, Le Guin ha scritto sui temi principali dei suoi generi scelti: stregoneria e draghi, astronavi e conflitti planetari. Il suo tratto femminista è particolarmente evidente nei suoi protagonisti maschili, nei quali evita a tutti i costi di darle la tipica postura maschilista di tanti eroi di fantascienza e fantasy che sono in altri romanzi, serie e film cinematografici. I conflitti che generalmente devono affrontare sono spesso radicati in uno scontro di culture e vengono risolti più attraverso conciliazione e abnegazione che attraverso il gioco delle spade o le battaglie spaziali, niente di normale o visto nella maggior parte dei romanzi fantasy.

I suoi libri sono stati tradotto a più di Lingue 40 e ha venduto milioni di copie in tutto il mondo. Molti di loro, come "La mano sinistra dell'oscurità", ambientato su un pianeta in cui non si applicano le consuete distinzioni di genere, ne mette in vendita copie da quasi 50 anni. Il critico Harold bloom ha definito lo scrittore come segue: "Un creatore superbamente fantasioso e un grande stilista che ha elevato la fantasia all'alta letteratura per i nostri tempi."

Se ti piace il lavoro di Ursula K. Le Guin e / o vuoi saperne un po 'di più su di lei e sugli altri generi letterari che anche lei interpretava, domani ti proponiamo uno speciale dedicato alla sua memoria.

Riposa in pace. 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.