Libri di romanzi storici spagnoli

Per conoscere il romanzo storico spagnolo, è prima necessario chiarire se si tratta di un genere o di un sottogenere romanzesco. A questo proposito non c'è consenso; alcuni accademici assumono il romanzo storico come un ramo del romanzo, altri preferiscono concedergli l'autonomia. Certamente, la definizione più consensuale attualmente indica "una lunga narrazione con riferimenti storici".

In ogni caso, la cosa inconfutabile è quella il romanzo storico spagnolo è emerso durante il diciannovesimo secolo. Questo processo è stato un ripensamento di un romanticismo inquadrato in eventi credibili. Di conseguenza, il romanzo è passato dall'essere un'esaltazione sentimentale a una costruzione di eventi e / o personaggi reali, che include segmenti di fantasia (che non alterano mai il corso originale degli eventi).

I precursori del romanzo storico spagnolo

Sebbene sia difficile stabilire le origini esatte, il primo romanzo storico spagnolo è stato scritto da Rafael Húmara y Salamanca, Ramiro, conte di Lucena (1823). Su questo, nel suo prologo un'interessante esposizione letteraria sul significato del romanzo storico. Poi è apparso Le fazioni di Castiglia (1830) di Ramón López Soler, come un altro dei pezzi pionieristici.

Sebbene questi libri non rompessero completamente con l'impronta romantica del tempo, iniziarono il romanzo storico in quanto tale. È quindi imperativo citare le opere di José de Espronceda (1808-1842), Enrique Gil y Carrasco (1815-1846) o Francisco Navarro Villoslada (1818-1895). Finalmente, Benito Pérez Galdós e Pío Baroja divennero i suoi maggiori esponenti.

Episodi nazionali (1872-1912), di Benito Pérez Galdós

L'autore

Benito Pérez Galdós, era un romanziere, cronista e politico spagnolo, nato a Las Palmas de Gran Canaria, il 10 maggio 1843. Pertanto, dal punto di vista cronologico, appartiene all'era del romanticismo. tuttavia, l'autore delle Canarie ha rotto completamente con questo movimento alla ricerca di storie realistiche del diciannovesimo secolo. Pertanto, è riuscito a migliorare l'essenza del romanzo storico.

Inoltre, è stato riconosciuto come scrittore universale grazie alla sua narrativa espressiva con personaggi psicologicamente molto solidi (romanzo in Spagna per il suo tempo). E se non bastasse Il suo lavoro prolifico lo ha reso un candidato per il Premio Nobel per la letteratura nel 1912, Oltretutto

più che essere un membro della Royal Spanish Academy. Benito Pérez Galdós Morì a Madrid il 4 gennaio 1920.

Romanzo storico totale

Episodi nazionali è un'opera composta da 46 romanzi usciti in cinque fascicoli tra il 1873 e il 1912. Queste serie rappresentano una cronaca della storia spagnola che abbraccia più di sette decenni (1805-1880). Di conseguenza, copre eventi come la Guerra d'Indipendenza Spagnola o la Restaurazione Borbonica.

inoltre, la scommessa dell'autore combinava il fatto storico con personaggi o situazioni immaginate per contare e rivedere gli eventi del passato, dal presente. Tuttavia, tutti i testi della serie hanno quel tono intimo, intimo o familiare che Pérez Galdós dà alle questioni di importanza nazionale.

Ricordi di un uomo in azione (1913-1935), di Pío Baroja

Breve nota biografica dell'autore

Nato in Spagna il 28 dicembre 1872, Pío Baroja y Nessi è stato uno scrittore eccezionale della generazione di 98. Tuttavia, nonostante gli studi di medicina, si dedicò alla scrittura, soprattutto al romanzo e al teatro. In effetti, è diventato un punto di riferimento per questi generi ai suoi tempi.

D'altra parte, lo scrittore coltivava il realismo nelle sue composizioni scritte, molto segnato dal suo carattere individualistico e da una visione pessimistica della vita. Allo stesso modo, nei suoi romanzi si percepisce una personalità anticonformista e critica nei confronti della società, insieme a una tendenza politica anticlericale e - occasionalmente - anarchica. Pío Baroja muore a Madrid nel 1956.

Il romanzo storico in 22 volumi

Con Ricordi di un uomo in azione, Pío Baroja ha pubblicato una serie di 22 romanzi storici tra il 1913 e il 1935. In essi, Eugenio de Aviraneta, un politico spagnolo liberale ben ricordato, si trova come il personaggio centrale e protagonista, cospiratore e, inoltre, antenato dell'autore.

Le avventure e il mistero

Baroja ha preso questo personaggio reale e importante nella storia politica spagnola, per raccontare dettagli rilevanti della sua vita. A tal fine, ha utilizzato il contesto della guerra d'indipendenza spagnola per sviluppare una serie di narrazioni che contengono segmenti di avventura e mistero.

In modo che il lettore può trovare la curiosa e incredibile biografia di Aviraneta ambientata nel bel mezzo di eventi storici nevralgico per la nazione. Tra queste: la battaglia tra assolutisti e liberali, l'invasione francese dei Centomila figli di San Luis fino alla prima guerra carlista.

Soldati di Salamina (2001), di Javier Cercas

L'autore

Javier Cercas è nato a Ibahernando, Cáceres, Spagna, nel 1962. È scrittore, editorialista e professore di filologia che si è dedicato principalmente al genere narrativo. Sebbene sia cresciuto in una famiglia di falangisti (aderenti a questo partito dell'ideologia fascista), si è allontanato da questa posizione quando era giovane.

Nel 1987 lo scrittore spagnolo ha pubblicato il suo primo romanzo (Il cellulare); Di più, ha dovuto aspettare fino al 2001 con Soldati di Salamina consacrarsi come scrittore. In questo testo, Cercas espone il suo particolare stile romanzesco testimonial caratterizzato da un certo senso di invisibilità dei confini tra storia e finzione.

Quando un romanzo storico diventa un best seller

Quando Javier Cercas pubblicò il suo quarto romanzo nel 2001, Soldati di Salamina, Non sapevo che avrebbe venduto più di un milione di copie. Anche, Questo romanzo storico è stato classificato dalla critica come "essenziale".

Il suo sviluppo presenta un approccio molto intimo dello scrittore e fondatore del partito politico spagnolo Falange, Rafael Sánchez Maza.

Struttura del romanzo

di conseguenza, è una lettura che ha l'attrazione di esporre la curiosa vita di questo personaggio in combinazione con gli eventi storici descritti. A tal fine, Cercas ha diviso il corpo del romanzo in tre parti: nella prima, "Los amigos del bosque", il narratore è stato ispirato a scrivere la sua storia. Nella seconda sezione, "Soldati di Salamina", è esposto il fulcro delle vicende.

Infine, in "Appointment in Stockton", l'autore spiega i suoi dubbi sulla pubblicazione. A) Sì, lo sfondo della narrazione è la chiusura della guerra civile spagnola, quando Sánchez Maza sfugge agli spari. Più tardi, viene catturato da un soldato che gli risparmia la vita e induce Cercas a indagare sulla questione. Ma gli eventi non sono completamente chiariti nel libro.

Altri romanzi storici spagnoli eccezionali

  • la guerra carlista (1908), di Ramón del Valle-Inclán
  • Il cuore di Greenstone (1942), di Salvador de Madariaga
  • Io, il re (1985), di Juan Antonio Vallejo-Nájera
  • L'ombra dell'aquila (1993), Arturo Pérez-Reverte

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.