Javier Marías muore all'età di 70 anni

Javier Marias muore

Fotografia: Javier Marias. Font: Libri sui pinguini.

Lo scrittore Javier Marías è morto questa domenica a Madrid. Come è emerso, è morto per complicazioni con la polmonite che si trascinava da un mese e che lo aveva lasciato in ospedale.

Il mondo letterario piange la sua scomparsa perché ha colpito inaspettatamente. L'autore avrebbe compiuto 71 anni il 20 settembre. Molti sono i suoi romanzi e i suoi articoli. Era un autore ampiamente rispettato e riconosciuto. È stato uno scrittore di lingua spagnola studiato all'università, il cui lavoro è un esempio per il suo stile e importanza nelle lettere ispaniche. Ora ci ha lasciati.

I suoi ultimi mesi e il lavoro come autore

Prima della pandemia di COVID-19, avrebbe subito un complicato intervento chirurgico alla schiena che lo ha lasciato negli ultimi anni a stare nella sua casa di Madrid, e fare alcune trasferte a Barcellona dove si trova la casa della moglie. Durante questo periodo ha cercato di non abbandonare la scrittura. Oltre a circondarsi di libri da leggere, nel 2021 ci ha regalato il suo ultimo romanzo, il numero sedici, Thomas Nevinson e nel febbraio di quello stesso anno pubblicò una raccolta dei suoi articoli, Il cuoco sarà una brava persona?

Javier Marías è stato uno dei grandi scrittori contemporanei del XNUMX° e XNUMX° secolo. Il suo stile può essere definito nella chiarezza linguistica, ma con una straordinaria ricchezza sintattica e lessicale.. Forse è per questo che il suo lavoro ha avuto un tale impatto. È uno di quegli scrittori che aiutano ad ampliare una lingua, in questo caso lo spagnolo. Alcuni dei suoi romanzi più noti sono Tutte le anime, Cuore così bianco, La tua faccia domani, Schiaccia, Berta Island, o il "falso romanzo" Nero indietro nel tempoIl suo lavoro è stato tradotto in 46 lingue in 59 paesi e sono state vendute più di otto milioni di copie dei suoi libri..

Controverso

Anche chi scrive non è stato esente da polemiche.. Come le dichiarazioni che fece in un'intervista di qualche anno fa sul femminismo e che causò disagio in alcuni settori della società spagnola. Tra l'altro ha espresso il suo disaccordo sul ruolo lasciato alle donne nel ciclismo, ad esempio quello del tradizionale bacio della premiazione alla vincitrice della gara.

Inoltre, ha portato a varie controversie nei circoli letterari. Questo è stato il caso del suo lavoro. Tutte le anime, per il quale ha portato in tribunale il produttore incaricato di adattare il suo romanzo, Elías Querejeta. Al di là di qualsiasi controversia o detrattore, Javier Marías ha regalato al mondo letterario grandi opere per la cultura e la società.

Accademia reale spagnola e riconoscimento

Allo stesso modo, è un momento triste e mutevole per l'Accademia Reale di Spagna, la cui istituzione Javier Marías fa parte dal 2006, anche se è stato solo nel 2008 che ha preso possesso della lettera R. Il discorso che fece entrando in questa prestigiosa organizzazione era intitolato Sulla difficoltà di contare.

Javier Marías era uno scrittore e anche un traduttore. Laureato in Filosofia e Lettere all'Università Complutense di Madrid, ha svolto attività didattica come professore di Letteratura spagnola e Teoria della traduzione in diverse università, tra cui Oxford. Allo stesso modo, particolarmente importante è stata la sua traduzione di Tristram shandy e per il quale è stato insignito del Premio Nazionale di Traduzione in 1979. Naturalmente l'elenco dei riconoscimenti, premi e riconoscimenti di questo autore è esaustivo. Nel 2021 è stato nominato membro internazionale del Royal Society of Literature della Gran Bretagna, diventando il primo scrittore spagnolo a realizzarlo.

Javier Marías: la sua cerchia

Javier Marías è nato a Madrid nel 1951 ed è sempre stato legato a un'élite intellettuale che ha sicuramente favorito un talento innato. Apparteneva a una famiglia molto colta: suo padre, Julián Marías, era un accademico e filosofo (contemporaneamente fu anche allievo di Ortega y Gasset), sua madre era la scrittrice Dolores Franco Manera, e suo zio era il film regista Gesù Franco. Bisognerebbe aggiungere anche i suoi fratelli che fanno anch'essi parte del mondo della cultura.

Suo padre dovette fuggire dalla Spagna poiché non gli era permesso insegnare all'università spagnola perché non era un simpatizzante del regime franchista. La famiglia si stabilì negli Stati Uniti nella casa del poeta Jorge Guillén, il cui vicino era l'illustre Vladimir Nabokov.. Contava tra i suoi amici Fernando Savater ed era ben conosciuto da Fernando Rico. Tutti loro sono entrati negli annali della letteratura, ma anche Javier Marías.

Tuttavia, professionalmente, la sua cerchia più rilevante per lui sono stati, senza dubbio, i suoi lettori, che lo hanno sempre ringraziato per essere uno scrittore accessibile, gentile e volenteroso.

memoria per l'autore

Non vogliamo in questo articolo perdere l'occasione di commentare la risposta che Javier Marías ha sempre dato alla domanda sul perché è diventato uno scrittore; perché ha detto che era un modo per aggirare il duro lavoro. Apparentemente la professione di scrittore era un buon modo per evitare un capo, giornate estenuanti o l'obbligo di alzarsi presto ogni mattina. Era un modo, come scherzava, di condurre una vita pigra e placida. Ma, paradossalmente, ha riconosciuto che non avrebbe mai pensato che la scrittura fosse così lontana da tutto ciò. Tuttavia, non avrebbe immaginato che si sarebbe divertito tanto quanto lui.. Questo è senza dubbio un buon modo per ricordare questo illustre scrittore delle nostre lettere.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.