Alberto Conejero scrive la fine del lavoro incompiuto di Lorca

L'autore di Granada Federico García Lorca ha lasciato un'opera incompiuta quando è morto. Di questo ha scritto solo il primo atto del libro che a priori chiamava "Commedia senza titolo". Dobbiamo ricordare che Federico García Lorca fu assassinato nel 1936, poco dopo l'inizio della guerra. I motivi: essere repubblicano e gay.

Ebbene, c'era una persona che fin dall'adolescenza stava girando su giro dopo giro quest'opera incompiuta di Lorca. Si chiama Alberto Conejero e alla fine ha deciso di finire questo lavoro con il titolo "Il sogno della vita". L'editore incaricato di modificare questo libro sarà Cátedra. La presentazione è avvenuta questo lunedì nella capitale, Madrid. Erano presenti la presidente della Comunità, Cristina Cifuentes, il Ministro della Cultura, Jaime de los Santos, e anche la nipote della poetessa, Laura García Lorca.

Chi è Alberto Conejero?

Alberto Conejero È nato a Jaén nel 1978. È scrittore e poeta. Il suo libro più conosciuto finora è «La pietra oscura » e ha anche adattato «L'amore di Don Perlimplín e Belisa nel suo giardino ». Completare il lavoro di Lorca è stato per lui come porre fine all '"ossessione" che aveva assunto sin da quando era un adolescente. Anche perché quest'opera doveva far parte di una trilogia insieme ad altre opere intitolate «Il pubblico" e "Quindi lascia passare cinque anni ».

Nelle parole dell'autore stesso: «'Il sogno della vita' è un nuovo testo scritto in un vuoto infinito, un dialogo tra ciò che era e ciò che non poteva essere. L'ho scritto perché ne avevo bisogno ”; «Ho sempre sentito la compagnia di Lorca. La mia magnetizzazione viene da lontano, dalla lettura continua dei suoi testi e poesie, con cui ho contagiato il suo spirito. Noi scrittori siamo tutte le letture che ci hanno preceduto e hanno plasmato la nostra voce ».

E finalmente sappiamo, che il montaggio di questa commedia sarà presentato in anteprima a Madrid ma non sappiamo né la data né il regista che lo sta prendendo ... Chiunque sia, sicuramente solo per l'aspettativa che sta generando, è un'ottima commedia.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.