5 sonetti di Federico García Lorca per festeggiare il suo compleanno.

5 giugno del 1898. poeta spagnolo più letto di tutti i tempi, Federico García Lorca. Tuttavia, per qualcuno che è più prosa che versi, più romanzi e storie che poesie, sono appassionato di Lorca. La bellezza, la forza, l'essenza, il sentimento e il potere della sua parola raggiungono i livelli più sublimi della poesia nella bellissima lingua spagnola. Quindi un altro anno festeggio il suo compleanno, questa volta con 5 dei suoi sonetti.

Tutto è stato scritto su Federico García Lorca. Non necessario e qualsiasi parola o promemoria della sua vita e del suo lavoro così studiato da tanti specialisti. Scrivo semplicemente articoli letterari qui dove condivido o mi godo ciò che leggo o so. E ci sono autori che lo sono già sopra ogni recensione alla tua figura. Lorca è uno di loro, uno dei quali deve solo essere sentito piuttosto che letto. Quindi non ritardiamo più il piacere di quella lettura.

5 sonetti

Questi sono i 5 scelti per evocare la sua memoria: Sonetto GongorinePiaghe d'amoreNotte di amore insonneSonetto del dolce reclamoVoglio piangere il mio dolore e te lo dico...

Sonetto Gongorine

Questo piccione del Turia che ti mando,
con occhi dolci e piume bianche,
sull'alloro della Grecia versare e aggiungere
fiamma lenta d'amore quando mi fermo.

La sua candida virtù, il suo collo morbido,
in doppia melma di schiuma calda,
con un brivido di gelo, perla e nebbia
l'assenza della tua bocca sta segnando.

Passa la mano sul suo candore
e vedrai che melodia nevosa
spalmato a fiocchi sulla tua bellezza.

Quindi il mio cuore notte e giorno
prigioniero nella prigione dell'amore oscuro,
piange senza vedere la sua malinconia.

***

Piaghe d'amore

Questa luce, questo fuoco divorante.
Questo scenario grigio mi circonda.
Questo dolore solo per un'idea.
Questa angoscia del cielo, del mondo e del tempo.

Questo grido di sangue che decora
lira senza un impulso ora, tè lubrificante.
Questo peso del mare che mi colpisce.
Questo scorpione che dimora sul mio petto.

Sono ghirlande d'amore, il letto dei feriti,
dove senza dormire sogno la tua presenza
tra le rovine del mio petto infossato.

E anche se cerco il vertice della prudenza
il tuo cuore mi dà la valle
con cicuta e passione di amara scienza.

***

Notte di amore insonne

Notte a due con la luna piena,
Ho iniziato a piangere e tu hai riso.
Il tuo disprezzo era un dio, le mie lamentele
momenti e piccioni in una catena.

Notte tra le due. Cristallo di dolore,
hai pianto per distanze profonde.
Il mio dolore era un gruppo di agonie
sul tuo debole cuore di sabbia.

L'alba ci ha uniti sul letto,
le loro bocche sul getto gelido
di sangue infinito che si versa.

E il sole entrava dal balcone chiuso
e il corallo della vita ha aperto il suo ramo
sul mio cuore avvolto.

***

Sonetto del dolce reclamo

Ho paura di perdere la meraviglia
dei tuoi occhi da statua e l'accento
che di notte mi mette sulla guancia
la rosa solitaria del tuo respiro.

Mi dispiace essere su questa riva
tronco senza rami; e quello che sento di più
è non avere il fiore, la polpa o l'argilla,
per il verme della mia sofferenza.

Se sei il mio tesoro nascosto,
se sei la mia croce e il mio dolore umido,
se sono il cane di vostra signoria,

non lasciarmi perdere ciò che ho guadagnato
e decora le acque del tuo fiume
con le foglie del mio autunno alienato.

***

Voglio piangere il mio dolore e ti dico ...

Voglio piangere il mio dolore e te lo dico
così che mi ami e piangi per me
in una notte di usignoli,
con un pugnale, con i baci e con te.

Voglio uccidere l'unico testimone
per l'omicidio dei miei fiori
e accendi le mie lacrime e i miei sudori
in un eterno mucchio di grano duro.

Possa la matassa non finire mai
Ti amo, tu mi ami, sempre in fiamme
con sole decrepito e luna vecchia.

Quello che non mi dai e io non te lo chiedo
Sarà per la morte, che non se ne va
né ombra per la carne tremante.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Narcis suddetto

    Ottima iniziativa… Sarebbe molto utile se lo facessero anche con autori contemporanei.
    Seleziona le poesie e mostrale, per conoscerle e se è opportuno acquistare i loro libri.
    Cordiali saluti.
    Narcis