25 frasi per ricordare Arthur Conan Doyle

In una giornata come quella odierna 22 maggio, ma nell'anno 1859 nacque Arthur Conan Doyle, il creatore del più famoso detective immaginario, Sherlock Holmes. Un medico nato a Edimburgo, nel Regno Unito, che si è dedicato alla scrittura e ci ha portato opere meravigliose come quella già citata.

Oggi è l'anniversario della sua nascita e abbiamo voluto farne un piccolo omaggio in forma di lettere. C'è un modo migliore per ricordare uno scrittore che con le tue frasi e le tue narrazioni? Ebbene no ... non c'è. Resta con noi e goditi queste 25 frasi per ricordare Arthur Conan Doyle. Ci auguriamo che ti piacciano!

Parole di Arthur Conan Doyle

  1. "La vita è infinitamente più strana di qualsiasi cosa la mente dell'uomo possa inventare."
  2. "È inutile nutrirsi di speranza e poi rimanere delusi".
  3. «La mediocrità non riconosce nulla di superiore a se stessa; ma il talento riconosce immediatamente il genio. '
  4. "Un cliente è per me un'unità semplice, un fattore nel problema."
  5. "Il mio nome è Sherlock Holmes e il mio compito è sapere ciò che gli altri non sanno."
  6. "La vita è infinitamente più intelligente e adattabile di quanto chiunque avesse mai immaginato."
  7. "Quello che un uomo può inventare, un altro può scoprirlo."
  8. "L'impressione di una donna può essere più preziosa di un'analisi ragionevole".
  9. "Vedi, ma non osservi."
  10. "Non c'è niente di più ingannevole di un fatto ovvio."
  11. "È sempre difficile per un uomo capire perché potrebbe aver perso l'amore di una donna, non importa quanto male l'abbia trattata".
  12. "Quando tutto ciò che è impossibile è stato eliminato, ciò che rimane, per quanto improbabile possa sembrare, deve essere la verità".
  13. "Sono un lettore onnivoro con una memoria non volatile per strane sciocchezze."
  14. «Il futuro incontra il destino. Il presente è nostro adesso.
  15. "Tutto è meglio della stagnazione."
  16. Ci sono sempre dei pazzi in giro. Sarebbe un mondo noioso senza di loro.
  17. "Ho imparato a non mettere mai in ridicolo l'opinione di nessun uomo, per quanto strano possa sembrare."
  18. "La prova principale della vera grandezza dell'uomo sta nella percezione della propria piccolezza".
  19. "È stato a lungo il mio assioma che le piccole cose sono infinitamente le più importanti."
  20. "Tutta la vita è una grande catena, la natura ce ne mostra ogni volta un anello".
  21. "Dove non c'è immaginazione, non c'è orrore".
  22. "Confesso di essere stato più cieco di una talpa, ma è meglio imparare tardi che non imparare mai".
  23. "L'amore per i libri è uno dei doni più scelti dagli dei".
  24. Di tutti i fantasmi, i fantasmi dei nostri precedenti amori sono i peggiori.
  25. Meglio imparare la saggezza tardi che non impararla mai.

Cosa ne pensate di queste frasi? Ne hai qualcuno che ti è piaciuto di più? Mantengo il numero 11.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Miguel suddetto

    Il numero 20 <3

  2.   Franco DAmelio suddetto

    Ciao, vorrei sapere da quale libro deriva il numero 10 in modo da poterlo citare correttamente. Grazie.