Victor Hugo. 216 anni dopo la sua nascita. Alcune frasi e tre poesie

Si adempiono oggi, 26 febbraio, 216 anni dalla nascita di Victor Hugo. Era nato a Besançon ed era anche un poeta e drammaturgo, nonché un romanziere. È considerato il massimo rappresentante del romanticismo francese. Fu anche un politico e intellettuale molto impegnato e influente nella storia del suo paese e nella letteratura del XIX secolo.

Oggi, in sua memoria, ne seleziono alcuni Frasi del suo enorme lavoro, soprattutto di quello che conosciamo meglio, I Miserabili. Ma scelgo anche alcuni suoi campioni poesie, che sicuramente abbiamo letto di meno.

Un po 'di Victor Hugo

E forse pochi sanno che Victor Hugo vissuto a Madrid, nella centralissima Calle del Clavel, durante la sua infanzia, da quando suo padre, un militare, che era stato nominato comandante in capo, fu trasferito.

Nel 1815 si stabilì Parigi con l'idea già chiara di dedicarsi alla letteratura. Era un studente molto bravo e all'età di 15 anni è stato premiato dall'Accademia di Francia per un'opera lirica. Questo è stato un preludio al suo primo grande libro di poesie, Odi e poesie diverse. Nel 1822 si sposò Adele Foucher, con il quale ha avuto cinque figli. Inoltre, insieme ai suoi fratelli, anche loro scrittori, ha fondato la rivista Le Conservateur LitteraireErano anni di grande produzione letteraria con titoli come CromwellNostra Signora di Parigi (conosciuto come Il gobbo di Notre Dame) o Il re si diverte.

Molto attivo politicamente, Victor Hugo è stato nominato da della Francia nel 1845. I suoi discorsi sul miseria e altre lamentele sociali e politiche lo hanno portato a rompere con il partito conservatore. Nel 1851 denunciò le ambizioni dittatoriali di Napoleone III e, dopo il colpo di stato, fuggito dalla francia. L'anno successivo lui e la sua famiglia andarono a Jersey, nel Regno Unito, e nel 1856 vi si trasferì maglione.

Da quel ventennale esilio sono nati Le punizioni, la trilogia di La fine di SatanaDio y La leggenda dei secoli, e il suo romanzo più famoso, I Miserabili. Tornato in Francia, dopo la caduta di Napoleone III, Victor Hugo fu pubblicamente acclamato ed eletto deputato. Morto a Parigi a 83 anni, all'apice delle sue facoltà, con a lavoro e influenze eccezionali, il che lo rese un personaggio emblematico che fu onorato dalla Terza Repubblica con un funerale di stato.

(c) mmartinez. Dell'avanguardia.

Citazioni di I Miserabili

  • La santa legge di Gesù Cristo governa la nostra civiltà; ma non lo penetra ancora. Si dice che la schiavitù sia scomparsa dalla civiltà europea, ed è un errore. Esiste ancora; solo che non pesa più sulla donna, e si chiama prostituzione.
  • La prima giustizia è la coscienza.
  • L'amore è una parte dell'anima stessa, è della sua stessa natura, è una scintilla divina; come lei, è incorruttibile, indivisibile, imperituro. È una particella di fuoco che è in noi, che è immortale all'infinito, a cui nulla può limitare, né smorzare.
  • Ciò che si dice degli uomini, vero o falso, occupa tanto posto nel loro destino, e soprattutto nelle loro vite, quanto ciò che fanno.
  • Nel mondo non c'è quasi niente di più importante dell'amore.
  • No, avere amore non perde la luce. Non c'è cecità dove c'è amore.
  • Il rilascio non è libertà. La prigione è finita, ma non è stata condannata.
  • Non chiedere il nome di chi chiede asilo. È proprio la persona più bisognosa di asilo quella che ha più difficoltà a pronunciare il proprio nome.
  • Ci sono due tipi di esseri al mondo che tremano profondamente: la madre che trova il figlio perduto e la tigre che trova la sua preda.
  • Chi soffre perché ami, ama ancora di più. Morire d'amore è vivere.
  • La gioia suprema della vita è la convinzione di essere amati, amati per noi stessi; piuttosto amato nostro malgrado.
  • La forza più forte di tutte è un cuore innocente.
  • Quando l'amore è felice porta l'anima alla dolcezza e alla bontà.
  • L'amore è come un albero: si piega sotto il proprio peso, si radica profondamente in tutto il nostro essere e talvolta continua a diventare verde tra le rovine di un cuore.
  • L'amore è una bruciante dimenticanza di tutto.

Tre poesie

Quando finalmente due anime si incontrano

Quando finalmente due anime si incontrano,
Che per così tanto tempo si sono cercati nella folla,
Quando si rendono conto di essere coppie,
Che sono compresi e corrispondono,
In una parola, sono simili,
poi nasce per sempre un'unione veemente e pura come loro,
un'unione che inizia sulla terra e dura in cielo.
Quell'unione è amore
amore autentico, come in verità pochissimi uomini possono concepire,
l'amore che è una religione,
Ciò deifica la persona amata la cui vita emana
Di fervore e passione e per chi i sacrifici
Maggiori sono le gioie più dolci.

A una donna

Ragazza, se fossi un re, darei il mio regno,
il mio trono, il mio scettro e il mio popolo inginocchiato,
la mia corona d'oro, le mie pozze di porfido,
e le mie flotte, per le quali il mare non basterebbe,
per uno sguardo da te.

Se fossi Dio, la terra e le onde,
gli angeli, i demoni soggetti alla mia legge.
E il caos profondo delle viscere profonde,
eternità, spazio, cieli, mondi
Darei per un bacio da parte tua!

La donna caduta

Non insultare mai la donna caduta!
Nessuno sa quale peso l'abbia appesantita
né quante lotte ha sopportato nella vita,
Finché alla fine è caduto!
Chi non ha visto donne senza fiato
aggrapparsi avidamente alla virtù,
e resisti al vento aspro del vizio
con un atteggiamento sereno?
Goccia d'acqua che pende da un ramo
che il vento scuote e ti fa rabbrividire;
Perla che il calice del fiore versa,
e quello è fango quando cade!
Ma ancora la goccia del pellegrino può
la sua perduta purezza da riconquistare,
e sorgono dalla polvere, cristallina,
e prima che la luce risplenda.
Lascia che la donna caduta ami,
lascia alla polvere il suo calore vitale,
perché tutto riprende nuova vita
con luce e amore.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.