_Un poliziotto sulla Luna_. Un'altra piccola gemma del fumettista Tom Gauld

Ho letto la fiera di fumetto. Diciamo che siccome vengo dalla vecchia scuola, sono cresciuto con i fumetti e, da adulto, ho optato più per le lettere che per i cartoni animati. Sono fedele solo alle fusa del mio gattino nero preferito John blacksad, di Guarnido e Díaz Canales. Ma ogni tanto guardo il panorama. E quest'estate mi sono imbattuto in questo piccolo gioiello, Un poliziotto sulla luna, dal fumettista e sceneggiatore Tom gauld, e mi ha affascinato.

Con due nipotine che stanno cominciando a leggere, sono tornato al sezione libri e fumetti per bambini. Quindi ogni volta che vado in una libreria o in un centro commerciale, faccio una passeggiata. E uno di questi giorni, al riparo dal caldo infernale, sono entrato in uno di loro. Devo anche notare che Sto leggendo la parola policía da qualche parte e sono già interessato.

Così titolo di questo piccolo libro sullo scaffale dei bambini Ha richiamato la mia attenzione. L'ho preso e ho iniziato a leggere finché non l'ho finito. In totale sono stati investiti forse 10 minuti di tempo. Non c'è quasi nessun testo scritto, ma i suoi disegni monocromatici, semplice e minimalista riescono ad esprimere in modo eccellente il semplicità di una storia molto semplice e allo stesso tempo profondo.

Tom gauld

Nacido en Aberdeen Nel 1976, questo fumettista e sceneggiatore scozzese ha conquistato una nicchia importante nell'attuale scena dei fumetti. Loro strisce e illustrazioni sono pubblicati su siti come Il guardiano o Il New York Times. Ha solo altri due lavori lunghi.

  • Golia (2012): la storia di Davide e Golia dal punto di vista di quest'ultimo.
  • Tutti invidiano il mio zaino volante (2015): una raccolta dei suoi fumetti su temi e con vari personaggi pubblicati in Il guardiano.

Lo scorso marzo era in Spagna per presentare questo poliziotto il cui influenze provengono dal lavoro Stanley Kubrick o l' Architettura degli anni '60 in Gran Bretagna.

Un poliziotto sulla luna

Sinossi

En 96 pagine stiamo andando sulla luna Là il colonia che ci sia ha conosciuto tempi migliori e lo è svuotamento a poco a poco. Nessuno viene e tutti se ne vanno. Prospettiva desolante per il protagonista, il solo poliziotto che rimane con il suo lavoro quotidiano di turni e sorveglianza. Ma questi stanno diventando sempre più brevi e casi da risolvere così pochi come poco importante. UN vecchia che perde il suo cane, un automa in fuga dal Museo della Luna, o a ragazza che scappa Da casa.

Quindi un giorno così un altro dove lla vita scorre lenta quanto monotona e profondamente solitaria per il nostro eroe che, tuttavia, prosegue ai piedi del canyon. Ma niente è quello che era. Uno di quei giorni i suoi vicini si salutano perché tornano sulla Terra. Un altro, il suo il veicolo di pattuglia si guasta, ma non ci sono più pezzi di ricambio e quelli che vengono spediti dalla Terra arrivano con configurazioni diverse che non funzionano più lì.

Si Certamente. Che cosa non manca è quel caffè e quelle ciambelle nell'unico posto che è rimasto e che frequenta un cameriera solitario come lui. Fino a quando non fallisce.

Che è

Che non fatevi ingannare dalle linee semplici o dalla sobrietà o dal monocolore. Nemmeno le vignette vuote dei testi, perché esprimono come niente il silenzio e la solitudine che circondano il protagonista. Tutto forma uno ammirevole mix di malinconia, umorismo e ironia. Ti siedi anche tu sulla luna e vivi con lui gli stessi sentimenti di quel gentile e rassegnato ufficiale delle forze dell'ordine. Sentiamo la sua malinconia, la sua delusione nel vedere che il suo sogno a poco a poco si è trasformato in un incubo.

Yo Consiglio di dare un'occhiata. Forse non ti dirò niente o forse troverai qualcosa che, come me, ti dà quel tocco di scoperta. Ma senza alcun dubbio non ti lascerà indifferente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.