Turismo e libri: 7 luoghi letterari da visitare

 

 

Una delle migliori virtù di un libro è quella del trasporto, una qualità che definisce perfettamente alcune di quelle grandi opere letterarie che sono diventate biglietti singoli di sola andata per nuovi posti. Tuttavia, quando si tratta di realtà e di destinazioni "tangibili", il pianeta ne è pieno luoghi letterari da visitare, in particolare i prossimi 7, tra cui una città colombiana perduta o la Contea di un avventuroso hobbit.

Macondo (Colombia) - Cent'anni di solitudine, di Gabriel García Márquez

 

 A ovest di Riohacha e ad est della Ciénaga si trova una città chiamata Aracataca in cui la nonna di un piccolo Gabo raccontava al nipote le storie che avrebbero ispirato il più grande lavoro del Letteratura latinoamericana. Ad Aracataca le visite sono aumentate dopo la morte del Premio Nobel, curiosi che si avvicinano quella famosa stazione della Compagnia Bananera, il telegrafo, la Casa Museo di García Márquez o la tomba della zingara Melquíades. Tutto questo, ovviamente, circondato da alberi chiamati. . . . macondos.

Alnwick Castle (Gran Bretagna) - Harry Potter, di JK Rowling

Non è mai stato confermato se una delle donne più ricche del Regno Unito sia stata ispirata da questo castello situato nella contea di Northumberland, che, d'altra parte, aveva molto a che fare con esso. la Hogwarts cinematografica dei primi due film di Harry Potter. Una destinazione dove i percorsi turistici insegnano ai bambini a formulare incantesimi mentre i più grandi possono dilettarsi nella storia di questo castello sopraelevato alla fine dell'XI secolo.

Museo del Louvre (Parigi) - Il Codice Da Vinci, di Dan Brown

Era il famoso museo sotto la piramide dove Robert Langdon, il protagonista di uno dei romanzi più venduti degli ultimi tempi era sospettato di omicidio, dove la Gioconda nascondeva segreti e la Vergine delle Rocce era un buon ostaggio dell'attacco della polizia. Il famoso museo parigino è diventato ancora più conosciuto e molti di noi continuano a interrogarsi su quel sottosuolo in cui erano nascosti alcuni dei grandi segreti dell'umanità.

Molinos de Consuegra (Spagna) - Don Chisciotte della Mancia, di Miguel de Cervantes

Nel 2005 è stato inaugurato il primo itinerario culturale europeo concentrato nello stesso paese, e questo non era altro che quello del più famoso hidalgo della letteratura. Un percorso che include 148 comuni di Castilla la Mancha e in cui troviamo luoghi carismatici come El Toboso, Belmonte o Campo de Montiel, dove ci imbattiamo forse nel luogo più carismatico dell'opera: i Molinos de Consuegra che Don Chisciotte prese per giganti.

Verona (Italia) - Romeo e Giulietta, di William Shakespeare

Si è parlato molto di questo la città italiana che ha ispirato Shakespeare e, soprattutto, delle famiglie dei Montecchi e dei Capuleti che, presumibilmente, vivevano a Verona, città che ha saputo sfruttare l'influenza letteraria grazie a evidenzia come Casa di Giulietta, appartenente alla vecchia famiglia Cappello (sospettosa ...) e dove il balcone più romantico della letteratura offre scorci di giardini deliziosi e statue rinascimentali.

Tangeri (Marocco) - The Alchemist, di Paulo Coelho

Il primo romanzo dell'autore brasiliano è diventato un boom alla fine degli anni '80 e uno dei maggiori rappresentanti del letteratura new age. Nella storia, un giovane pastore si è recato nel Maghreb per cercare un segreto che era nascosto nelle Piramidi e che avrebbe cambiato completamente la sua vita. Tuttavia, prima di arrivare, ha aiutato il proprietario di una vetreria situata su una collina che potrebbe essere la Hill of Charf, da cui si vede la città portuale nordafricana per eccellenza.

Kerala (India) - Il dio delle piccole cose, di Arundhati Roy

I protagonisti dell'unica opera di Roy sono i membri di una famiglia siro-ortodossa che vive nelle vicinanze di Kottayam, città del magico Kerala, la regione più meridionale e tropicale dell'India. Un luogo dove si mangiano anche manghi in salamoia e misteriose paludi soccombono all'incanto dei famosi stagni che il turismo indiano si è impegnato a promuovere quest'anno come "il mondo acquatico più affascinante della Terra".

Hobbiton (Nuova Zelanda) - Il Signore degli Anelli, di JRR Tolkien

Quando Peter Jackson ha deciso adattare l'opera epica di Tolkien al film, ha scelto la sua nativa Nuova Zelanda come set principale per i suoi famosi film. Fortunatamente, nella regione di Waikato, sopravvive ancora alla famosa saga della Contea dell'anello dove gli hobbit vivevano in piccole case scavate nella montagna e Gandalf faceva esplodere i fuochi d'artificio ogni estate. La Terra di Mezzo esiste, ed è negli Antipodi.

Quale di questi luoghi letterari hai visitato?

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.