Pablo e Virginia, di Marcel Mithois. Breve relazione

Ci sono libri a cui torni regolarmente e lo faccio ogni volta che torno a casa, Pablo e Virginia, di Marcel Mithois. È uno di quei libri che, per il momento, età o legame speciale, rimangono impressi nella memoria vitale letteraria e devi rileggerli di tanto in tanto. Continuare ad affermarsi in quell'impressione ea godere, che è anche importante. Oggi parlo di lui.

Marcel Mithois

Giornalista, romanziere, drammaturgo e sceneggiatore Francese, è nato il 15 giugno 1922 a Port Saïd (Egitto) ed è morto a Parigi nel 2012. Autore di diversi lavori di successo con Jacqueline Maillan come Croque Monsieur y Sunburn, è stato anche sceneggiatore per la serie televisiva Les Quatre Cents Coups de Virginie, tratto dalla sua rubrica sul settimanale France Days.

Allo stesso tempo gli hanno anche dato un colonna umoristica quello che era Pablo e Virginia, e cosa aveva molto successo. Ha scritto più di duecento per quattro anni senza interruzione e ha anche pubblicato il libro con una selezione di alcuni di essi. Hanno anche fatto un serie tv che è stato anche adattato qui e può essere visto in TVE nel 1968. Hanno recitato in esso Carlos Mendy come Pablo e Conchita Montes come Virginia.

Pablo, Virginia ed io

Le storie di Pablo e Virginia, un matrimonio parigino senza figli, è a cronaca del suo tempo - gli anni Sessanta - sia sociale che sentimentale, mostrato attraverso le sue avventure e disavventure. Noi Pablo li racconta in prima persona e tutti sono in riferimento o interpretati da Virginia, una donna dal carattere molto speciale, impulsiva ea volte inconsapevole ma sempre divertente.

Sono venuto da loro quando li ho scoperti un giorno della mia adolescenza ottantenne sullo scaffale di una stanza delle mie zie in campagna. La copertina mi ha fatto prendere subito in mano il libro e dargli un'occhiata. Poi ho scoperto che lo era un regalo di mia madre a mio padre, che sono stati sottoscritti al Círculo de Lectores. Il problema era del 1964. E l'ho portato a casa.

Non ci ho messo molto a leggerlo ed è stato una delle mie prime influenze per il mio gusto personale per la lettura e la scrittura con voce narrante maschile.

Un matrimonio parigino

Con gli occhi di oggi Pablo e Virginia Non smette di essere una lettura tanto ingenua quanto priva di pretese più che intrattenere con un umorismo basato sui personaggi completamente opposti dei protagonisti e le tante situazioni ambigue o straordinarie in cui sono coinvolti.

La calmo, misurato e comprensivo mette Pablo, impiegato semplice e tranquillo, sposato con Virginia, casalinga, e molto innamorato di lei. Ci racconta, con molta flemma ma anche affetto, tenerezza e ironia, episodi che la vedono protagonista, che è il contrario, risoluto, impulsivo e a volte inconsapevole, ma sempre determinato intraprendere qualcosa o fare favori. La chiave tra i due c'è il condiscendenza reciproca per quelle debolezze o difetti.

Così, 25 avventure scelte che sono nel libro e raccontate in brevi capitoli che vanno dalle sue vicissitudini a impara a guidare o nuotare -due dei più divertenti- fino a quando organizzare feste per figli di amici o disastrosi giochi di carte, fare di bambinaia con dei bambini impossibili o prendersi cura del cane enorme (che non è) di un altro amico. Ma insiste anche su impara a ballare danza classica o il twist, scrivi un libro e gioca a golf, che riporta una serie di situazioni più bizzarre e divertenti di quelle che Virginia cerca di risolvere nel modo migliore o più conveniente per lei.

Ci sono anche alcuni capitoli ambientati in viaggio di vacanza o con gli amici, come due viaggi per mare pieni di imprevisti e incomprensioni, uscire al campo con un'altra coppia di coppie in tandem o un divertente caccia alle anatre in un altro di quei tentativi della Virginia di emergere nella società.

In breve

Un più di una lettura leggera e amichevole che può essere raggiunto forse solo in librerie con tradizione o di seconda e terza mano nell'universo letterario di Internet.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.