Sergio Ramírez, nuovo Premio Cervantes. Tre dei suoi libri.

Lo scrittore nicaraguense Sergio Ramirez è stato il vincitore quest'anno del più alto riconoscimento per le lettere spagnole, il Premio Cervantes, che è stato concesso ieri, Giornata del libro, in Alcala de Henares. Con un'opera letteraria ampia e variegata, Sergio Ramírez, 75 anni, è romanziere, saggista, poeta e giornalista. Ha anche sviluppato un file intensa attività politica ed è stato vicepresidente del Nicaragua dal 1985 al 1990Lo scorso novembre, la giuria presieduta dal direttore del Accademia Reale Spagnola, ha deciso di assegnargli il premio più prestigioso di lettere spagnole.

Sottolineo in questo articolo tre dei suoi libri. Uno con un marcato accento sulla memoria politica del tuo paese e due neri come la pece interpretato da lui ispettore Dolores Morales. Ma ce ne sono molti altri.

Ciao ragazzi

Ramírez lo era testimone eccezionale della rivoluzione sandinista e, come ho detto, ha servito come vice presidente durante il mandato del Daniel Ortega. Con la sconfitta nelle elezioni generali del 1990 il processo di trasformazione del paese si è interrotto e le speranze di cambiamento sono scomparse. In questo libro l'autore compila il file memoria di una generazione che ha combattuto per la democrazia e la giustizia in Nicaragua dopo aver visto come il suo progetto di rinnovamento politico fosse rimasto incompiuto.

Il paradiso piange per me

Anche Sergio Ramírez ha coltivato il romanzo poliziesco e questo è il primo titolo con protagonista l'ispettore Dolores Morales. È stato pubblicato in 2008 e in esso l'autore ritrae a mondo pieno di narcotici, crimini, corruzione e abusi di potere. I protagonisti sono due ex guerriglieri e membri del Dipartimento di Polizia Narcotici del Nicaragua, l'ispettore Morales e il vice ispettore Dixon.

Saranno loro a indagare sul file scomparsa di una donna. Gli unici indizi che hanno sono un file yacht abbandonato e sospettato di trasportare droga, a Libro bruciato e a Maglietta sanguinante. Ma il caso peggiorerà anche dopo la comparsa di vari cadaveri, compreso quello del testimone principale.

La storia è ambientata in un Managua caotico e caldo, dove i due protagonisti affrontano coraggiosamente e ironicamente il pericoloso Cartelli di Cali e Sinaola. Ma combatteranno anche con gli ex compagni dell'insurrezione che hanno tradito i loro vecchi ideali. Narrato con tensione e ironia, Ramírez ci offre una visione acida di una società in cui le forze del bene possono talvolta essere anche le forze del male.

Nessuno piange più per me

Pubblicato lo scorso anno, ci rivediamo a Ispettore Morales. Ma viene dimesso dal Polizia Nazionale da anni e ora funziona come investigatore privato indagare sugli adulteri per clienti a basso reddito. Ha un'agenzia in un centro commerciale scendi di nuovo dentro Managua. Quindi un evento imprevisto ti porterà fuori dalla routine. Si tratta di scomparsa della figliastra di uno degli uomini più potenti del paese e Morales è incaricato di trovarla.

Ma presto la scomparsa della ragazza risulta essere la punta di un iceberg che nasconde il fogne del sistema politico e sociale del paese. Così Morales capisce che ciò che deve scoprire non è solo il luogo in cui si trova la ragazza, ma il ragioni reali cosa c'è dietro quella scomparsa.

Ramírez usa ancora una volta la sua straordinaria gestione del umorismo e della ironia, oltre alla sua maestria narrativa che caratterizza il suo lavoro. E anche di nuovo troviamo seso, denaro, corruzione e complotti di potere come le chiavi di questo caso in cui nessuno è del tutto innocente.

Altri titoli

  • Operazioni condivise
  • Il sangue ti ha spaventato?
  • Un ballo in maschera
  • Gioco perfetto
  • Porte aperte
  • Margarita, il mare è bellissimo
  • Solo ombre
  • Milleuno morti
  • Il regno animale
  • Punizione divina
  • Il fuggitivo
  • L'antica arte di mentire
  • La mela d'oro: saggi sulla letteratura
  • Storie da raccontare
  • Confessione d'amore
  • Fiori scuri
  • The Golden Dawn: The Living History of Nicaragua
  • Sara

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.