Scrittori che non hanno vinto il Premio Nobel per la letteratura

Scrittori che non hanno vinto il Premio Nobel per la letteratura

In un anno in cui il Premio Nobel per la letteratura è sospeso in 117 anni di esperienza, rivedi la cronologia di uno dei file premi più prestigiosi in lettere ci ha fatto salvare questi seguenti scrittori che non hanno vinto il Premio Nobel per la letteratura. Autori che nonostante il successo di critica e di pubblico nel corso della loro carriera sono stati sempre eterni candidati per i pool.

Haruki Murakami

Quegli scrittori che non hanno mai vinto il Premio Nobel per la letteratura sono conosciuti come «i Nobel perduti«. Un design di cui il giapponese Haruki Murakami è il più grande rappresentante. Candidato eterno per il premio dell'Accademia svedese e un nome che compare ogni anno nelle piscine, l'autore di Tokyo Blues e Kafka on the shore è stato messo in ombra da altri scrittori di origine giapponese che hanno vinto il Nobel come Kazuo Ishiguro. Tra i motivi per cui a Murakami è stato negato il premio, ci sono varie teorie, tra cui lo status di best seller che le sue opere hanno raggiunto e quanto poco piaccia all'Accademia, o il personaggio da light novel indicato da vari critici nei suoi esordi in riferimento. al suo stile semplice. Tuttavia, ci fidiamo di questo lo scrittore giapponese più famoso al mondo vincere il premio un giorno.

Ngũgĩ wa Thiong'o

Il diritto di scrivere nella tua lingua

Ngũgĩ wa Thiong'o, durante una delle sue lezioni.

Negli ultimi anni, un altro degli autori ricorrenti nelle piscine per il Premio Nobel per la letteratura è stato Thiong'o, scrittore di origine keniota che ha difeso la cultura del popolo Kikuyu, le sue arti dello spettacolo, la sua lingua e letteratura di fronte all'oppressione delle potenze colonizzatrici. Autore di opere che fanno già parte della storia contemporanea dell'Africa come Un chicco di grano o il saggio consigliato Decolonizza la mente, questo scrittore esiliato dal suo paese d'origine dovrebbe diventare un vincitore di premi grazie al suo duro lavoro come difensore e voce per il continente nero. Le ragioni sono ancora sconosciute.

Jorge Luis Borges

Se c'è un autore latinoamericano che ha meritato il Nobel, è stato Jorge Luis Borges. Creatore di una prosa che avrebbe cambiato per sempre la traiettoria della letteratura del XX secoloBorges sembrava un candidato per i due decenni prima della sua morte nel 1986 senza mai essere un vincitore. In effetti, l'anno in cui il suo nome suonò più forte fu il 1976, sebbene il suo incontro con Pinochet quel 22 settembre servì a scartarlo del tutto. Un motivo in più per pensare che, come accaduto con l'autore de L'Aleph, altri autori non abbiano mai ricevuto il premio per motivi politici.

Virginia Woolf

Membro della scena letteraria londinese selezionata degli anni '20 e una delle donne che ha aiutato l'integrazione del femminismo In varie aree della società, Virginia Woolf ha dovuto sfondare in un momento in cui il machismo invadeva tutto. In effetti, l'incapacità di una donna di scrivere in un mondo dominato dagli uomini era il tema principale di il suo famoso saggio A Room of His Own, un'opera che sarebbe stata riscoperta negli anni '70 durante il movimento femminista. Autore di opere famose come Sig.ra Dalloway o al faro, Woolf è stato aggirato dall'Accademia in un momento in cui il mondo sembrava impreparato a premiare una scrittrice.

Franz Kafka

L'autore di origine ebraica è uno dei il più influente nella letteratura del XX secolo creando storie insolite, totalmente sottratte a quanto concepito fino ad ora. Scrittore di i romanzi The Trial, The Castle, The Missing e la famosa MetamorphosisKafka non ha mai vinto il Premio Nobel per la letteratura, secondo gli esperti, per una visione letteraria per la quale l'Accademia non era ancora pronta. Tuttavia, il tempo ha dimostrato un autore la cui influenza sul gergo attuale e sulle opere letterarie è totalmente palpabile.

Leo Tolstoy

Leon Tolstoi

Lo dicono durante la celebrazione del primo Premio Nobel per la letteratura nel 1901, il russo Leon Tolstoj sembrava il principale candidato a vincere il premio. Tuttavia, alla fine è toccato al poeta francese Sully Prudhome. Anni dopo, dopo la pubblicazione di un libro dell'accademico svedese Kjell Espmarkse che spiegava i motivi che hanno portato al premio, si è appreso che l'Accademia ha rifiutato di offrirgli il premio, considerando il suo lavoro anche come una "inversione contro la cultura" contro Chiesa e Stato. Un rifiuto che l'autore di Guerra e pace È venuto a ringraziare, sostenendo che "preferiva non ricevere denaro pieno di male".

James Joyce

James Joyce

Secondo Gabriel García Márquez, James Joyce è stato lo scrittore più influente del XX secolo per molte ragioni. Ma il principale era la sua capacità di farlo adattare un classico come l'Odissea di Omero alla Dublino degli anni '1910 regalando un romanzo accattivante e forse troppo trasgressivo per i suoi tempi. Infatti, come affermato dal già citato accademico Kjell Espmark, "l'Accademia non era preparata per questo nuovo tipo di letteratura, basandosi maggiormente sulle lettere tradizionaliste". Mentore di una generazione che celebra ancora i famosi Bloomsday Ogni 16 giugno Joyce è un altro dei grandi dimenticati dal comitato del Premio Nobel.

Julio Cortázar

Julio Cortázar, autore di Hopscotch

Al di là del fenomeno stesso che il cosiddetto "boom latinoamericano" supponeva negli anni '60, Julio Cortázar è stato un autore che ha rivoluzionato lo stile e il modo di raccontare le storie. Ad esempio, il suo lavoro rimane Rayuela, che era una sfida per i lettori del suo tempo (e di oggi). All'epoca, all'autore era stato chiesto se gli sarebbe piaciuto vincere il Premio Nobel per la letteratura, al quale Cortázar ha risposto "Sì, vorrei che lo usasse come arma politica contro quegli scrittori latinoamericani che si sono venduti al fascismo . " I motivi per cui non ha mai vinto il Nobel non sono chiari, ma intuiamo che all'Accademia non sono mai piaciuti gli autori così politicamente scorretti come Cortázar.

Pensi che questi scrittori che non hanno vinto il Premio Nobel per la letteratura meritassero il premio? Quali altri autori includeresti?

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Sandra suddetto

    Un altro che avrebbe dovuto ricevere anche il Premio Nobel era Juan Rulfo.

  2.   Michele Dullilari suddetto

    Tolstoj, kafka, xhojsi se lo meritavano davvero. Quanto mi dispiace per i pregiudizi contro di loro!