Lo sapevate…? Natale e libri ...

Oggi è Vigilia di Natale, ea seconda della famiglia, della sua origine, della sua cultura e della sua tradizione, viene trasmessa in un modo o nell'altro in tutto il mondo. Ma sai come gli abitanti di Islanda? Oggi vi raccontiamo questa curiosità che vorrete sicuramente impiantare, almeno, nella vostra casa.

Nel nostro articolo su "Lo sapevate…? Natale e libri ... » Oggi abbiamo il compito di offrirti alcune informazioni di cui potresti non essere a conoscenza e che hanno a che fare con questo meraviglioso periodo dell'anno e con la letteratura.

Vigilia di Natale in Islanda

Sapevi che la vigilia di Natale in Islanda è stare con la famiglia e anche passare la notte a leggere libri? Sì, la vigilia di Natale c'è da mangiare, festeggiare e soprattutto leggere.

Gli abitanti dell'Islanda hanno l'abitudine di darsi libri dopo cena, per passare la notte a leggere (niente a che vedere con il modo in cui festeggiamo stasera, ad esempio, nel nostro paese). Se vogliamo sapere da quanto tempo hanno questa usanza letteraria, dobbiamo tornare alla seconda guerra mondiale. A causa delle restrizioni sulle importazioni durante la guerra, hanno iniziato questa tradizione di regalare libri, poiché venivano stampati nel paese stesso.

Non stiamo parlando di una tradizione che seguono solo alcune famiglie provenienti da tutta l'Islanda, no ... è una tradizione così importante e profondamente radicata nella loro società, che il 70% dei libri Vanno sul mercato tre mesi prima di Natale. Questo fenomeno è noto come "Jólabókaflód" o detto in spagnolo, "La raffica di libri di Natale".

L'amore dell'Islanda per i libri, fatto Reykjavik è stato chiamato il Città della letteratura dall'UNESCO nel 2003.

Cosa ne pensate di questa tradizione islandese? Hai provato un po 'di invidia come quando l'hai incontrata? Ti piacerebbe stabilire questa tradizione nella tua casa per il prossimo Natale o la vedi troppo lontano oggi?

E approfittando di questo articolo, auguro a tutti voi un molto BUONE VACANZE!


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.