Santiago Posteguillo, vincitore del Premio Planeta 2018, svela la trama di Yo, Julia.

Santiago Posteguillo, vincitore del Premio Planeta 2018 con un romanzo storico: Yo, Julia.

Io, Julia è una romanzo storico ambientato nell'Impero Romano e con protagonista una donna. Alle donne è stato negato il loro ruolo fondamentale nella storia di questo periodo emozionante e oggetto di tante ricerche e romanzi, e Santiago Posteguillo si concentra su uno Julia, una donna che ha deciso il futuro dell'Impero Romano.

Io, Julia, di Santiago Posteguillo, Winner Premio Planet 2018 uscirà il 6 novembre con una prima tiratura di 210.000 copie.

La trama

Yo, Julia inizia al Año 192Quando cinque uomini contestano il controllo dell'Impero Romano. Julia è la moglie di una di loro, con i suoi interessi: quella dell'Impero Romano essere governato dalla sua stessa dinastia. Julia sarà la figura che, dall'ombra, controlla il futuro dell'Impero Romano.

Io, Giulia, non solo sono sorpresa dal potere che una donna esercita nell'impero romano, ma anche perché c'è una storia d'amore. È il primo matrimonio imperiale innamorato, con i vantaggi in svantaggi che una passione suppone nel mezzo di un complicato conflitto politico di simile portata.

L'unica cosa che Julia non controlla è che se non vince, perderà tutto. Questa tensione drammatica è mantenuta per tutto il romanzo.

Un narratore eccezionale per una storia molto speciale

La storia di Julia le racconta né più né meno di Galeno. Lui ha i propri interessi che è molto lontano dalla politica o da chi prende il controllo dell'impero. L'unica cosa che conta per Galeno è essere in grado di sezionare cadaveri umani, atto proibito a quel tempo a Roma.

Parallelamente, Galen ha creato una sorta di vaccino che immunizza contro l'avvelenamento e Julia lo chiama per applicare questo trattamento a suo marito. Viene fuori dai suoi interessi: autopsia di cadaveri umani. Secondo Galen incontra Julia, si sveglia e fa crescere il tuo ammirazione per lei.

Santiago Posteguillo, vincitore di Planet 2018 con un romanzo interpretato da una donna che ha deciso il futuro dell'Impero Romano.

Santiago Posteguillo ci racconta la storia di Julia, una donna potente che ha deciso il futuro dell'Impero Romano.

Personaggio. Perché una donna nell'impero romano?

In Spagna le rivendicazioni del ruolo delle donne sono più numerose nelle intense che in altri paesi. Non è per questo che Santiago Posteguillo ha scelto Julia, una donna dalla forza travolgente e un ruolo fondamentale nella storia dell'Impero Romano, come protagonista del suo romanzo. Posteguillo è alla ricerca di personaggi storici molto rilevanti e poco immaginari. Nel tempo e con un boom del romanzo storico che dura decenni, questi personaggi messi a tacere, che meritano la rilevanza del protagonismo dei grandi romanzi storici, sono donne. È così che Posteguillo arriva per incontrare Julia.

Per le donne tirare i fili nell'ombra in cui sono relegate, succede da molto tempo. Ora iniziamo a dare voce a questi grandi personaggi storici la cui rilevanza è stata ingiustamente messa a tacere per essere donne.

In ogni romanzo ambientato nell'Impero Romano, Roma assume un'importanza che eclissa i personaggi. Tuttavia, la forza di Julia è così immensa che, man mano che il romanzo avanza, il lettore si dimentica di Roma e pensa solo a cosa accadrà a Julia.

Quando una persona è potente non può essere misurato dalle loro amicizie perché le persone si avvicinano a loro per interesse. Già Aristotele ha detto che la forma di medir queste persone lo sono dai suoi nemici. I nemici di Julia riflettono l'importanza del personaggio storico che era: 5 imperatori romani erano i suoi principali nemici.

Donne potenti e maternità.

Julia ha due figli. La maternità per lei è molto interessante perché è il modo per preservare la dinastia.

Ciò solleva la questione di come sia questo aspetto della tua vita. Ma

"È giusto chiedere se Julia era una brava madre?" Ce lo dice Posteguillo. «Qualcuno si chiede se Napoleone o Giulio Cesare fossero dei buoni genitori? Napoleone ha abbandonato suo figlio a Vienna, è cresciuto fino a diventare un uomo triste, odiato per essere il figlio di un uomo che conosceva appena ".

Che Julia sia una madre buona o cattiva non influenza lo sviluppo di questa storia, Così come il tipo di padre che era Napoleone non influenza quando si parla dell'Impero francese.

L'autore.

Santiago Posteguillo ha una laurea in filologia inglese e un romanziere storico. La sua passione è l'Impero Romano, l'epoca in cui ambientò i suoi romanzi. Non essere uno storico lo fa prendere dal panico per commettere errori storici e questo lo porta a documentarsi in modo molto approfondito per ogni romanzo. L'autore stesso ci dice che come romanziere storico ha una vantaggio che agli storici non piace: può compongono i pezzi sconosciuti della storia per inserirli negli eventi storici. Pezzi con un'alta probabilità di essere veri, ma questo gli storici non possono difendersi perché non sono scientificamente provati.

Non vediamo l'ora di conoscere questa storia che promette di intrattenere e scoprire un personaggio storico che conosceva anche solo l'oscurità.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.