Il romanzo poliziesco

Christie Agatha.

Christie Agatha.

Il romanzo poliziesco è uno dei generi letterari più conosciuti con il maggior numero di seguaci oggi. Ma non è stato sempre così. Formalmente nato durante il diciannovesimo secolo - quasi in parallelo con il romanzo di fantascienza e il romanticismo - il pubblico del suo tempo non lo vedeva favorevolmente. Tuttavia, l'affermazione di cui sopra è più una "corrente di superficie" che un fatto concreto.

In effetti, coloro che si opponevano a questo tipo di letteratura erano membri (della sedicente élite letteraria) "il grande pubblico". Bene dal suo inizio il romanzo poliziesco è stato divorato con entusiasmo da molti lettori. Folle di uomini e donne erano intrappolate in storie avvincenti cariche di intrighi e mistero.

L'origine di un genere definito antiestetico

Per gli "studiosi" —Con tutta l'accusa peggiorativa inclusa soggettivamente in questo aggettivo— era "sub-letteratura". Prodotti privi di interesse, creati esclusivamente per intrattenere le masse. Niente di utile per esaltare lo spirito umano. In confronto, le recensioni di questi "esperti" lodavano la letteratura di fantascienza e, soprattutto, le avventure eroiche romantiche.

Il crimine come protagonista controverso

I crimini, essendo i protagonisti delle storie, hanno automaticamente inibito ogni pretesa di trascendenza. Presumibilmente, l'anima (dei lettori) non è cresciuta, non si è trasformata in modo positivo. C'era solo accesso a un innocuo godimento temporaneo. Questo tipo di critica è continuato in gran parte fino alla seconda guerra mondiale.

Comunque - fortunatamente per gli autori del genere - l'animosità della critica letteraria dell'epoca non potrà mai condizionarne in alcun modo l'enorme successo. Anche molti di questi scrittori non sono solo oggi riconosciuti come veri geni. Nella vita il suo lavoro è stato ampiamente celebrato.

Prima e dopo Auguste Dupin

Edgar Allan Poe.

Edgar Allan Poe.

Edgar Allan Poe È uno di quegli scrittori "fuoristrada". Forse la definizione è estremamente rozza. Ma è ancora un termine valido per definire l'ampiezza del lavoro di questo famoso americano. Proprio come i suoi scritti fanno parte dell'eredità del romanticismo americano, gli viene attribuita la nascita formale dei romanzi gialli.

Auguste Dupin è stato il primo personaggio "franchise" (con la connotazione commerciale attualmente utilizzata) della letteratura. Inoltre, questo detective ha gettato le basi su cui sarebbe stato costruito uno dei nomi più famosi della letteratura mondiale: Sherlock Holmes. Senza dubbio, il personaggio di Sir Arthur Conan Doyle è il non più ultra quanto a investigatori e festaioli di misteri.

Dalla Grecia

Sebbene le storie con "arie" di polizia siano sempre state presenti, Sofocle e il suo Edipo Rex può essere considerato come il più antico precursore di questo tipo di trama. In questa tragedia, il protagonista deve svolgere un'indagine per risolvere un enigma e trovare un colpevole.

Non sarebbe stato fino a quando I crimini di morgue Street (1841) quando questo genere raggiunse una forma e caratteristiche "predeterminate". Ovviamente, da allora le storie poliziesche si sono evolute. Ma alla fine tutti gli investigatori tornano da Poe.

Caratteristiche generali

Il romanzo poliziesco è sempre coesistito al confine tra confine, fantasia e terrore. Il punto chiave di questo genere è che dietro ogni azione (di crimini) ce n'è solo una homo sapiens. Senza aiuto o coercizione da esseri demoniaci o divini. Allo stesso tempo, la trama si svolge in ambienti perfettamente riconoscibili ai lettori.

Il protagonista è qualcuno che si distingue per la sua ingegnosità, nonché per la sua straordinaria capacità di osservazione e analisi per risolvere gli enigmi. Tutti i personaggi - tranne l'investigatore e il suo assistente, se ne hai uno - sono sospettati. Di conseguenza la lettura diventa una corsa frenetica da parte dei lettori con lo scopo di risolvere il crimine davanti al detective.

Credibilità soprattutto

Un buon romanzo poliziesco dovrebbe tenere nascosto il colpevole fino alla fine. Ma senza troppe spiegazioni elaborate o descrizioni non plausibili al momento della risoluzione. Se lo stesso Sherlock Holmes "si è proibito" di indovinare, chi legge le sue avventure rischia molto quando cerca di profetizzare la fine.

Piste del romanzo poliziesco e alcune caratteristiche

Approssimativamente, la letteratura investigativa è divisa in due grandi gruppi. Sebbene questi non siano gli unici, servono come i principali fari che guidano tutti gli scrittori desiderosi di proporre i propri misteri. D'altro canto, A differenza di quanto accaduto con il romanzo romantico, la traversata delle acque dell'Atlantico è passata dall'America all'Europa.

Scuola inglese

Arthur Conan Doyle.

Arthur Conan Doyle.

Non appena Auguste Dupin e Edgar Allan Poe arrivarono a Londra, fu istituito un sotto-movimento o sottogenere noto come la scuola di inglese. Oltre a Sir Arthur Conan Doyle e Sherlock Holmes, l'altro pezzo fondamentale all'interno di questa struttura è rappresentato da Agatha Christie con il suo personaggio Hercule Poirot.

Questa è una specie di storia matematica; di causa ed effetto. I fatti sono presentati cronologicamente, mentre il (quasi sempre) imperturbabile protagonista applica addizioni e sottrazioni per arrivare al risultato. Una risoluzione che - per citare Holmes - è "elementare". Ovvio solo agli occhi dell'investigatore; inimmaginabile per il resto dei personaggi e per il lettore.

Scuola nordamericana

Negli Stati Uniti, nel ventesimo secolo, il più importante "sottogenere" è nato nella letteratura poliziesca.. Si può anche dire che è l'unico riconosciuto come parte di questo stile narrativo: il romanzo poliziesco. Come seconda grande corrente sembra opporsi allo stile dominante fino agli anni '1920.

Confronti tra le due scuole del romanzo poliziesco

Le storie inglesi erano stilizzate. Il più delle volte il complotto si svolgeva in circoli borghesi. Gli ambienti erano grandi e lussuosi castelli, dove conti, signori e duchesse apparivano come vittime e carnefici. I crimini erano una questione di "alta società".

Allo stesso modo, senza essere bidimensionale (Sherlock Holmes alla fine rivela alcune delle cuciture della sua personalità), i personaggi della scuola inglese sono completamente archetipici. L'investigatore è buono, onesto, incorruttibile; i cattivi sono "molto cattivi", machiavellici. È una lotta tra il bene e il male, la verità contro la menzogna, con pochissime mezze misure.

Il mondo reale?

Il romanzo poliziesco ha portato le cronache della polizia negli "inferi", per le strade dei quartieri più disagiati, in ambienti miserabili e bui. Di conseguenza, gli autori erano interessati ad approfondire le motivazioni dei criminali e hanno rotto con l'idea dei protagonisti immacolati (detective).

Così, emersero gli "antieroi" della letteratura. Personaggi con una lotta molto intricata, perché - oltre ad affrontare un criminale - affrontano la società e un sistema marcio. Di conseguenza, agiscono quasi sempre da soli, senza preoccuparsi della moralità delle loro strategie. Per loro il fine giustifica i mezzi.

Il romanzo poliziesco e il suo rapporto di amore-odio con il romanticismo

Con il romanzo poliziesco, i crimini hanno smesso di essere una cosa "chic", da interpretare senza il minimo accenno di romanticismo. Inoltre, la scuola americana si ribellò contro di lui status quo, diventando (paradossalmente) una letteratura protestante. Che è diventato - dato il contesto storico, gli anni prima e dopo la Grande Depressione - piuttosto romantico, in realtà.

Autori essenziali

È impossibile capire il romanzo poliziesco senza rivedere i contributi di Edgar Allan Poe, Arthur Conan Doyle e Agatha Christie. Una lettura che deve prima essere fatta oggettivamente (per quanto possibile). O almeno cercando di non imporre gusti personali al momento dell'analisi. Questo indipendentemente dal fatto che le sensazioni trasmesse dalla lettura siano positive o negative.

La controparte, anche essenziale

Il romanzo giallo è un'altra parte fondamentale della storia della letteratura. Con l'aggiunta della registrazione di un'origine leggermente più controversa rispetto alla British School (dei romanzi gialli). Per molti degli scrittori americani del sottogenere che hanno pubblicato le loro storie durante il periodo tra le due guerre, hanno suscitato opinioni contrastanti.

Citazione di Edgar Allan Poe.

Citazione di Edgar Allan Poe.

I più entusiasti sottolineano il loro attaccamento alla realtà. Anziché, molti mettono in dubbio il suo profondo pessimismo e la mancanza di un lieto fine assoluto. Il motivo di una simile affermazione? Nonostante la risoluzione del crimine, il colpevole non sempre riceve la punizione appropriata. Tra gli autori più importanti in questa categoria ci sono:

  • Dashiell Hammlet, con il suo protagonista Sam Spade (Il falco maltese, 1930).
  • Raymond Chandler, con il suo detective Philip Marlowe (Il sogno eterno, 1939).

Il poliziotto "al contrario"

La cosa "normale" è che un romanzo poliziesco viene osservato dalla prospettiva del bene. Tuttavia, c'è la "versione opposta": cattivi che eseguono piani per commettere i loro misfatti e rimanere liberi. Il classico esempio per illustrare questa sottocategoria è Il talentuoso Mr. Ripley di Patricia Highsmith.

Tom Ripley, il "personaggio del franchise" della serie di libri, non è un detective. È un assassino e un truffatore che finge di essere sue vittime. Se nella "versione classica" dei romanzi gialli l'obiettivo è svelare il mistero, qui la cosa "emozionante" è osservare come si costruiscono le bugie. Cioè, il punto è vedere come il criminale "la fa franca".

Nuovo Millennio

Stieg Larsson è probabilmente uno degli scrittori più tragici di tutti i tempi. Non per i suoi scritti, ma per la sua vita. Tuttavia, al di là delle disgrazie e della sua morte prematura, questo giornalista svedese ha avuto il tempo di iniziare il primo grande franchise di detective del XNUMX ° secolo. Si tratta della Saga Millennio.

Uno stile esplosivo

Uomini che non amano le donne.

Uomini che non amano le donne.

Puoi acquistare il libro qui: Nessun prodotto trovato.

Uomini che non amavano le donne, La ragazza con un fiammifero e una tanica di benzina y La regina nel palazzo delle dama—Tutto pubblicato nel 2005— rappresentano tutto il suo lavoro. Un mix "bomba" (chi ha letto questi testi capisce il motivo di questo termine) tra il classico stile britannico e il crime novel americano.

Due detective compongono "l'asse del bene" nelle storie di Larsson. I loro nomi: Mikael Blomkvist (giornalista) e Lisbeth Salander (hacker). A seconda delle circostanze, questi personaggi possono essere estremamente analitici e corretti, oltre che estremamente impulsivi e immorali.

Romanzo poliziesco in spagnolo (alcuni autori)

Il romanzo poliziesco in Spagna e America Latina merita un articolo a parte per poterlo commentare adeguatamente. Dalla penisola iberica, uno degli scrittori più emblematici è Manuel Vázquez Montalbán. Il suo detective: Pepe Carvalho, un personaggio tanto idealista quanto cinico; Passa da giovane comunista a agente della CIA, per finire come investigatore privato.

Esempi dall'America Latina

In Colombia spicca il nome di Mario Mendoza, ispirato all'inferno e al divino del sotterraneo Bogotà. Satana (2002) è probabilmente il suo lavoro "fondamentale". Infine, Norberto José Olivar ha ambientato a Maracaibo, in Venezuela, un poliziesco che confina con i campi del fantastico.

Un vampiro a Maracaibo (2008), è stato pubblicato in tempi di massima popolarità di romanzi con protagonisti adolescenti paranormali. Il detective di questa storia - un poliziotto in pensione - si interroga costantemente sull'esistenza di un mondo nascosto oltre l'ovvio.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)