Nubico riunisce dieci titoli per conoscere Madrid attraverso la letteratura

Nubico riunisce dieci titoli per conoscere Madrid attraverso la letteratura

Nubico, una delle piattaforme di riferimento per la lettura digitale con il modello in abbonamento, in coincidenza con la festa del San Isidro, ha collezionato dieci titoli per conoscere Madrid, le sue enclave, la sua gente e i suoi diversi ambienti nel corso della sua storia, attraverso la letteratura.

«Crogiolo di culture e punto d'incontro per una numerosa popolazione di emigranti provenienti da tutta la penisola, Madrid è la sintesi di tante singolarità che possono essere spiegate attraverso i libri, scritti sia da madrileni nativi che da scrittori stranieri«, Dicono da Nubico in un comunicato.

Queste sono le 10 letture consigliate da Nubico per approfondire la storia di Madrid.

#1 - La storia segreta di Madrid, di Ricardo Aroca (Origins of Madrid)

Con questo romanzo potremo conoscere le origini di Madrid. Il romanzo è un emozionante viaggio nel tempo che descrive i cambiamenti nello spazio urbano della capitale dalla sua origine in epoca musulmana ad oggi, analizzando i misteri che si celano dietro la genesi di alcuni dei suoi edifici più rappresentativi. Questo tour della città ci permette di capire come le trasformazioni della società, della politica e dell'economia abbiano avuto il loro riflesso immediato nello sviluppo urbano.

#2 - Capitano Alatriste, di Arturo e Carlota Pérez-Reverte

Questo romanzo ci permetterà di conoscere la Madrid degli Asburgo attraverso le disavventure di un soldato veterano dei terzi delle Fiandre. Le sue avventure ci immergono negli intrighi della Corte di una Spagna corrotta, in vicoli bui tra il luccichio di due acciaio o tra le taverne dove Francisco de Quevedo compone sonetti.

#3 - Storia della vita del Buscóndi Francisco de Quevedo
Il lavoro di Quevedo è uno dei maggiori esponenti dell'età dell'oro e di come Madrid e il Barrio de las Letras (Huertas) sono emersi in questi secoli come uno degli epicentri della letteratura universale spagnola: Cervantes, Lope de Vega, Quevedo, Góngora e successivi Moratín, Espronceda o Larra, vivevano qui le loro giornate.

#4 - Il cattivo di Vallecasdi Tirso de Molina

Un altro dei grandi autori madrileni dell'età dell'oro è senza dubbio Tirso de Molina. L'unione tra questo autore e Madrid si può vedere nell'enorme quantità di allusioni nelle sue opere alla capitale, come nel caso di La Villana di Vallecas, la commedia che ha anticipato un'altra delle sue opere più rappresentative Il Trickster di Siviglia. Questo genere di genere sarà poi relegato in secondo piano dagli eventi storici avvenuti in Spagna: l'ingresso di Napoleone e, soprattutto, la Rivolta del 2 maggio e la Guerra d'Indipendenza.

#5 - Episodi nazionali I. La guerra d'indipendenza, Benito Pérez Galdós

Questo è il lavoro culminante del suo autore e il miglior ritratto della Madrid di quel tempo. L'avventura militare e politica che la Spagna ha vissuto per più di sei anni è mista, portando alla rivolta del 2 maggio contro l'occupazione francese, momento in cui Madrid gioca un ruolo chiave. Daoiz e Velarde ma soprattutto Manuela Malasaña diventeranno icone della città, dando il nome a uno dei quartieri più frequentati della città.

#6 - Luci bohemiendi Valle Inclán

Con questo lavoro entreremo nella crisi del 98 e della Generazione del 98 e conosceremo i caffè e gli incontri del Centro. Anni dopo si verificò un evento storico molto marcato per il nostro Paese: la crisi del 98. Questa volta diede origine a una grande generazione modernista, con autori tra cui spiccavano Valle Inclán e la sua opera. Luci bohémien. I circoli letterari di Madrid e l'indimenticabile figura di Max Estrella sono il ritratto della Madrid bohémien, dove folle di persone si incontravano nei caffè per discutere di questioni legate alla politica e alla letteratura.

#7 - Gatti combattonodi Eduardo Mendoza

Anni dopo, un altro evento segnò la letteratura spagnola e madrilena: la guerra civile spagnola. In questo contesto è impostato Lotta tra gatti. Madrid 1936,opera con protagonista un giovane inglese, specialista in arte classica, che si trasferisce nella capitale spagnola e si ritrova coinvolto in uno spinoso complotto di spionaggio e politica. Tutto questo è ambientato a Madrid negli attimi prima della primavera del 1936, i giorni prima dello scoppio della guerra civile spagnola.

#8 - I tre matrimoni di Manolita, di Almudena Grandes

È proprio a Madrid, appena uscito dalla Guerra Civile, che è ambientato questo romanzo. È una storia emozionante sugli anni di povertà del dopoguerra e un indimenticabile arazzo di vite e destini con personaggi reali e immaginari nei quartieri del centro di Madrid.

#9 - Alaska e altre storie del trasloco, di Rafa Cervera

Questo difficile contesto di guerra contrasta con l'ambiente di festa che anni dopo caratterizzerà la capitale all'epoca conosciuta come “La movida madrileña”. Funziona come Alaska e altre storie della scena Sono essenziali per conoscere i segreti di questo momento storico e culturale che ha avuto luogo nelle strade di Madrid come Malasaña, Luchana, Covarrubias, Tribunal o la zona del Sol.

#10 - Madrid 1987di David Trueba

Ma parlare degli anni '80 significa anche parlare di politica e transizione. Un esempio di questo momento si può vedere in questo romanzo, che racconta la storia di Miguel, un editorialista veterano, temuto e rispettato, e di Angela, una giovane studentessa di giornalismo del primo anno. Come due treni, le loro personalità si scontrano frontalmente, nella Spagna del 1987, un paese che aveva appena finito di chiudere il capitolo del franchismo e che si era insediato nella democrazia.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.