Vanessa, un nome d'amore e di letteratura.

jonathan-rapido

Ritratto di Jonathan Swift.

Il nome di Vanessa è uno dei più apprezzati nel mondo anglosassone. Negli Stati Uniti, ad esempio, è molto comune trovare ragazze con questo nome. In altri paesi come la Spagna, il suo uso non è così frequente anche se, soprattutto negli anni '80 e '70, è diventato abbastanza diffuso per l'influenza di attrici e personaggi famosi americani.

La cosa più curiosa e distintiva di questo nome è la sua origine. Un'origine che, a differenza di altri nomi, la unisce innegabilmente alla letteratura e alla sua storia. Non c'era, quindi, nessun personaggio storico di nome Vanessa. Né la sua radice può essere trovata in latino. Allo stesso tempo, questo nome non si troverà nei santi o nei testi sacri di nessuna religione. Prima di tutto questo possiamo solo porci una domanda: Da dove viene Vanessa?

Bene, La sua origine risiede nell'immaginazione del suo creatore, Jonathan Swift, che lo ideò e lo mostrò per la prima volta in una delle sue poesie pubblicate nel 1726 dal titolo "Cadenus e Vanessa". Lo scrittore di "I viaggi di Gulliver " Lo ha creato con un unico scopo, per onorare una donna che amava. Il nome Vanessa, in questo modo, è nato dal sincero amore di Swift per il suo rione Esther Vanhomrigh.

Lo stesso scrittore è venuto a dedicargli le seguenti parole: "Rinascerei con una passione violenta, che finirebbe in una passione inesprimibile che provo nei tuoi confronti." Un amore che, dal sottosuolo, ha segnato in tutto e per tutto la vita e il lavoro di Swift.

La morte di Esther Vanhomrigh nel 1723 riempì di dolore lo scrittore irlandese. Questo, per dimostrare i suoi sentimenti verso la sua amata, ha deciso di pubblicare la poesia autobiografica della loro relazione d'amore. Poesia che, a dire il vero, aveva scritto dal 1712 e dove si rifletteva l'avventura amorosa tra i due protagonisti.

In ogni caso, per riferirsi a lei ha criptato il vero nome sotto uno pseudonimo creato dalle prime sillabe del nome e cognome dell'amato (Van- ed Es-). Così, il nome Vanessa nacque per la prima volta nel 1726, mai usato prima nella storia.

Dobbiamo ricordare che Swift aveva sposato Esther Johnson nel 1716 e che, per questo motivo, la relazione con Esther Vanhomrigh è avvenuta nel contesto di un'infedeltà con sua moglie. Ecco perché lo scrittore ha nascosto il vero nome dell'amante nel nome inventato di Vanessa. Non solo per salvaguardare il suo matrimonio, ma anche per proteggere la reputazione di Esther Vanhomrigh.

Per questo motivo, Vanessa sarà per sempre un nome che significa amore e letteratura, passione e poesia. Swift, sicuramente, non avrebbe mai immaginato che questo nome, inventato sulla base di iniziali combinate a caso, sarebbe stato usato nei prossimi secoli da milioni di donne nel mondo. Né che, ad esempio, sarebbe stato usato anni dopo per nominare una specie di farfalla.

Insomma, molte delle ragazze di nome Vanessa non se ne accorgeranno il suo nome continua a mostrare al mondo di oggi un amore che è stato vivo dal XNUMX ° secolo. L'amore del grande scrittore Jonathan Swift.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.