Nieves Concostrina: libri

Citazione di Nieves Concostrina

Citazione di Nieves Concostrina

Nieves Concostrina è una scrittrice madrilena riconosciuta per il suo modo originale di raccontare gli eventi storici. Fin dall'inizio, il suo obiettivo è stato quello di mostrare gli eventi con un tocco di umorismo, lasciando da parte gli stereotipi dei testi didattici. Un esempio di questo è il suo ultimo libro: Storia in difficoltà (2021), fruibile da qualsiasi adulto, pur appartenendo al genere della letteratura per l'infanzia.

Con più di un decennio nel campo letterario, ha pubblicato nove libri. Spicca tra questi: polvere sei tu (2009) y Piccole storie di storia (2009). Allo stesso modo, ha raccolto un'impeccabile carriera giornalistica attraverso i suoi 40 anni di esperienza in radio e televisione, per la cui performance ha ricevuto importanti riconoscimenti, come: Villa de Madrid per il giornalismo sulla stampa (1998) e Ondas per la migliore informazione trattamento nel 2016.

Libri di Nieves Concostrina

polvere sei tu (2009)

È un libro con un tema un po' particolare, poi resoconto degli incidenti attraverso i quali sono passati i cadaveri di alcune personalità eventi significativi della storia. Questa particolare prospettiva, in anticipo, rende l'opera una calamita per i curiosi. Tra le sue pagine c'è un numero considerevole di storie, che sono raggruppate nei seguenti sette capitoli:

  • I capi
  • Nel profumo della santità
  • Filosofia e Lettere
  • Politica, galloni e avventura
  • Spettacolo, rock e sport
  • Uno dei cattivi e l'altro dei buoni
  • Miscellanea

L'ultimo capitolo si distingue dagli altri per il contenuto; È suddiviso in 19 parti e ha storie estremamente interessanti. Tra questi ci sono: “Sequestro di cadaveri”, “Divorzi postumi”, “La mafia uccide”, "Morto ingioiellato", "Gazapos funerario" e "La rievocazione".

Nel prologo dello spettacolo, l'autore Ha espresso: “Con questo libro intendo solo mostrare che la morte (di altri) può diventare interessante, stravagante o divertente come la vita stessa. E che Dio, o chiunque altro, ci cogli confessato”. Cosa c'è di più, Ha spiegato come stava sviluppando questo libro per quasi un decennio e che la sua esperienza giornalistica è stata fondamentale.

Tra le storie che possiamo trovare ci sono:

  • "Alessandro I, uno zar morto e scomparso" (1777 - 1825)
  • "Giovanni XXIII, il perfetto imbalsamato" (1881 - 1963)
  • "Pitagora, morto ingannevole" (VI - V secolo a.C.)
  • "La mummia impostore di Francisco Pizarro" (1471? - 1541)
  • "Il funerale" cache "di Marilyn Monroe" (1926 - 1962)
  • "Pablo Escobar, un'esumazione sciatta" (1949 - 1993)

Piccole storie di storia: aneddoti, sciocchezze, algarie e sciocchi dell'umanità (2009)

Questo libro - il terzo di Madrid - è stato presentato dopo il successo di Polvere sei. Nei suoi 13 capitoli, Concostrina descrive scherzosamente e minuziosamente diversi eventi davvero inquietanti. Tra le varie storie che vengono raccontate ci sono: "Algaradas", "Amore, storie d'amore e imbrogli", "Mamarrachadas", "Domande banali" e "Revoltosos".

Come nel suo lavoro precedente, la scrittrice ha cercato di mostrare alcuni eventi della storia umana in modo diverso, senza tanto “accademismo”, per raggiungere i lettori in modo più efficace. Nella sua introduzione ha affermato: “Questi sono solo piccoli tratti che hanno solo lo scopo di essere utili per stimolare la curiosità e spingere, si spera, di bere a fonti più dotte”.

Morti illustrate dell'umanità (2012)

È la quarta opera dello scrittore. È stato preliminarmente pubblicato come polvere sei tu II, in quanto segue la stessa linea dell'omonimo testo del 2009. Tra gli imprevisti che attraversano i corpi dei protagonisti ci sono divertenti sottotrame pieno del caratteristico umorismo dell'autore. Inoltre, gli episodi esilaranti sono completati da illustrazioni di Forges.

Alcune delle storie che possiamo trovare sono:

  • "Il teschio di andata e ritorno di Joseph Haydn"
  • "Il teschio presuntuoso di Francisco de Quevedo"
  • "La bella carnagione del compagno Lenin"
  • "Polvere di Dorothy Parker"
  • "César Borgia oppresso"

Fu messa insieme quella di San Quintín e altre piccole storie di Storia (2012)

È una raccolta di eventi — misfatti e barbarie — accaduti da quando la scrittura ha fatto la sua apparizione formale circa 5000 anni fa, lasciando il posto a storia conosciuta. Contrariamente agli altri due libri, questo presenta situazioni accadute "nella vita".

L'impronta umoristica dell'autore persiste in ogni storia. I protagonisti appartengono a diversi strati sociali e aree dell'attività umana, in modo che tra le righe del libro troverai: politici, celebrità, nunzi, vescovi e persino figure reali. Vale la pena notare che, sebbene vengano discussi aspetti storici ampiamente noti, il testo ha contenuti inediti che stupirà più di uno.

Il libro ha 16 capitoli in cui sono distribuite dozzine di storie il cui contenuto è vario. Assisteremo a: guerre, lotte ecclesiastiche, rivolte nelle città... Queste sono alcune delle storie:

  • "Empire State, il tetto di New York"
  • "Battaglia di Austerlitz"
  • "Claudica la sopravvissuta Claudio"
  • "Santiago, l'insaziabile pubblicano"

Antonia (2014)

È l'esordio dell'autore nel genere della narrativa letteraria. Il romanzo racconta la storia di sua madre, Antonia, una donna venuta al mondo quando la Spagna stava attraversando un momento difficile - primi anni '1930. Con questo lavoro Concostrina ha voluto rendere omaggio a tutte le donne che hanno combattuto per una vita migliore per i propri figli durante la Guerra Civile Spagnola e negli anni successivi.

L'autore, pagina per pagina, descrive molte delle difficoltà che la sua famiglia ha attraversato mentre cresceva sua madre e come questosuccessivamente sovrapposto al continuo prova che la vita lo presentò. Come di consueto nella scrittrice, la storia è impregnata di umorismo e tocchi di ironia, questo per addolcire un po' le situazioni cruente che ha dovuto raccontare.

Storia in difficoltà: 5 notabili, 4 eccezionali e un crescione (2021)

È l'ultimo libro di Concostrina. Nel testo è riportato un breve resoconto della vita di dieci personalità notevoli che hanno segnato la storia.. L'autore sottolinea le lotte ideologiche di ciascun protagonista nei diversi contesti in cui hanno dovuto prevalere. Miguel Ángel, Marie Curie, Cervantes, Oscar Wilde, Isabel de Braganza e Fernando VII sono solo alcuni dei personaggi che si trovano nelle loro battute.

L'opera, che mantiene lo stile buffo dello scrittore, appartiene al genere infantile/giovanile. In un'intervista a Efe, Concostrina ha commentato: «Quando scrivo la sceneggiatura di un personaggio, non penso che sia divertente, cerco solo storie interessanti«. Ogni narrazione è completata da illustrazioni di Alba Medina Perucha.

Alcune delle storie incluse nel libro sono:

  • "Come Michelangelo finisce per essere il padre di David, una scultura che non ha iniziato"
  • "Cervantes in cattività"
  • "Isabel de Berganza creatrice di El Prado"

Circa l'autore, Nieves Concostrina

Concostrina Neve

Concostrina Neve

Nieves Concostrina Villarreal è nato martedì 1 agosto 1961 a Madrid, in Spagna. El Diario 16 Era la sua scuola di giornalismo, lì ha lavorato dal 1982 al 1997. Successivamente, ha continuato la sua carriera in altri media televisivi, come Antenna 3. Ha brillato anche in campo radiofonico con: "Polvo Eres" di Radio 5 e "Non è un giorno qualsiasi" di Radio 1.

Nel 2005 presenta il suo primo lavoro come scrittrice: ... e in polvere diventerai, il fotolibro epitaffio. Da quel momento in poi pubblicò altre otto opere, contraddistinte dal loro peculiare stile e umorismo. Altri testi dell'autore:

  • Piccole Quijostorie (2016)
  • Passato imperfetto (2018)

Premi assegnati a Nieves Concostrina

Il riconoscimento pubblico non è stato estraneo all'autore. Ecco altri premi che ha ricevuto:

  • 2005 XX Premio Andalusia per il Giornalismo, nella sua modalità radiofonica, dalla Junta de Andalucía
  • Premio Internazionale di Racconti Paradores de España 2010
  • 2010 Premio Internazionale Re di Spagna per il giornalismo radiofonico
  • Microfono d'oro 2010 assegnato dalla Federazione spagnola delle associazioni radiotelevisive
  • Premio Progressive Women 2021 nella categoria Cultura, assegnato dalla Federation of Progressive Women

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.