Movimenti letterari

Miguel de Cervantes e il Rinascimento.

Miguel de Cervantes e il Rinascimento.

Nel corso della storia, nel mondo delle lettere si sono formati diversi movimenti letterari. Ognuno nel suo momento, sintetizzando le ricerche e i desideri dell'umanità. Così come le tue paure e paure più profonde. Dopo tutto, l'arte ha sempre funzionato come un riflesso della realtà.

Molti dei movimenti sono impacciati. Hanno documenti fondanti e manifesti che danno conto di motivazioni, obiettivi e bisogni. Nella maggior parte dei casi, il titolo risponde a una revisione storica che non include solo letteratura o arte.

Periodo classico: moderazione

Tutto è iniziato in Grecia e poi si è diffuso a Roma. Ovviamente questa è una visione interamente eurocentrica. Il classicismo include il V secolo a.C. C. fino a V d. C. Equilibrio e armonia erano i valori principali. Gli autori si sono preoccupati dello spettatore. L'intrattenimento era una delle motivazioni. Ma esalta anche l'anima.

L'Iliade Homer e Re Edipo di Sofocle sono due emblemi di questo tempo. In un modo o nell'altro, negli anni, la letteratura torna sempre a questi autori. Inoltre, la "struttura aristotelica" continua ad essere il grande paradigma quando si parla di narrazione. Un concetto che dall'invenzione del cinema alla fine dell'Ottocento ha riaffermato la sua validità.

Il Medioevo: l'oscurità?

La bellezza ha cessato di essere importante. Tutto iniziò a girare intorno a Dio ... beh, più per paura di lui. Un periodo tanto controverso quanto lungo. Si va dalla caduta dell'Impero Romano d'Occidente all'arrivo di Colombo in America. Ciò coincise cronologicamente con la caduta dell'Impero bizantino e l'invenzione della stampa.

Gli autori medievali, in generale, svolgevano una funzione didattica. Il suo "lavoro" era promuovere gli standard morali e far conoscere alle persone le regole sociali a cui dovevano sottostare. Molte delle opere sono sopravvissute grazie alla trasmissione orale, che aumenta il grado di imprecisione nell'analisi di questo periodo. Anche così, i pezzi fondamentali sono arrivati ​​ai nostri giorni. Il Canta del mio Cid Ne è la prova.

Rinascita (dell'umanità)

Il ritorno della luce. Molti definiscono ciò che è accaduto in gran parte dell'Europa durante il XV e il XVI secolo con questa frase. Una rivendicazione per i movimenti classici che sono stati gestati nell'antica Grecia. È uno dei momenti artistici più iconici della storia umana. E sebbene le arti visive e l'architettura monopolizzino tutti i riflettori, la letteratura è un aspetto che non può essere ignorato.

La natura è al centro della scena. Lo stesso di un rinnovato sguardo alla filosofia, ma ormai inteso come elemento del cristianesimo. Questi sono i giorni di Leonardo Da Vinci e Michelangelo. Quest'ultimo, un eminente poeta, oltre al suo noto aspetto di pittore e scultore. Sulla scena compaiono anche Shakespeare, Machiavelli e Lutero. Lo stesso dell'opera più importante in castigliano di tutti i tempi: Don Chisciotte di Cervantes.

La ricarica barocca

Il barocco sembrava rompere con l'apparente normalità che prevaleva durante il Rinascimento. In vigore nel XVII secolo, Sebbene abbia mantenuto lo spirito del classicismo, le voci di protesta hanno dato origine a narrazioni più complesse in letteratura. Dove non è stata prestata solo attenzione alle forme. La scelta degli argomenti da discutere è stata una questione fondamentale

Le storie cavalleresche continuarono in auge, lasciando spazio anche a racconti pastorali e picaresco. Diversi movimenti impacciati furono forgiati dentro di lei, molti dei quali opposti l'uno all'altro. Come quello che è successo in Spagna con Culteranismo, rappresentato da Luis de Góngora y Argote e Conceptualismo, che ha avuto il suo massimo esponente in Francisco de Quevedo.

Neoclassicismo: una nuova revisione ai valori usuali

Nel corso dei secoli l'umanità ha sviluppato un ritmo sempre più frenetico. Questo si riflette perfettamente nelle arti: i "tempi più moderni", il disaccordo ei cambiamenti appaiono più veloci. LLa ricarica del barocco ha trovato una risposta quasi immediata con il neoclassicismo. Un altro ritorno a quello che proponevano greci e romani.

Durante il XVIII secolo, le lettere recuperarono il loro scopo moralizzante, sebbene questa volta si concentrassero sulla ragione. Le forme erano ancora importanti, ma l'obiettivo era ottenere una comunicazione pulita, chiara e semplice. Gli ornamenti superflui furono lasciati da parte. Spettacolo sfarzoso Quello di Goethe è uno dei pezzi più rappresentativi di questo periodo.

Romanticismo e arte di sognare

Durante la prima parte del XIX secolo, il capitalismo e il pragmatismo iniziarono ad emergere come paradigmi attuali. La letteratura non ha mostrato molto entusiasmo davanti a questo panorama e ha risposto con l'emergere del romanticismo. La difesa della libertà individuale è stata uno dei principali motori di questa tendenza. Così come la rivendicazione del soggettivismo, della fantasia e dell'intimità.

Compaiono i primi reportage giornalistici sviluppati non solo con una visione informativa o come protesta. Questi sono anche visti come una forma di manifestazione artistica. L'elenco dei nomi di questo periodo è tanto ampio quanto eterogeneo: Mary Shelley, Bram Stoker, Edgar Allan Poe, Gustavo Adolfo Bécquer e un lunghissimo eccetera.

Realismo

Il "regno" del romanticismo non durò a lungo. Nello stesso diciannovesimo secolo ha trovato opposizione nel realismo. Niente più soggettivismo, niente più intimità. L'analisi della realtà e le esperienze umane collettive riempiono la scena. I sentimenti e il bisogno di evadere sono condannati all'oblio.

Madame Bovary Gustave Flaubert rappresenta nel non plus ultra di questo periodo. Un romanzo che, oltre ad essere controverso, è stato tremendamente rivoluzionario. Spiccano anche nomi come Alexandre Dumas e Henry James, tra molti altri.

modernismo

Rubén Darío e il Modernismo.

Rubén Darío e il Modernismo.

Finalmente arrivarono i "tempi moderni". All'inizio del XX secolo, dopo un vortice di movimenti e contromovimenti apparso nel secolo precedente, Il modernismo letterario rievoca, in una certa misura, il passato. L'amore e l'erotismo prendono il sopravvento sulla scena. È di nuovo consentito eludere il passare del tempo.

I testi latinoamericani sono ormai abbastanza maturi. Ciò che viene dalla Spagna non è solo imitato, ma anche proposto. Tant'è che il grande riferimento dei testi di questo periodo nasce proprio al centro di un continente che da sempre ne rivendica l'originalità. Parliamo del nicaraguense Rubén Darío e il suo pezzo fondamentale: blu.

El Avant - Garde

Franz Kafka e le avanguardie.

"Tutti contro il mondo." Forse questa frase è un po 'esagerata, ma le avanguardie artistiche sono nate per rompere con tutte le precedenti. Sorgono anche per mettere in discussione il valore dell'accademismo. È un periodo estremamente insoddisfatto in cui la rivendicazione principale si concentra sulla libertà di espressione.

Nasce parallelamente al modernismo, e lo stesso istmo che mise un freno alla sua "contemporaneità" (seconda guerra mondiale) costrinse a rivederne la rilevanza. Nomi tanto diversi quanto determinanti nella storia delle lettere compaiono tra i loro esponenti. Quattro esempi:

  • André Breton.
  • Julio Cortázar.
  • Franz Kafka.
  • Ernest Hemingway

L'era del "Post"

In una certa misura, è il periodo che stiamo vivendo. Parliamo di un postmodernismo, oltre che di post-avanguardia. All'interno di entrambi, altri movimenti essenziali abbondano nella storia della letteratura. Particolarmente importante per le lettere latinoamericane, il realismo magico, con Gabriel García Márquez come uno dei suoi più grandi riferimenti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.