I migliori scrittori americani

migliori scrittori americani

Nonostante abbiano una storia più breve rispetto ai paesi del vecchio continente, gli Stati Uniti definiscono parte dell'attuale situazione in Occidente. Un'evoluzione che questi migliori scrittori americani si sono riflessi negli ultimi 200 anni giocando un ruolo determinante nella cultura e nel pensiero del paese attualmente governato da Donald Trump.

Ernest Hemingway

Ernest Hemingway

Considerato uno dei grandi scrittori del XX secoloHemingway era un avventuriero, un uomo capace di scoprire nuovi posti nel mondo attraverso le sue storie. Fortemente ispirato dalla cosiddetta "generazione perduta" composta da espatriati che, come lui, combatté nella prima guerra mondiale, Hemingway ha esportato nel suo libro l'immagine di quella Spagna folcloristica festa chiassosa, lo splendore della capitale francese di Parigi era una festa o le scene africane di Le nevi del Kilimangiaro. La sua passione per il mare lo porterà a Cuba, dove scriverà la sua opera più conosciuta, Il vecchio e il mare, pubblicato nel 1952. Un anno dopo, l'autore avrebbe vinto il Premio Nobel per la letteratura in riconoscimento della sua intera carriera.

William Faulkner

William Faulkner

Vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1949, Faulkner è stato uno dei I primi modernisti letterari d'America adottando tecniche narrative di autori europei come Virginia Woolf o James Joyce. Il suo lavoro, caratterizzato da un lessico attento, frasi lunghe e nuove sperimentazioni come il monologo interiore, è composto da opere come Il rumore e la furia, incentrato sulla decadente famiglia Compson, o sui due racconti intrecciati di Palme selvagge, oltre a un'infinità di storie brevi incluso nella sua collezione Storie raccolte.

Mark Twain

Mark Twain

Considerato da William Faulkner come "il padre della letteratura americana", Twain fu uno dei grandi autori del suo tempo, soprattutto dopo la pubblicazione del racconto satirico La famosa rana che salta della contea di Calaveras nel 1865, che attirò l'attenzione di tutto il paese . Caratterizzato dalla critica a un mondo adulto più freddo e individualista, il lavoro di Twain ha lasciato romanzi iconici come Il principe e il povero o Le avventure di Tom Sawyer, che è stato seguito dal suo sequel Le avventure di Huckleberry Finn.

Emily Dickinson

Emily Dickinson

150 anni fa, la scena letteraria non comprendeva le scrittrici, una situazione che avrebbe appesantito parte dell'esistenza di una delle grandi poeti della storia: Emily Dickinson. Eccentrica e riservata, l'autrice ha trascorso parte degli ultimi anni della sua vita rinchiusa in una stanza accumulando fino a 1800 poesie di cui solo una dozzina sono state pubblicate durante la sua vita. Fortunatamente, il tempo ci ha permesso di salvare alcune delle più grandi opere di Dickinson, tutte influenzate dall'amore, dall'umorismo o dalla Bibbia e caratterizzate da brevi versi o rime imperfette che hanno portato alcuni degli editori a modificare le loro poesie pubblicate. Nella vita.

Harper Lee

Harper-Lee

Sebbene non disponga di un'ampia bibliografia, a Lee viene attribuito il merito di aver creato quello che è uno dei grandi opere della letteratura americana: Uccidi un Mockingbird. A seguito di un'infanzia segnata dalle prove a cui ha partecipato suo padre e che era accompagnato dal suo amico Truman Capote, Lee ha espresso parte della sua visione su argomenti come il razzismo o il machismo a un'opera che esalta la figura del suo protagonista, l'avvocato Atticus Finch, rendendolo l'eroe razziale nazionale tanto necessario in un decennio come gli anni '60. La prima bozza dell'opera, Vai e posta una sentinella, è stato pubblicato nel 2015, un anno prima della morte di Lee.

Truman Capote

In un giorno come oggi è morto Truman Capote

Eccentrico e particolare, Capote è cresciuto in diverse fattorie nel sud degli Stati Uniti dove ha iniziato a scrivere per alleviare l'isolamento. Già nella sua adolescenza, il successo dei suoi primi racconti gli valse il soprannome di "discepolo di Poe", tappa che si legherebbe al successo di Colazione con diamanti, pubblicato nel 1958 e adattato al cinema nel 1961. Tuttavia, il suo grande successo sarebbe A sangue freddo, ha pubblicato nel 1966 un'ampia inchiesta che ha stabilito i pilastri del cosiddetto "nuovo giornalismo".

John Steinbeck

John Steinbeck

La vita di Steinbeck potrebbe aver ispirato un libro in sé: dal suo lavoro nelle fattorie californiane dove è entrato in contatto con la realtà degli immigrati, alle sue esperienze a New York partecipando alla costruzione del Madison Square Garden, John Steinbeck si è finalmente fermato. California, dove dopo aver vissuto di benefici sociali con la moglie ha iniziato a scrivere alcune delle sue più grandi opere. Tra i più importanti ci sono A est dell'Eden, La perla o, soprattutto, L'uva dell'ira, Radiografia di una Grande Depressione che negli anni '30 spinse molte famiglie dell'interno degli Stati Uniti ad emigrare in California, considerata la terra delle opportunità. Lo scrittore ha vinto il Premio Nobel per la letteratura in 1962.

Edgar Allan Poe

Edgar Allan Poe

Prima di tutti gli scrittori americani del XX secolo, Poe ha seminato il seme dello scrittore autosufficiente, o di uno che pretende di vivere sopra ogni cosa dei suoi scritti. Segnato da un'infanzia dura, dalle sue dipendenze da alcol e droghe o da vari tentativi di suicidio, Poe sputò fuori parte del suo universo in una selezione di storie come The Gold Bug o Nessun prodotto trovato. che avrebbe gettato le basi del Letteratura fantastica perpetuato da altri autori anni dopo.

Stephen King

Stephen King

Se c'è un autore contemporaneo capace di stravolgere le paure più primordiali dell'essere umano, è Stephen King, «maestro del terrore»E autore di un massimo di cinquanta opere che hanno riscosso un grande successo di pubblico. Sebbene i suoi metodi poco ortodossi nello scrivere i suoi romanzi siano stati criticati dagli esperti, King è riuscito a realizzare opere come Miseria, It, Cimitero degli animali, Carrie o Il baglioreveri classici della letteratura horror moderna, più adattati al grande schermo con un grande successo al botteghino.

Quali sono per te i migliori scrittori americani? Quale dei suoi libri ti piace di più?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Joel suddetto

    Al padre mancherebbe l'attuale romanzo poliziesco, James Ellroy.