Pasqua storica che vediamo sempre. Perché non leggiamo i libri?

Classici pasquali

Non fallire. Da quando possiamo ricordare sono stati programmati in televisione a Pasqua. Li abbiamo visti molte volte, ma continueremo a vederli. In tutte le sue versioni. I classici, i più contemporanei ... La tradizione è tradizione, non importa quanto siano intelligenti nella classe.

Giuda Ben-Hur e Messala, la tribuna Marco Vinicio e l'imperatore Neronee lo schiavo immortale spartacus sfidando il patrizio e implacabile Marco Licinio Crasso. Li rivedremo, certo, ma ...abbiamo letto i romanzi Su cosa si basano le immagini che abbiamo di loro? ¿Conosciamo i suoi autori? Bene, diamo un'occhiata e ricorda.

Ben-Hur, una storia di Cristo - Lewis Wallace

Il militare Lew wallace (1827-1905) era un generale sotto Ulysses Grant nella guerra civile americana, ma anche scrittore e diplomatico. Pubblico questo romanzo per la prima volta nel 1880. Richiede innumerevoli edizioni ed è stato tradotto in molte lingue, e rimane un classico del romanzo storico di maggior successo e popolare.

Questo è soprattutto grazie ai film. Vai già quattro film (più un corto muto e un corto animato): il primo di Fred Niblo nel 1925, il capolavoro di William Wyler nel 1959 (undici Oscar e una delle migliori interpretazioni di Charlton Heston), la miniserie televisiva di Steve Shill nel 2010 e l'ultimo (e di scarso successo) di Timur Bekmambetov l'anno scorso.

El argomento è ben noto e si sviluppa intorno la vita di Judah Ben-Hur, un ricco ebreo, contemporaneo di Gesù di Nazareth. Nonostante la sua amicizia d'infanzia con il tribuno romano Messala, la delicata situazione politica dell'epoca e uno sfortunato incidente causato dalla sua cadere in disgrazia e quello della sua famiglia.

È fatta cambusa ma, dopo una battaglia contro i pirati e il salvataggio del nobile romano Quinto Ario, Ben-Hur diventa il suo figlio adottivo. Tornerà in Giudea e con l'aiuto del vecchio Simonide e il Lo sceicco arabo Ilderim, affronterà Messala e si vendicherà in una corsa di bighe.

Quo Vadis? - Henrik Sienkiewicz

Molti hanno voluto vedere in questo romanzo a metafora politica di polonia in cui visse il suo autore, Henrik Sienkiewicz (1846-1916). Sotto il giogo di imperialismo russoi polacchi di quel tempo, che si erano ribellati contro di loro, furono equiparati al i primi cristiani perseguitati in giro per Roma. Il romanzo inizia nell'anno 63 d.C., e partecipiamo il ritorno del tribuno Marco Vinicio in una Roma sotto l'ombra psicotica del celebre imperatore Nerone.

La versione cinematografica il più famoso lo ha firmato Mervyn Leroy nel 1952. Aveva un cast spettacolare guidato da Robert Taylor, Peter Ustinov, Leo Genn e Deborah Kerr. Quel fuoco di Roma lucidato e cantato dal delirante Nerone del grande Pietro Ustinov resta intatto nelle nostre retine.

spartacus - Howard Fast

Howard melvin fast (1914-2003) è stato un autore di grande successo e dei lavori di polizia, fantascienza e principalmente storica, in cui approfondisce questioni sociali e politiche. La tua affiliazione con Partito comunista lo ha portato a prigione e lo ha incluso nella lista nera degli artisti durante il "Caccia alle streghe" Il senatore McCarthy, quindi ha dovuto scrivere sotto vari pseudonimi.

La figura di spartacus ha aiutato Fast a comporre un file lavoro emblematico nel genere del romanzo storico. L'ha pubblicato di tasca sua in 1951, dopo il rifiuto di un massimo di sette editoriali. È fantastico Reflexión su relazioni di potere e legittimità della violenza. È anche una riproduzione perfetta e ritratto psicologico di un'epoca.

La leggendario film del 1960 chi ha diretto Stanley Kubrick e hanno recitato Kirk Douglas, Jean Simmons, Laurence Olivier, Tony Curtis, Charles Laughton e Peter Ustinov ha dato ancora più rilevanza al romanzo di Fast. E ci siamo tutti alzati dalla folla per essere Spartacus.

Quindi ...

Sì, li vedremo di nuovo. A Pasqua o quando vuoi. Ma Che ne dici ora che li leggiamo anche noi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.