I migliori libri di letteratura americana

Harper Lee I migliori libri di letteratura americana

Nelle Harper Lee, autore di "To Kill a Mockingbird"

Nonostante il suo carattere contemporaneo rispetto alla letteratura di altri paesi del mondo, quella americana è ricca di grandi storie. Storie derivanti da una storia segnata dalla schiavitù, dal progressismo o dalla paranoia che, in un certo senso, non rappresentano solo un certo periodo della storia del Paese, ma anche dell'Occidente. Questi migliori libri di letteratura americana diventano i migliori esempi.

Si consiglia un articolo che tratta un argomento molto richiesto dai lettori ed è questo elenco di libri per iniziare a leggere in inglese dal blog del nostro fratello

La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne

La lettera scarlatta

Pubblicato nel 1850, La lettera scarlatta è considerato uno di le più grandi opere della letteratura nordamericana. Ambientato nella Boston puritana nel 1642, la storia presenta Hester Prynne, una donna incinta a cui è appesa una "A" scarlatta come segno del suo adulterio. Come personaggi secondari, il romanzo presenta il reverendo Dimmesdale e il medico Roger Chillingworth, in realtà il marito abbandonato di Hester. Il romanzo è stato adattato in uno schermo nel 1995 con Demi Moore e una critica generale, dato che il film è diventato una versione "troppo libera" del classico letterario.

Via col vento, di Margaret Mitchell

Ciò che il vento ha preso

Nel 1861, gli Stati Uniti si stavano preparando per un Guerra civile che ha cambiato la vita di molte persone. In questo caso, quello di personaggi come Scarlet O'Hara, la figlia viziata del proprietario di una piantagione di cotone nello stato della Georgia la cui situazione cambia completamente quando la guerra e la distruzione irrompono nella sua vita. Il romanzo, pubblicato nel 1936, divenne un crescente successo di vendite dopo la prima di l'adattamento cinematografico con Vivien Leigh e Clark Gable che sarebbe stato rilasciato tre anni dopo.

Ti piacerebbe leggere Ciò che il vento ha preso?

The Grapes of Wrath, di John Steinbeck

L'uva dell'ira

El crack di 29 È stata la peggiore crisi economica della sua storia per gli Stati Uniti, sconvolgendo completamente una popolazione costretta a intraprendere nuove strade. Quello riportato in L'uva dell'ira È un viaggio lungo e polveroso intrapreso dalla famiglia Joad, costretta a lasciare le loro terre dell'Oklahoma per raggiungere quella terra promessa chiamata California. Riflessione di una generazione e una di gli episodi più importanti del XX secolo negli Stati Uniti, il romanzo ha vinto il premio pulitzer nel 1940 per diventare un classico istantaneo.

The Catcher in the Rye, di JD Salinger

Il cacciatore nella segale

Lavoro di vertice della letteratura americana, Il cacciatore nella segale è arrivato nel 1951 per diventare uno dei i romanzi più controversi del suo tempo. Una radiografia di un'America sempre più mutevole, il lavoro di Salinger segue le orme di Holden Caulfield, un sedicenne appena espulso dal liceo e che prova un odio generale per il mondo che lo circonda. Il suo linguaggio provocatorio e i riferimenti al sesso, alla droga o alla prostituzione lo hanno reso un libro tanto bandito quanto affascinante e anche uno dei best seller del XX secolo.

Fahrenheit 451, di Ray Bradbury

Fahrenheit 451

Incluso nel genere distopico, Fahrenheit 451, equivalente a una temperatura di 232,8 ºC  è un romanzo filosofico pubblicato nel 1953 che parla del controllo della folla. Nello specifico, di una società composta da vigili del fuoco incaricati di bruciare libri, poiché questi sono considerati elementi pericolosi per l'umanità. Uno sfoggio di fantasia che attinge alle influenze di un altro grande autore americano come Edgar Allan Poe e il cui adattamento cinematografico è stato firmato da François Truffaut nel 1966.

To Kill a Mockingbird di Harper Lee

Uccidi un Mockingbird

Ambientato durante la Grande Depressione e ispirato a un evento dell'infanzia di Lee, Uccidi un Mockingbird parla di due temi delicati come razzismo e stupro. La storia vincitrice del Premio Pulitzer racconta il caso che deve affrontare l'avvocato Atticus Finch, accusato di aver difeso un uomo di colore accusato di aver violentato una giovane donna bianca. Rapidamente, il romanzo è diventato uno dei più analizzati nei college e nelle università degli Stati Uniti, anche se alcuni esperti lo considerano troppo ambivalente per la comunità nera, essendo molto più abbracciato dalla popolazione bianca. La bozza del romanzo pubblicizzata come sequel Vai e posta una sentinella è stato pubblicato nel 2015.

In viaggio, di Jack Kerouac

Nel percorso

Scritto in sole tre settimane sull'ormai famoso rotolo di carta che Kerouac custodiva, Nel percorso è stato un intero fenomeno sociale e letterario dopo la sua pubblicazione nel 1957. Pietra angolare di ciò che è noto come «battere la generazione«, L'opera è un monologo in cui l'autore analizza viaggi effettuati negli Stati Uniti e in Messico insieme ai suoi amici tra il 1947 e il 1950. Precursore della famosa Route 66 e da uno stile di vita segnato dalla follia, dal jazz o dalla droga, En el camino divenne una delle opere più influenti del suo tempo, uno dei cambiamenti in cui le menti dei giovani iniziarono ad aprirsi a nuovi modi e stili di vita.

Amato da Toni Morrison

Amato

Schiavitù in America È l'episodio che ha segnato la storia di un Paese in cui il razzismo è ancora latente. Anche un tema che la letteratura riecheggiava a malapena fino a pochi decenni fa. Quindi Amato di Toni Morrison è stato accolto dopo la sua pubblicazione nel 1987 come un libro necessario che forse aveva impiegato troppo tempo per arrivare. Vincitore di premio Pulitzer, il romanzo si adatta i veri eventi basati sulla schiava Margaret Garner con Sethe, una donna di colore che nel 1856 lascia la piantagione del Kentucky dove vive in schiavitù per raggiungere l'Ohio, considerato uno stato libero.

The Road, di Cormac McCarthy

Strada

McCarthy è uno dei grandi autori contemporanei degli Stati Uniti. Uno scrittore che naviga tra la violenza di No Country for Old Men o il razziale The Sunset Limited per scommettere sul romanzo distopico di Strada. Ambientato in un futuro devastato da un olocausto nucleare, il romanzo racconta le dure esperienze di un padre e di un figlio in un mondo pieno di polvere e uomini assetati di carne. Il romanzo ha vinto sia il Premio Pulitzer che il Premio James Tait Black Memorial e ha avuto un adattamento cinematografico con Viggo Mortensen nel 2009.

Quali sono, secondo lei, i migliori libri di letteratura americana?

Vorresti sapere i migliori libri di letteratura latinoamericana?

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.