Vichinghi. Sempre classico e sempre di moda. Alcune letture

Sfondo di copertina: (c) TVNorge. Dal suo programma televisivo L'ultimo vichingo (L'ultimo vichingo). Attore, regista e presentatore norvegese Trond Espen Seim.

Vikings. Poche città così famose, così piene di miti e leggende. Classici nella storia dell'umanità che non passano di moda. Nemmeno in letteratura. Ti dedico questo articolo perché celebro oggi il 47 ottobre che cade a uno: quella creatura che adorna lo sfondo di copertina e che mostra che gli dei figli di Odino continuano ancora a camminare sulla Terra per la benedizione dei mortali che si limitano a strisciare sua. Ecco fatto 7 letture selezionate di vari generi.

Il vichingo - Bobbi Smith

Cominciamo con a romanzo rosa. Se può esserci uno stereotipo più appropriato e banale che dà più gioco in questo genere, è quel vichingo da usare come quello su quella copertina da usare anche.

Lo scrittore americano Bobbi smith miscela storia e romanticismo in questa storia del guerriero Brage norwaldNon ho mai perso una battaglia, fino a quando non viene sconfitto dai Sassoni a causa di un tradimento molto vicino. Tuttavia, e nonostante lo sia ferito ed essere fatto prigioniero, incontra un alleato inaspettatosignora dynna è la fidanzata del anche cattivo stereotipato Principe sassone Edmund. Dynna lo odia e in Brage vede l'opportunità di farlo scappa. E così fanno. La domanda è se possono scappare ai loro inseguitori o all'attrazione e alla passione che non possono fare a meno di provare.
È divertente, Ma un po 'ingombrante in alcune parti. C'è anche qualche grave fallimento come, ad esempio, l'intensità data al carattere del cattivo e poi mandarlo via senza ulteriori indugi. Tuttavia, può essere letto quasi meglio con uno sguardo analitico sui tanti cliché del genere.

Vikings - James L. Nelson

Andiamo a romanzo storico con un importante autore del genere, l'americano James L. Nelson. Questo è il primo titolo di una saga a loro dedicata.

Siamo nell'anno 852 d. C. I vichinghi si tuffano in mare da anni, conquistando e saccheggiando territori. Hanno finalmente raggiunto il coste dell'Inghilterra e dell'Irlanda. E sebbene all'inizio queste spedizioni fossero per quel bottino, sono finite lì, nonostante la resistenza opposta, come in Irlanda.

Thorgrim il lupo della notte e Ornolf l'instancabile incontrano una nave irlandese portando un oggetto prezioso: una corona. Lo sequestrano in violenti combattimenti ma ignorano il suo significato per il popolo irlandese e il potere che conferisce al re che lo possiede. Quindi saranno coinvolti in una trama di intrighi e violenza nell'Irlanda medievale, dove i re locali si combattono tra loro e gli invasori del nord per prendere il potere.

Northumbria, l'ultimo regno - Bernard Cornwell

Uno dei grandi maestri del romanzo storico internazionale non poteva non lasciare protagonisti come i Vichinghi a dedicare una saga, quella di Sassoni, Vichinghi e Normanni, che consiste di 7 libri.

Lo scrittore inglese ambientò questa serie nelle invasioni vichinghe della Gran Bretagna durante il regno di Alfredo il Grande. E inizia nell'anno 866 quando Uthred, un giovane anglosassone di discendenza aristocratica, vive tra due mondi. I vichinghi lo hanno rapito da bambino e questo lo aiuta a conoscere e saper giudicare usi, credenze e riti di Sassoni e Danesi. A poco a poco si guadagna il rispetto per la sua audacia e il suo coraggio, ma arriva il momento in cui la tua identità è messa in discussione.

C'è un recente serie tv britannica, da 2 stagioni, sulla saga chiamata L'ultimo re.

Titoli delle serie finora:

  1. Northumbria, l'ultimo regno,
  2. Svein, quello con il cavallo bianco, 
  3. I Signori del Nord, 
  4. Il canto della spada 
  5. La terra in fiamme 
  6. Morte dei re
  7. Uhtred i pagani

Breve storia dei vichinghi - Manuel Velasco

Questo saggio storico si concentra maggiormente sul origine e aspetto dei vichinghi in Europa tra il IX e l'XI secolo. Così vediamo e apprendiamo la ricca cultura vichinga, testimoniamo il loro valore come guerrieri, marinai e costruttori navali, e scopriamo anche il loro attività commerciale, che li ha portati a stabilire un percorso da Groenlandia a Costantinopoli, e perfino a Baghdad.

Il vita quotidiana di artigiani, contadini e commercianti e, naturalmente, racconta il suo mitologia e pratiche religiose. Include un'appendice finale con un elenco di nomi vichinghi, re delle diverse regioni nordiche, profili di personaggi curiosi, luoghi di interesse o informazioni sulle repliche attuali dei drakkar, oltre a un file cronologia epoca vichinga dettagliata.

Assicurare - Francisco Narla

Un altro grande del romanzo storico, ma questa volta patriottico, ci immerge in un'avventura che vale la pena scoprire e leggere. Assur è un ragazzo galiziano che vive a Outeiro, un piccolo paese che soffre anche lui incursioni vichinghe che minacciano la prospera Compostela con il passare dell'anno 968 d. C.

Orfano e con i suoi fratelli catturati dagli invasori, Assur intraprenderà un grande avventura per sapere dove si trova. Per questo avrai l'aiuto di Gutier de Leon, infanzón del conte Gonzalo Sánchez, che lo accoglie sotto la sua tutela, con Jesse ben benjamin, un gentile dottore ebreo, e con Weland, un mercenario normanno al servizio dei cristiani. Ma tutto si complicherà quando anche lui Essere preso e portato nelle fredde terre del nord.

Saga dei Groenlandesi e Saga di Eirik il Rosso - Anonimo Islandese del XIII secolo

Antón e Pedro Casariego Córdoba come traduttori portaci queste due saghe che raccontano come i loro protagonisti, islandesi di origine norvegese, scoprono e colonizzano la Groenlandia, arrivano nelle terre americane e cercano di stabilirsi lì intorno all'anno 1000. E continuiamo un po 'in Galizia perché era lo stesso periodo in cui i vichinghi della stessa origine attaccavano Santiago de Compostela e facevano incursioni contro il califfato omayyade e le Asturie.

Mangiatori di cadaveri - Michael Crichton

E finisco con un'avventura che, per i più pigri, ha avuto un Adattamento cinematografico di una certa rilevanza con Guerriero numero 13.

Nel X secolo il califfo di Baghdad invia un ambasciatore al re dei bulgari, ma il emissario viene rapito dai vichinghi. Il diplomatico finirà gradualmente apprendendo e affascinato dai costumi barbari dei loro rapitori. E accanto a loro e al loro capo Buliwyf Parti per un'avventura intrigante: combattere contro creature sconosciute, «lquelli che mangiano i morti'.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Mr Cervero suddetto

    "Northumbria, the Last Kingdom" è il libro che mi ha introdotto nel mondo dei Vichinghi. Amo la saga e personalmente è il mio grande consiglio "vichingo" lol.

    Buon articolo, soprattutto i cittadini che non conoscevo.

    Saluti.