La vera sirenetta

La vera Sirenetta.

La vera Sirenetta.

Questa fiaba è stata pubblicata nel 1837 a Copenaghen. Il suo autore era Hans Cristian Andersen, famoso ai suoi tempi per le storie dei suoi figli, tra le quali, oltre a La sirenetta, il brutto anatroccolo, la regina delle nevi e molti altri.

La commedia presenta la storia di una sirenetta che si innamora di un essere umano e nel suo viaggio attraversa infinite situazioni. La storia, in sé, è lontana da ciò che ci presentano nei film e arriva ad avere scene che la Disney non avrebbe il coraggio di mostrare sul palco nei sogni. Attualmente fan di Hans Cristian può ottenere preziose nuove edizioni delle sue storie.

Un po 'dell'autore

Infanzia e giovinezza

Hans è nato il 2 aprile 1805 nella città di Odensa in Danimarca. Figlio di un calzolaio, ha imparato molti mestieri con grande facilità, ma non si è stabilito in nessuno. All'età di 14 anni è fuggito con pochissimi soldi nella capitale del suo paese.

Grazie al suo talento nello scrivere, alcuni famosi personaggi dell'epoca decisero di intraprendere la loro formazione. Andersen sentiva che il suo passato povero era una pietra sulla sua strada, quindi immaginava di essere il figlio nascosto e perduto di un grande signore del denaro.

Fabbrica

Hans Cristian Andersen era un poeta e scrittore di racconti, ha anche pubblicato alcuni libri di viaggio come Il bazar di un poeta, che era il suo libro più lungo. Tuttavia, la sua carriera di narratore è stata la più impressionante, ha scritto approssimativamente 168 storie.

La maggior parte di queste storie sono diventate dei classici e ancora oggi vengono lette ai più piccoli. A differenza della maggior parte dei racconti del tempo pieni di oscurità e morte, i racconti di Andersen avevano un finale pieno di speranza, in un modo o nell'altro.

The Little Mermaid

Racconta la storia di una giovane sirena che quando compie 15 anni può andare in superficie per osservare gli umani. Il padre, prima di salire, le ricorda che può solo osservare, perché non ha un'anima eterna come quella degli umani.

L'atto di innamorarsi

Quando finalmente sale per vedere tutto ciò che è in superficie, una tempesta affonda la nave di un bellissimo principe, che lei salva. e lo lascia a terra una volta che si è assicurato che sia sicuro. Si innamora perdutamente e fa visita alla Maga dell'Abisso per richiedere un paio di gambe.

Il dolore di camminare

Citazione di Hans Chistian Andersen.

Citazione di Hans Chistian Andersen.

La maga le dice che la magia può essere lanciata in cambio della sua bellissima voce e che se il principe non si innamora di lei e non sposa qualcun altro, lei morirà. all'alba dopo il matrimonio si trasforma in schiuma. La avverte anche che ogni passo che farà con le sue nuove gambe sarà doloroso come milioni di spade che le tagliano la pelle fino a farla sanguinare.

La sirenetta striscia verso la riva e prende la posizione decisa. Il principe la trova e decide di prendersi cura di lei, ma confessa anche di essersi innamorato di un'altra Ragazza, quella che pensa lo abbia salvato dal naufragio. Alla fine riesce a sposarla, la sirenetta sconvolta decide di attendere la sua morte all'alba.

Morte e speranza

Le sue sorelle visitano anche la Strega con l'intenzione di salvare la loro sorella minore., e in cambio della loro lunga criniera dà loro un pugnale che la Sirenetta deve usare per uccidere il principe.

Si intrufola nella stanza nuziale e vedendolo dormire pacificamente decide di non ucciderlo, poiché lei lo ama ancora. Così si getta in mare, pronta a diventare schiuma, ma poi le fate del vento la invitano a far parte di loro, affinché dopo 300 anni di bene agli uomini possano ricevere un'anima eterna.

Disney

Come molti altri classici, la Disney ha preso la trama generale di questo vecchio racconto per bambini e gli ha dato un nuovo volto. che considerava più adatto al pubblico di oggi.

Tuttavia, la quantità di le modifiche apportate dalla Disney al racconto originale rendono il film una storia completamente diversa. Confrontare la Sirenetta danese con l'americano Ariel sarebbe completamente sbagliato, i loro tempi, le loro storie e altri dettagli rendono ogni storia unica.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Cristopher suddetto

    Rimango decisamente fedele alla storia originale

bool (vero)