I libri più venduti della storia

I libri più venduti della storia

Quando si tratta di determinare quali libri hanno venduto più copie nel corso della storia, il compito non è facile, soprattutto considerando le numerose edizioni e l'anno in cui sono state pubblicate alcune grandi opere. Fortunatamente, e in base alle stime, abbiamo l'elenco dei file i libri più venduti nella storia tra i quali sono inclusi alcuni classici e altri titoli forse non così attesi.

Don Chisciotte della Mancia, di Miguel de Cervantes

don chisciotte di miguel de cervantes

Numero di copie vendute: 500 milioni (stima).

Nonostante sia stato pubblicato nel 1605, l'opera letteraria più universale è anche il best seller. Con oltre 500 milioni di copie vendute in tutto il mondo, la storia del famoso hidalgo de la Mancha che ha combattuto contro i mulini a vento che ha preso per giganti conferma la sua influenza oltre i mari e il suo carattere senza tempo, con centinaia di copie che seguono e continuano a moltiplicarsi.

Un racconto di due città, di Charles Dickens

un racconto di due città di Charles Dickens

Numero di copie vendute: 200 milioni.

Quando Dickens ha abbandonato le storie di bambini e adolescenti per affrontare un episodio storico come la Rivoluzione francese, il pubblico ha reagito in modo massiccio. A Tale of Two Cities parla di Parigi e Londra nel XVIII secolo, presentandole come il miglior esempio di antitesi sociale: rivoluzione e tranquillità, ribellione e pace. Pubblicato per la prima volta nella rivista All the Year Round nel 1859, il romanzo ha avuto una distribuzione di 100 copie settimanali, portando a un marchio che lo rende il secondo libro più venduto nella storia.

Il Signore degli Anelli, di JRRTolkien

il signore degli anelli di jrr ​​tolkien

Numero di copie vendute: 150 milioni.

Originariamente concepito come un sequel diretto del suo successo Lo Hobbit, Tolkien ha sviluppato Il Signore degli Anelli come un romanzo molto più lungo con un personaggio a sé stante. Pubblicato in un anno 1954 in cui il letteratura fantasy Non stava attraversando il suo momento migliore, la crociata di Frodo Baggins per restituire l'anello del potere prima di scatenare il terrore nella Terra di Mezzo ha generato un fenomeno culturale che ha portato ad altri due episodi e una trilogia cinematografica si è trasformata in un trionfo.

Il piccolo principe, di Antoine Saint-Exupéry

il piccolo principe di antoine de saint exupery

Numero di copie vendute: 140 milioni.

Il libro breve più venduto della storia, pubblicato nel 1943, è riuscito a invecchiare e trascendere le nuove generazioni grazie al suo messaggio universale. Le avventure di quel ragazzo biondo che ha abbandonato il suo asteroide in cerca di una vita migliore e la sua scoperta di altri personaggi come il geografo o la volpe che rappresentavano una realtà nel mondo oggi sono diventate un punto di riferimento sugli scaffali di tutto il mondo.

Harry Potter e la pietra filosofale

Harry Potter e la pietra filosofale di jk rowling

Numero di copie vendute: 120 milioni.

Il resto del podio potrebbe raggiungerti in termini di data di pubblicazione, ma in termini di numeri, sia la prima puntata di Harry Potter che il resto della saga sono le opere più influenti e più vendute del nostro tempo. Scritto da JK Rowling, una madre single che vagava per i caffè di Edimburgo in cerca di offerte di lavoro, Harry Potter e la Pietra Filosofale racconta la storia del famoso mago con una cicatrice che lo condannò ad affrontare Lord Voldemort, il signore del male da un mondo magico e parallelo che per più di un decennio ha causato un furore in tutto il mondo, permettendo ai bambini di mettere da parte le console di gioco per perdersi tra le lettere.

Lo Hobbit, di JRR Tolkien

lo hobbit di jrr ​​tolkien

Numero di copie vendute: 100 milioni.

Dopo aver scritto una storia negli anni '20 incentrata sull'intrattenimento dei suoi figli, Tolkien pubblicò Lo Hobbit nel 1937, un romanzo che avrebbe dato il via a quel magico universo della Terra di Mezzo che avrebbe abbagliato gli amanti della Letteratura fantastica a metà del XX secolo. Per i posteri sarà la storia di Bilbo Baggins e la sua avventura sulla strada per Erebor, il cui tesoro è custodito dai malvagi drago smaug che è stato recentemente adattato di nuovo in un film da Peter Jackson. Il successo dell'opera dopo la sua pubblicazione fu tale che gli editori presto affidarono a Tolkien la continuazione di questa magica saga. E sapete tutti come è continuato.

Ten Little Blacks, di Agatha Christie

dieci negri di Agatha Christie

Numero di copie vendute: 100 milioni.

Sebbene il titolo originale di questo lavoro del 1939 sia stato cambiato in E non ne rimase nessuno dopo la sua pubblicazione negli Stati Uniti, il più noto come Diez negritos è Il romanzo best seller di Agatha Christie, le cui storie si consumavano come ciambelle grazie alla loro capacità di evocare una suspense mai vista prima nel mondo delle lettere. Situato su un'isola dove arrivano dieci persone che all'epoca erano fuggite dalla giustizia dopo aver causato un crimine, la trama richiama la canzone Ten Little Indians nello stesso momento in cui ciascuno dei visitatori viene ucciso da un boia sconosciuto. Lo spettacolo è stato adattato per la televisione, il cinema e il teatro in diverse occasioni.

Dream in the Red Pavilion, di Cao Xueqin

Sogna nel Padiglione Rosso di Cao Xueqin

Numero di copie vendute: 100 milioni.

L'opera più venduta della letteratura cinese Oggi è un classico da scoprire quando si tratta di comprendere la storia del gigante orientale nel XVIII secolo. Concepito come opera semi-autobiografica di Xuequin, membro di una dinastia Qing che discese agli inferi nello stesso secolo, quest'opera è anche un omaggio alle donne che hanno fatto parte della vita della protagonista. Pubblicato nel 1791, Dream in the Red Pavilion è considerato uno dei i quattro grandi romanzi classici della letteratura cinese insieme a Romance of the Three Kingdoms di Luo Guanzhong, On the Water's Edge di Shi Nai'an e Journey to the West di Wu Cheng'en.

Alice nel paese delle meraviglie, di Lewis Carroll

Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll

Numero di copie vendute: 100 milioni.

Durante una gita in barca sul Tamigi nel 1862, matematico Charles Lutwidge Dodgson iniziò a raccontare storie a tre sorelline che avrebbero portato alla creazione di quel mondo senza senso racchiuso in Alice nel Paese delle Meraviglie, pubblicato nel 1865. È diventato uno di quei libri di punta per grandi e piccini grazie alle sue metafore e alla sfida del Logicamente, il viaggio che la piccola Alice iniziò dopo aver inseguito il Bianconiglio è oggi uno di quelli le opere più influenti nella storia della letteratura.

Hai letto qualcuno dei libri più venduti della storia?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   benjamin nuñez ortiz suddetto

    Che tristezza che il libro più importante, vogliono scomparire, ma DIO dice molto chiaramente che il cielo e la terra passeranno sopra la Parola di Dio rimane per sempre. Amen