«La Favorita», Aurora García Mateache, la storia d'amore tra Alfonso XII ed Elena Sanz

"La Favorita", Aurora García Mateache, la storia d'amore tra Alfonso XII ed Elena Sanz

Da pochi giorni è stato messo in vendita La Favorita, un romanzo in cui Aurora Garcia Mateache, corrispondente della casa reale per il giornale The Reason, racconta la storia d'amore tra Alfonso XII e la cantante lirica Elena Sanz.

In questo romanzo racconto, il primo del suo autore e pubblicato in La sfera dei libri, scopriremo la storia di una donna che ha messo ai suoi piedi tutta l'Europa con la sua voce, fino a quando l'ossessione di un re l'ha condannata al silenzio.

Elena Sanz, la sua storia

A metà del XIX secolo, nell'ospizio di Las Chicas de Leganés, la giovane Elena Sanz sognava che, un giorno, avrebbe cantato un'opera al Teatro Real di Madrid. Il suo talento e la sua bellezza le hanno fatto superare tutti i suoi sogni. Grazie alla sua voce ha conquistato i palcoscenici di tutta Europa, dal palco imperiale dello zar Alessandro II al cuore di Emilio Castelar, che l'ha definita una divinità egizia per la cui bellezza Antonio de Roma era morto. Ma quello che Bella del Re non avrebbe mai potuto immaginare è che avrebbe condiviso il tragico destino del personaggio che l'ha portata alla fama: La Favorita di Donizetti. Come l'amante di Alfonso XI, Elena fu bandita per amore di un re, in questo caso Alfonso XII.

Intrappolato in una rete di seduzione, gelosia, tradimento e alta politica, il contralto diede due figli illegittimi al monarca che provocò lo scandalo della società dell'epoca e il desiderio di giustizia di una delle regine più potenti di tutta Europa la reggente Maria Cristina d'Asburgo. Nessuna registrazione era rimasta della magia nella sua voce. Il suo nome è stato bandito. Ma la sua storia d'amore, condannata prima che nascesse, è raccontata in questo romanzo sullo sfondo dell'Europa sontuosa e delirante dell'imperatrice Eugenia de Montijo, Sofía Troubetzkoy, Cánovas del Castillo, Albéniz e Conan Doyle.

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.