'L'ultimo ballerino di Mao', la vera storia di Li Cunxin

Nell'ultimo decennio ci siamo resi conto che la Cina esiste al di là dei ristoranti e dei bazar che invadono le nostre città. La letteratura o il cinema ci avvicinano a quel paese sconosciuto e difficile da capire dalla nostra prospettiva occidentale.

In questo blog abbiamo già parlato in precedenza letteratura cinese e oggi vengo a parlare di un libro dal titolo succulento: L'ultimo ballerino di Maodi Li Conxin. Pubblicato in Spagna nel 2010, è la storia autobiografica del ballerino Li Cunxin, dall'infanzia all'età adulta.

Li Cunxin (Qingdao, Cina, 1961) è uno dei tanti milioni di figli di contadini cinesi nati durante la rivoluzione e il regime comunista di Mao Zedong.

Quando era bambino, i delegati culturali di Madame Mao hanno selezionato Li per entrare all'Accademia di danza di Pechino. Questa opportunità, insieme al suo costante coraggio e determinazione, lo hanno portato ad essere uno dei migliori ballerini del mondo ea fuggire in Occidente dalla vita che gli sarebbe stata imposta nella Cina comunista.

Li Cunxin
Sotto questa premessa apparentemente semplice, l'autobiografia di Li Cunxin è un viaggio attraverso la mentalità di uno dei tanti cinesi che, dopo piccole dimostrazioni di apertura nel loro paese ristretto, hanno visto i loro ferreali principi comunisti vacillare quando si sono scontrati con la società liberale nordamericana.

L'ultimo ballerino di Mao è la storia di una vita. Un'esistenza segnata dal dominio dello Stato ma anche dalla lotta e dall'auto-miglioramento, in cui il balletto diventa l'elemento chiave che unisce tutto il bene e il male nella vita di Li Cunxin.

Il libro ha una versione cinematografica con lo stesso nome pubblicata nel 2009 e diretta da Bruce Beresford.

Una storia che può aiutarci a comprendere la complessa realtà della politica e della vita in Cina.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.