L'appello di John Grisham

Oggi è in vendita a Spagna l'ultimo romanzo (finora) dello scrittore John Grisham, L'appello. C'è grande attesa, quindi la prima tiratura non sarà inferiore a 150.000 copie.

È il ritorno di Grisham al thriller dell'avvocato, un genere che non aveva frequentato dai tempi del romanzo L'uomo medioDi 2005.

L'appello tocca il tema scottante dell'ambiente, poiché nel romanzo una multinazionale chimica inquina le riserve d'acqua di una città americana. Questa contaminazione porta con sé un aumento dei casi di cancro nella popolazione. Per questo la società viene condannata da un tribunale a pagare una cifra milionaria, ma un avvocato presenta ricorso dinanzi al Corte Suprema dello Stato… Da lì non mancheranno intrighi e suspense.

Il romanzo è ambientato nel mondo degli avvocati, ma tocca anche il tema delle "influenze" della politica, e dei politici, nella magistratura.

A sua volta, L'appello Cerca di far risaltare gli avvocati e il ruolo che svolgono in società come quella americana.

John Grisham è nato a AR nel 1955 si laurea in giurisprudenza nel 1981 ed è padre di due figli. È autore di romanzi come Tempo di uccidere, La copertina, Il client y Camera a gas, alcuni di loro ottimi best seller (altri, come il Rapporto Pelican sono stati portati al cinema).

Le sue opere sono state tradotte in più di 40 lingue, solo in Stati Uniti, Grishman Ha venduto 150 milioni di libri e da oggi puoi acquistare il suo romanzo più recente nelle librerie spagnole, per poi leggerlo e concederti il ​​piacere di esprimere la tua opinione sull'opera di quest'uomo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

17 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Salvatore suddetto

    Non ho avuto modo di leggere nulla di questo autore, con quale mi consigliate di iniziare?

  2.   pepe suddetto

    Consiglio Time to kill, il suo primo romanzo, a volte è bene ricominciare dall'inizio ...

  3.   Beatriz suddetto

    Ho 24 anni e leggo questo scrittore da 7 o 8 anni.
    Per me è senza dubbio il miglior scrittore.
    Ha una lettura facile, in cui impari molte cose dal modo in cui scrivi, ecc ...
    Non ho parole per descriverti come scrittore.
    Lo consiglio a tutti, non rimarrete delusi, ve lo assicuro.

  4.   Cuajomon suddetto

    Sto leggendo l'Appeal in questo momento, mi sembra un romanzo facile da capire, e soprattutto divertente….

    Ti consiglio davvero il romanzo, sì ... Ho letto lo Psicoanalista prima, e posso dirti che mi piace di più il racconto di Jhon Katzenbac (che sa scriverlo).

    saluti

  5.   Nieves suddetto

    È un bravo scrittore. Tutti i suoi libri sono divertenti e interessanti.

  6.   evangeline suddetto

    La verità è che il libro "The Appeal" sembrava molto noioso e anche sembra che John Grisham non l'abbia scritto, ognuna delle pagine delle sue altre storie è eccitante e interessante, tranne "The Appeal" e "The Farm" che nessuno dei due Mi è piaciuto.

  7.   Lila suddetto

    Trovo The Appeal molto divertente, ma l'argomento è banale.
    c. Sono già stati realizzati film sull'argomento. Ma mi diverte.

  8.   javier suddetto

    Sono rimasto deluso, mi aspettavo un finale antagonista.Mi dispiace di aver perso il mio tempo.Incontro con questo autore e in questo lavoro non è stato all'altezza.

  9.   ludy castaneda suddetto

    È uno scrittore magnifico, la macchina fotografica, il rapporto pellicano, la copertina, l'appello, sono tutti buoni. Vorrei maggiori informazioni sulla sua vita personale, dicono solo che è un avvocato, non conosco niente di familiare e quando ammiri un autore vuoi conoscerlo meglio personalmente. Grazie

  10.   JULIO CESAR suddetto

    Sto finendo di leggere L'APPELLO, è il primo libro di Grisham che leggo, ed è effettivamente il primo che finirò di leggere, eccellente, mi ha reso più interessato alla lettura, ha risvegliato di più la mia immaginazione e Spero di finirlo velocemente a prescindere dalla fine, dal momento che dice solo la verità. Non vedo l'ora di iniziare a leggere i tuoi lavori migliori

  11.   Giovanni suddetto

    ottimo libro, di facile comprensione. eloquente.

  12.   Millimilongas suddetto

    Solo leggendo l'inizio del romanzo sai già dove finiranno le inquadrature. Finale triste per un romanzo che avrebbe potuto finire diversamente. Non adatto a chi ama il lieto fine perché questo non ce l'ha affatto.

  13.   esleidy suddetto

    La verità è l'unico libro che ho letto ed è stato IL TESTAMENTO e mi è sembrato molto buono. Sono prossimo a leggere il progetto Williamson e ho molte aspettative.È il mio secondo scrittore preferito dopo Carlos Ruiz Zafon.

  14.   Grasso suddetto

    Questo ragazzo dà troppi dati insignificanti che non hanno molto senso quando si cerca un romanzo, capisco che il genere a cui appartiene l'appello lo richieda ma fornisce troppe informazioni sui personaggi che per i miei gusti non hanno senso, oltre che i suoi romanzi sono piuttosto divertenti ...
    Ti consiglierei un po 'di saramago e se ti piacciono i poliziotti direi che dovresti leggere un po' di guillermo martines, uno scrittore argentino che sa beccarci

  15.   Natalia Ardiles Lobos. suddetto

    Ciao, sono uno studente di giurisprudenza e il mio professore di politica ci ha chiesto di leggere L'APPELLO, qualcuno sa qual è l'approccio politico che viene dato al libro ???? ... a parte quel libro ne leggeremo un altro MA TUTTO PER UN UNICO TERRIBILE TEST! SIAMO RECENTEMENTE AL PRIMO ANNO.
    BUON SALUTO A TUTTI.

  16.   Ruben suddetto

    Ho trovato un libro divertente senza altro. All'inizio indicava strade, ma a poco a poco si è sgonfiato. Alcuni capitoli diventano noiosi. Il finale mi sembrava semplice e stupido, apparentemente quest'uomo aveva fretta di finirlo.

  17.   Ruben suddetto

    Ho trovato un libro divertente senza altro. All'inizio indicava strade, ma a poco a poco si è sgonfiato. Alcuni capitoli diventano noiosi. Il finale mi sembrava semplice e stupido, apparentemente quest'uomo aveva fretta di finirlo.