In questo giorno è nata Johanna Spyri, creatrice di Heidi

Chi altro e chi meno ha visto il capitolo dispari di Heidi, quei cartoni in cui la protagonista era quella ragazza dai corti capelli neri corvini che viveva in montagna con il nonno. Ma lo sapevi Heidi era un storia per bambini scritta da una scrittrice svizzera di nome Johanna Spyri? Sì, prima anche alcuni cartoni animati uscivano da libri e racconti per bambini.

Il motivo per cui veniamo a parlarvi di questa donna e del suo lavoro nello specifico oggi è perché in questo giorno, degno del licenziamento, è nata Johanna Spyri, creatrice di Heidi. Ricordi come è iniziato il suo lavoro?

«Dal sorridente centro storico di Maienfeld parte un sentiero che, tra prati verdi e fitti boschi, arriva ai piedi delle maestose Alpi, che dominano quella parte di valle. Da lì, il sentiero inizia a salire in cima alle montagne attraverso prati di pascoli ed erbe profumate che abbondano in terre così alte ».

Come puoi vedere, a quel tempo gli aggettivi non erano scarsi. Ma cosa sai del suo autore?

Alcune informazioni su Johanna Spyri

  • Nato quest'anno 1827 e il suo nome da ragazza era Johanna louise heusser.
  • Era il quarta figlia di un matrimonio formato da un medico e un poeta.
  • Natura adorata ed è cresciuto in mezzo a lei, quindi c'erano così tante descrizioni naturali nel suo racconto Heidi.
  • Amava la musica, soprattutto il pianoforte e l'arpa.
  • Si sposerà con Bernard Spyri, che era direttore del giornale Giornale confederato, e anche un amico di suo fratello Theodor.
  • Si aggiunge a un profondo depressione. Si riprende dal nascita di suo figlio nel 1855.
  • Su primo libro "Una foglia sulla tomba di Vrony", guarda la luce dentro 1871.
  • Suona il pianoforte con suo figlio che diventa un musicista, in particolare un violinista.
  • Da 1879 scrivi più di 20 libri in soli 5 anni. È in questo periodo che scrive Heidi.
  • Ha perso per la prima volta suo figlio, che è morto dopo una lunga malattia. Subito dopo, suo marito l'ha fatto.
  • Nonostante tutto, e con la compagnia e il sostegno di una nipote, ha continuato a scrivere e ad esibirsi numerosi enti di beneficenza. 
  • Non gli piaceva la popolarità dei suoi scritti ed evitava critici ed editori dicendo quanto segue: "Preferisco non esporre gli aspetti più intimi e profondi della mia anima davanti agli occhi umani".
  • Morì nella città di Zurigo il 7 luglio 1901.

Conoscevi questi fatti sulla vita e l'opera di questo scrittore? Sapevi almeno che Heidi in origine era una favola per bambini?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.