JK Rowling ha continuato a essere rifiutato dagli editori dopo il successo di Harry Potter

JK Rowling

Anche se sembra una vera follia, la verità è che JK Rowling è stato rifiutato dagli editori in seguito al successo di Harry Potter. Il famoso scrittore ha pubblicato da Twitter le lettere di rifiuto che vari editori hanno inviato allo scrittore per il lavoro  Il Cuckoo's Calling, un'opera pubblicata con lo pseudonimo Roberto Galbraith. Puoi anche vedere come in una lettera l'editore si prenda la libertà di raccomandare alla Rowling di seguire un corso di scrittura e poi dedicarsi alla scrittura.

Qualcosa che rasenta il surreale. JK Rowling voleva usare queste lettere a insegnare ai giovani scrittori a non arrendersi davanti alle lettere degli editori e che ci riprovino. La sua intenzione è chiara e non ci sono stati secondi fini di vendetta, quindi in le lettere che sono state pubblicate non mostrano l'editore o l'editore che ha rifiutato Il lavoro di Galbraith e con esso un lavoro che nel 2013 è diventato un bestseller.

Rowling mostra le sue lettere per incoraggiare i giovani scrittori

Insieme a Galbraith, altri autori e opere più famosi furono rifiutati dalle più importanti case editrici dell'epoca, a titolo di esempio l'Ulisse di James Joyce, Chocolat o La Fattoria di George Orwell. La verità è che non sorprende che un editore rifiuti un'opera che poi diventa un grande successo di vendite, ma Questa deve essere la prima volta che gli editori rifiutano scrittrici famose come lo era Rowling dopo Harry Potter. Ma la mia domanda più importante è In che modo Rowling ha portato il suo lavoro agli editori quando avrebbe potuto modificarlo da sola con i soldi che aveva guadagnato? Non ha davvero ottenuto i soldi che si dice spesso? O è che il lavoro è stato davvero brutto all'inizio? Cosa ne pensi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.