JFK declassificato. Alcuni libri con la sua figura sullo sfondo

Loro solo declassificare i documenti sull'omicidio di John Fitzgerald Kennedy, JFK. Sono stati scritti molti libri su forse il presidente più iconico nella storia degli Stati Uniti. Li vediamo oggi 5 titoli con la sua figura come protagonista o sullo sfondo, firmata da questi tre nomi noti del giornalista Filippo Shenon e gli scrittori Stephen King e James Ellroy. Tre punti di vista, lo storico e giornalistico, la fantascienza e la fiction cruda su uno dei personaggi più importanti del XX secolo. 

Caso JFK aperto - Philip Shenon

Filippo Shenon è giornalista investigativo del Il New York Times a Washington, dove lavora dal 1981. È stato nella primavera del 2008 che un giorno il suo telefono squillò in edicola. Era un importante avvocato che era un membro del famoso Commissione Warren che ha indagato sull'omicidio di JFK. Quell'uomo gli ha chiesto di raccontare quello che sapevano i membri di quella commissione che erano ancora vivi.

22/11/63 - Stephen King

Come poteva non osare con JFK il maestro indiscusso del terrore e più che prolifico Stephen King? Così nel 2012 ho pubblicato questo libro con la storia di Jake epping, un'insegnante di inglese in una piccola città del Maine. Un giorno uno dei suoi studenti adulti, Harry Dunning, scrivi un saggio che abbia un impatto su di te. Il tema proposto era "Il giorno in cui la mia vita è cambiata" e Dunning ha raccontato cosa è successo la notte in cui suo padre è tornato a casa ubriaco e ha ucciso sua madre, suo fratello e sua sorella. È riuscito a salvarsi.

Poco dopo, Al, un amico di Jake, scopre un grande segreto: nel magazzino del suo ristorante l'ha ritrovato una porta che conduce all'anno 1958. Al chiede a Jake di viaggiare indietro nel tempo per incontrare un missione, che è quello, per impedire l'assassinio di Kennedy.

Così Jake va al 1958 per iniziare una nuova vita con una nuova identità e aspettare fino al 1963. E gli darà il tempo di innamorarsi della bella bibliotecaria Sadie Dunhill, cercare Lee harvey oswald e la famiglia del suo studente Harry Dunning per evitare la sua tragedia. Jake sa anche che quando tornerà, saranno passati solo due minuti nel suo mondo. Ma la domanda è sapere quali altri cambiamenti avrà provocato le tue azioni e se sarai in grado di farlo lasciare la donna della sua vita alle spalle nel passato.

Trilogia americana - James Ellroy

Jack Kennedy è stato la figura mitologica di una pagina particolarmente succosa della nostra storia. Aveva un accento di classe e portava un taglio di capelli come nessun altro. […] Jack è stato assassinato nel momento ottimale per garantire la santità e le bugie continuano a girare intorno alla sua fiamma eterna. È ora di rimuovere la sua urna ed esporre alcuni uomini che hanno contribuito alla sua ascesa e facilitato la sua caduta.

Quello scrive James ellroy all'inizio di America, primo titolo di questo trilogia essenziale per tutti coloro interessati a quel periodo e al ritratto più crudo dei suoi personaggi. Il Cane rabbioso, maestro del romanzo poliziesco più crudo e violento, ha scritto questa trilogia senza concessioni. Ovviamente nel tuo stile particolare e unico diretto, graffiante, telegrafico, violento e complesso.

Gli eventi narrati in questa trilogia iniziano nel 1958 e terminano nel 1972. Ellroy usa la finzione ma anche la realtà in un mix sfacciato di eventi storici e personaggi reali e di fantasia con cui non ha riguardo. Storia e romanzo nero si fondono in questo lavoro enorme, difficile ma intenso e molto inquietante.

America

Siamo nel 1958 e abbiamo il solita struttura narrativa con un trio di protagonistiPete bondurant, Big Pete, a Quebec ex marine, poliziotto corrotto, estorsore per Howard Hughes e assassino per il mafioso Mickey Cohen. L'elegante Kemper boyd, Agente dell'FBI, laureato in giurisprudenza con una figlia al college. Y Ward J. Littell, un esperto di comunicazioni dell'FBI, con una figlia, ex moglie, problemi di alcol e codardo ma più onesto.

Questi tre uomini attraverseranno le loro vite nell'oscuro ritratto di Ellroy di quegli anni intrighi politici, corruzione della polizia, crisi con Cuba e conflitti razziali fino ai giorni prima dell'assassinio di JFK.

Sei dei grandi

Eccoci qui 1963 e i protagonisti sono fermi Pete Bondurant e Ward J. Littell. Con loro appare un altro agente dell'FBI, Wayne Tedrow Jr., che con 6.000 dollari in tasca arriva a Dallas per uccidere Wendell Durfee, un giocatore nero accusato di stupro e omicidio. Ora la trama immaginaria si mescola con la realtà in cui si trovavano Bobby Kennedy o Malcom X. I conflitti razziali continuarono e il Ku Klux Klan. Inoltre, siamo passati a piedi Las Vegas o Vietnam in uno quadro scioccante degli anni '60.

Sangue vagante

Il terzo titolo ci mette già dentro 1968. Martin Luther King e Robert Kennedy sono morti. E adesso Wayne Tedrow Jr. È un trafficante di eroina, sta costruendo una mecca dei videogiochi mafiosi ed è sempre più radicale nelle sue idee. Con lui si incrociano Don cructhfield, un investigatore privato e Dwight holly, un altro agente e un delinquente di J. Edgar Hoover ossessionato da una donna, Joan Rosen, che chiamano Dea rossa ed è l'obiettivo di tutti e tre.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.