Intervista alla scrittrice Elísabet Benavent

Intervista con Elísabet Benavent Cover

En Letteratura attuale, abbiamo avuto il piacere di poter intervistare il Scrittore spagnolo Elisabetta Benavent Ben, autore di libri che sono diventati grandi saghe lette principalmente da un pubblico femminile. Di sicuro suonano come te libri come: "Nei panni di Valeria", "Valeria allo specchio", "Valeria in bianco e nero", "Valeria nuda", "Inseguendo Silvia", "Alla ricerca di Silvia", "Qualcuno che non sono io", "Qualcuno come te", "Qualcuno come me", "Martina affacciata sul mare", "Martina sulla terraferma" o "La mia isola"… Tutti i libri di questo autore di Gandía, nato nel 1984.

Se vuoi sapere qualcosa di più su questo scrittore e sapere cosa sono i tuoi progetti attuali, tra le altre cose, resta con noi a leggi questa intervista alla scrittrice Elísabet Benavent. Inutile dire che consiglio personalmente i suoi libri: sono freschi, si agganciano dalla prima pagina e ognuno di loro strizza l'occhio alla storia raccontata dalla saga prima di essa. Vi lasciamo con le sue parole ...

Notizie dalla letteratura: Ogni scrittore ha una data di inizio, quando hai iniziato a scrivere e perché o da chi è motivato questo hobby?

Elisabetta Benavent: Fin da piccola, mia sorella mi ha instillato il gusto per la lettura; Penso che sia stata la pistola di partenza per la passione per la scrittura. La verità è che non so davvero come ho iniziato. Io ne ho sempre avuto bisogno e tu stai brancolando, costruendo storie a poco a poco; alcuni sono arrivati ​​a niente e altri hanno finito per essere ... qualcosa. Grazie a Dio niente di quello che ho scritto in quel momento vedrà mai la luce!

AL: I tuoi libri possono essere letti sia da uomini che da donne, ma sono destinati principalmente alle donne, no? Perché questo genere di romanzi?

EB: Non l'ho mai considerato davvero. Scrivo in modo molto viscerale; Voglio dire che mi lascio trasportare dall'idea e dalla storia che da essa si sviluppa. Uno dei miei insegnanti diceva che le persone sono costantemente alla ricerca di modi per autoreferirsi; forse questo è mio.

AL: Valeria e le sue amiche, o in altre parole, il libro "Nei panni di Valeria", è stato colui che ti ha catapultato al successo letterario e dopo questo è stato un continuo di pubblicazioni di successo. Ti aspettavi tutto questo? Come è nato il “mondo Valeria”?

EB: Non me l'aspettavo affatto. A tutt'oggi, tutto quello che è successo in tre anni mi sembra ancora incredibile. È stata una bellissima esperienza con la quale ho realizzato un sogno che non avrei mai pensato fosse possibile. Valeria, inoltre, è nata dalla necessità di sentirmi più vicina ai miei amici; Mi ero trasferito da poco a Madrid, mi mancavano e, non avendo mai creduto che qualcuno mi avrebbe letto, ho scritto una storia che me li ha avvicinati. Per questo Valeria sarà sempre così speciale per me, perché in ognuna di loro c'è un pezzetto dei miei amici.

AL: Devo confessare di aver letto l'intera Saga di Valeria (“Nei panni di Valeria”, “Valeria allo specchio”, “Valeria in bianco e nero” e “Valeria nuda”) e penso che stasera potrò concludere il secondo e ultimo libro della Saga di Silvia, nello specifico “Alla ricerca di Silvia”. In tutti i tuoi libri che ho letto finora, vedo che il tema centrale è l'amore, ma non un amore qualsiasi ma un amore di questi che riempiono tanto quanto si rompono, di cui quando perdi l'unica sensazione che provi è quello del vuoto ... Perché è il tema predominante nei tuoi libri? Credi nella vera esistenza di questo tipo di amore o, al contrario, consideri tanti oggi che l'amore è sottovalutato e le persone sono diventate più fredde e più superficiali anche nei nostri sentimenti?

EB: Sono una di quelle persone che continuano ad avere fede nell'amore, cosa farò? Credo nel "per sempre" e che sia possibile trovare qualcuno che sia parte della tua vita fino alla fine. Inoltre ho una "regina del dramma" rinchiusa dentro di me che vive le cose con la "forza dei mari" e che devo fermare quando scrivo, perché arriva al minimo.

AL: I personaggi che crei richiamano la mia attenzione ... Li rendi così reali, così vicini e così normali che penso sia uno dei punti di forza che ti fa iniziare un tuo libro il venerdì e finirlo la domenica successiva al più recenti ... Chi o chi guardi per crearli? E, se vuoi rispondere, quale dei personaggi creati finora ha più di te, più Elísabet Benavent?

EB: Non posso negare che i miei amici siano una fonte inesauribile di ispirazione. Ogni volta che mi siedo a cena o bevo un vino con loro, mi vengono in mente idee, commenti scritti sul cellulare o sui tovaglioli ... c'è una Lola nella mia vita e anche una Carmen, una Martina, una Silvia. .. Voglio pensare che c'è un po 'di noi in ognuno dei personaggi. Quale di loro penso abbia più di me? Penso che sarebbe un misto di più: Valeria, Carmen, Silvia ...

Intervista con Elísabet Benavent

AL: In tempi relativamente recenti è stata pubblicata una tua nuova saga, questa volta hanno il nome di Martina come nome ... Cosa possiamo trovare in questi due libri?

EB: Martina è una ragazza i cui sentimenti soffocano un po ', ma ha Amaia, un impeto di vita, e Sandra, un'amica che è un po' speciale nel suo trattamento. Questi libri raccontano la storia di tre ragazze che affrontano i talloni d'Achille e, come nella vita, a volte si vince ea volte si perde. Amore, amicizia e cucina.

AL: Una domanda che mi perseguita dal primo libro di Valeria che ho letto. Sono dell'opinione che un buon libro superi di gran lunga il film o la serie che è stata realizzata dopo di esso ... Ma la verità, mi piacerebbe vedere alcune delle tue saghe sul grande schermo ... Ti è stata proposta questa possibilità in qualsiasi momento? Quale risposta darebbe Elísabet Benavent a questo?

EB: Nell'aprile 2014, la società di produzione audiovisiva Diagonal TV, ha acquistato i diritti della saga per portarla sul piccolo schermo. Oggi il progetto continua, in fase di costruzione passo dopo passo, ma questi temi richiedono molta preparazione. Sono felicissimo del progetto perché immagino che vedere i tuoi personaggi prendere vita in quel modo debba essere incredibile. Inoltre, so di averlo lasciato nelle migliori mani.

AL: E, attualmente, in quali nuovi progetti sei coinvolto? Qualcosa di nuovo sta uscendo dalla tua testa?

EB: Collaboro al settimanale Cuore e inizierò come collaboratrice del programma radiofonico Anda Ya, a Los 40. Inoltre, sono coinvolto in alcuni progetti editoriali, come la Collezione Betacoqueta, in cui libri di nuovi scrittori vengono pubblicati e, beh ... ho qualcosa tra le mani per il prossimo anno. Ma dovremo aspettare un po 'per il mio prossimo libro.

AL: Come le ultime due domande: quale tuo libro mi consigli di iniziare adesso? E come curiosità: qual è il tuo libro e scrittore preferito?

EB: Consiglio quasi sempre di leggere i miei libri in ordine di pubblicazione, perché di solito strizzo l'occhio ai precedenti tra le pagine. Quindi, se hai letto Valeria e Silvia… adesso ti consiglio la Trilogia My Choice. La prima puntata è "Qualcuno che non sono". Grazie per la fiducia!
Non potevo scegliere un solo libro come preferito. Non un solo autore. Sono tanti i titoli che hanno segnato la mia vita: El camino, di Miguel Delibes; Nana, di Émile Zola; Risate nell'oscurità, di Vladimir Nabokov; La storia infinita, di Michael Ende; Canzoni d'amore a bruciapelo di Nickolas Butler ...

Ancora una volta, grazie Elísabet! Per il tuo tempo e per offrire letture che riescano ad agganciare il lettore alla prima pagina. Grazie! Buona fortuna per tutto ciò che intraprendi.

Biografia dell'autore

Elisabetta Benavent Ben

Elísabet Benavent, o come la conoscono i suoi migliaia di follower, BetaCoqueta, è un'autrice recente che pubblica libri solo dal 2013. Certo, anche se è relativamente recente, un libro che pubblica, un libro che vende edizione dopo edizione. Il suo primo romanzo è stato "Nei panni di Valeria", che dopo il clamoroso successo, sono state seguite dalle seguenti: "Valeria allo specchio", "Valeria in bianco e nero" y "Valeria nuda". Questi quattro formano ciò che è noto come Valeria Saga e furono loro non solo a far conoscere l'autore, ma anche a incoraggiarla a continuare in questa scrittura e nella creazione di libri, popolarmente conosciuti anche se non molto piacevolmente da molti scrittori e scrittori, come la letteratura femminile, corrente e spensierato.

Da allora, e negli anni successivi, Elísabet Benavent, Scrittore di Gandía nato nel 1984, ha pubblicato altri 8 romanzi, molti dei quali sono continuazioni di altri: "Chasing Silvia" y "Alla ricerca di Silvia", quelli appartenenti al La mia trilogia di scelta "Qualcuno che non sono", "Qualcuno come te" y "Qualcuno come me", el Horizon Martina, composto da "Martina vista mare" y "Martina sulla terraferma" y "La mia isola", che è un libro di una sola puntata e senza seguito.

Afferma più e più volte che essere una scrittrice era il sogno della sua vita, e grazie alla pubblicazione e al successo nelle vendite di ognuno dei suoi libri, lo ha raggiunto e le ha permesso di vivere unicamente su di esso (che non è poco).

Entrando in argomenti meno letterari e più formali, Elísabet lo è Laurea in Comunicazione Audiovisiva e ha anche un file Master in Comunicazione e Arte presso l'Università Complutense di Madrid, attuale luogo di residenza dello scrittore. Il suo tempo di scrittrice non si esaurisce con la pubblicazione dei suoi libri, ma è anche editorialista della rivista Cuore.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)