Intervista a Luis Zueco, autore di The Book Merchant

Fotografia: per gentile concessione di Luis Zueco.

Oggi parlo con luigi zoccolo in questo serie di interviste agli scrittori di romanzo storico a cui dedico questo giugno. È un piacere avere questo autore di Saragozza che ha avuto una brillante carriera ricca di successi in questo genere. Il suo ultimo libro è Il commerciante di libri, ambientato nel XVI secolo e che continua ad essere protagonista dei media. Ma firma altri titoli riconosciuti come trilogia medievale che trucco Il Castello, La città y Il monastero. io do muchas gracias da tiempo dedicato a rispondere a queste domande e per il tuo gentilezza i

 LUIS ZUECO

Ingegnere industriale, Luis Zueco è Laurea in Storia e ha un master in ricerca artistica e storica. È anche membro del Associazione spagnola degli amici dei castelli. È altresì, direttore dei Castelli di Grisel e Bulbuente, e nel tempo libero scrive.

El éxito tra lettori e critici raccolti dalla citata trilogia medievale si estende anche a mercato internazionale e trionfa in Portogallo o in Italia. Il suo primo romanzo storico è stato Alba rossa a Lepanto, ma ha anche lavorato al thriller Passaggio 33, anche se senza allontanarsi dal Medioevo. Un altro titolo è Terra senza re.

INTERVISTA

  • NOTIZIE DI LETTERATURA: Ricordi il primo libro che hai letto? E la prima storia che hai scritto?

LUIS ZUECO: Da bambino leggevo molto. Sono stato fortunato che la mia famiglia mi abbia fornito libri di ogni tipo. Fin da piccola ho letto storie di mistero, Anche a Asterix y libri di storia. Prima di essere uno scrittore, sono un lettore, e questo si riflette anche nei miei romanzi.

  • AL: Qual è stato il primo libro che ti ha colpito e perché?

LZ: Il primo che mi ha segnato è stato Cent'anni di solitudinedi Gabriel García Márquez. È un romanzo sublime, solo alla portata di un genio. Ho imparato le prime pagine a memoria e ricordo ancora una parte.

  • AL: Chi è il tuo scrittore preferito? Puoi sceglierne più di uno e di tutte le epoche.

LZ: Questo è facile: Gabriel García Márquez.

  • AL: Quale personaggio in un libro ti sarebbe piaciuto incontrare e creare?

LZ: Un personaggio che mi ha sempre affascinato lo è Ulises. Mi piacciono gli eroi classici e le loro avventure.

  • AL: Qualche mania quando si tratta di scrivere o leggere?

LZ: Prima di nessuno, negli anni sto aggiungendo qualsiasi poco. Trovo più difficile scrivere e leggere con il rumore intorno a me, prima di non avere problemi.

  • AL: E il tuo luogo e momento preferito per farlo?

LZ: Per il mattina. Il sito mi è indifferente finché c'è silenzio.

  • AL: Quale scrittore o libro ha influenzato il tuo lavoro di autore?

LZ: Forse di più Umberto Eco y Il nome della rosa.

  • AL: I tuoi generi preferiti oltre a quelli storici?

LZ: Adesso romanzo nero. Ho letto tutto quello che posso. Prima leggevo molte poesie, ora no. E i saggi dipendono dalla ricerca di uno interessante.

  • AL: Cosa stai leggendo adesso? E la scrittura?

LZ: Sto rileggendo L'eretico, di Delibes e scrittura un paio di romanzi, a medievale e un altro da XVIII secolo. Presto deciderò con quale continuare.

  • AL: Come pensi che sia la scena editoriale per tanti autori quanti sono o vuoi pubblicare?

LZ: difficile, è anche pubblicato. Questo non giova a nessuno. Dovremmo esserlo tutti di più pazienti con i libri.

  • AL: Il momento di crisi che stiamo vivendo è difficile per te o sarai in grado di mantenere qualcosa di positivo per i romanzi futuri?

LZ: È essere molto difficile. sono ottimista, Ma no Penso che possa essere tolto molto positivo. Quello che devi fare è recordar lo che stiamo soffrendo per essere meglio preparati la prossima volta che succede qualcosa di simile. Quando ora in un romanzo parliamo di una malattia così terribile come questa, lo faremo con conoscenza di prima mano. Uno dei pochi aspetti positivi che vedo è questo i libri hanno aiutato le persone lo indossano meglio. Sono sicuro che molti l'hanno fatto recuperato el abitudine della lettura.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.